Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

lunedì 21 maggio 2012
EMILIA, è ALLARME SCIACALLI. Le forze dell'ordine hanno ricevuto numerose segnalazioni circa la presenza di persone che invitano la gente ad abbandonare le case in vista di nuove scosse, con lo scopo di derubare l'appartamento. 


SE ASSISTETE A EPISODI DI QUESTO TIPO NON ESITATE A CHIAMARE LE FORZE DELL'ORDINE!!!


Ogni volta che si verificano alluvioni, terremoti o altri eventi che richiedono l'evacuazione delle abitazioni, puntuali come orologi svizzeri si presentano gli sciacalli: che colpiscano famiglie già duramente provate dalle calamità naturali, costrette a lasciare le loro abitazioni. Sarebbero necessarie leggi speciali ad hoc per punire con la MASSIMA SEVERITA' questi personaggi: chi approfitta di queste situazioni per rubare non è un "ladro qualsiasi" e dovrebbe essere punito duramente.


Staff nocensura.com


di seguito l'articolo di Michele Canziani per Net1News:


"Gira un'auto che invita la gente ad uscire di casa per le scosse imminenti" è la nuova trovata degli sciacalli che non perdono tempo, spaventano e si organizzano.

"Gira un'auto che invita la gente ad uscire di casa per le scosse imminenti" è quanto sta succedendo nelle zone colpite ieri dal terremoto. È la polizia che avvisa i cittadini? Sono gli stessi cittadini volontari a interessarsi dei vicini di casa? No, si tratta di sciacalli. Da Ferrara città e provincia arriva questa disarmante notizia, la gente racconta di un’auto che gira per le strade e avvisa che stanno per arrivare altre scosse di terremoto, consigliando di abbandonar le case.  Prefettura e questura di Ferrara hanno ricevuto molte segnalazioni, ''segnalazioni del tutto false e destituite di ogni fondamento - si legge in una nota a cura delle forze dell’ordine - e tutte finalizzate a depredare le abitazioni stesse". Così è stato necessario attivare pattuglie anti-sciacallaggio. Oltre alla paura, all’aver avuto lutti e case crollate, gli emiliani debbono ora affrontare il fenomeno degli sciacalli, di ladri e bande che si organizzano per sfruttare i timori di chi ha appena sentito tremare la terra sotto i propri piedi e ha visto aprirsi gli squarci nel cemento.
A San Felice sul Panaro gli sfollati hanno deciso di presidiare le proprie case, a turni della durata di 2 ore, veglieranno su quel che rimane delle loro abitazioni o sulle case intatte ma evacuate in attesa dei controlli di agibilità da parte della protezione civile. Voci di sciacalli anche a Sant’Agostino, dove ieri hanno perso la vita degli operai, a Finale Emilia, dove è stata allestita una tendopoli per gli sfollati.
Ricordate il ladro vestito da prete dopo il devastante terremoto a L’Aquila? E i furti di mobili rivenduti poi nei mercatini? E le false raccolte fondi on-line? La terra trema, le case vengono evacuate, ovunque accada, gli sciacalli si mettono all’opera.


x


0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi