Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

martedì 26 giugno 2012

Un cittadino egiziano di 27 anni, senza lavoro, con due figli e una moglie a carico, ha preso beni di prima necessità in un supermercato senese senza pagarli ma è stato individuato dal personale. Ci ha pensato la polizia a saldare il conto, dopo essere stata chiamata dal titolare del negozio, che non ha comunque denunciato l'uomo. Dopo essersi resi conto delle difficoltà del 27enne, gli agenti hanno deciso di pagare la spesa.


fonte: TGCOM


5 commenti:

Fairy ha detto...

Questa notizia di solidarietà che dona grande lustro alle nostre forze di pubblica sicurezza, non la commenta nessuno. Appena qualche agente, nello svolgere i suoi compiti, commette qualche errore, tutti giù a commentare contro le coloro che, con i pochi mezzi a disposizione, cercano di mantenere sicuro il nostro paese. Un po' di coerenza e cercate di ammettere con voi stessi che state sbagliando obiettivo criticando persone come voi.

Io cittadino italiano affamato dalla casta ha detto...

Questo fa onore agli agenti che hanno capito, ma potrebbe essere un avvio a furtarelli per necessità. Credo che sia meglio denunciare chi ruba plaetalmente per gozzovigliare e abbuffarsi ridendo peraltro alle nostre spalle. Mi riferisco proprio a loro. Avete capito bene. Gli intoccabili e innominabili personaggi che ben sappiamo.

la congiura degli eguali ha detto...

probabilmente i poliziotti sono di origine operaia, per cui hanno capito che la fame è una brutta bestia.

albarosa ha detto...

siete stati proprio bravi.....il vostro esempio lo dovrebbe seguire q
ualcuno più in alto di noi, anzi nn avrebbero dovuto farci arrivare a questo punto, ma tanto loro nn hanno problemi ,scialacquano con i nostri soldi!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Bravi !!! e adesso arrestate ki ci sta portando a questo punto.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi