Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 30 giugno 2012

Ida Correale

Vittima del grande caldo una ragazza di Torre Annunziata, colta da improvviso malore. Si stava abbronzando a bordo piscina a Torre Annunziata


Una morte assurda. Ida Correale è la prima vittima del caldo di quest’estate 2012. Aveva solo 23 anni e ieri si trovava a bordo piscina a prendere il sole a Torre Annunziata.
Lei, studentessa di archeologia di Sarno, subacquea e aspirante modella, era arrivata al complesso balneare di villa Balke con un gruppo di amici.
Alle 12.30 ha accusato un malore, ma i soccorsi sono stai inutili, la ragazza era già morta. Ieri sono stati ascoltati anche alcuni testimoni e amici che tutti sono d’accordo nel dire che si è trattato di un malore improvviso, forse dovuto al caldo

La ragazza viveva a Sarno con i genitori, stimati professionisti: il papà Paolo ingegnere, la mamma Patrizia medico del Sert di Torre Annunziata. Forse proprio per questo Ida trascorreva le sue estati sul litorale torrese, dove era a sua volta conosciuta. Una vera e propria “sirena”, non solo per il fisico flessuoso, ma soprattutto per la sua grande passione per il mare e le immersioni. Sono gli stessi amici, quelli che la ricordano su Facebook, a chiamarla così lasciandole gli utlimi, increduli, saluti.





fonte: blogtaormina.it



0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi