Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

lunedì 28 maggio 2012
Riceviamo in email e pubblichiamo:


Sono una Vostra lettrice e Vi scrivo per complimentarmi ancora una volta per la Vostra pagina. Devo farVi però un piccolo appunto. Spesso ho letto articoli a favore della dieta vegetariana e vegana ma mai nessun articolo a favore dell'alimentazione onnivora. Capisco che questa scelta sia passata per tanti anni nell'ombra e ora che comincia ad avere eco si vuole informare il più possibile, ma per un'informazione veramente libera, dovreste pubblicare anche un articolo a favore dell'alimentazione onnivora. Anche loro (anzi noi) abbiamo il diritto di esporre le nostre motivazioni. Il dialogo vero, nasce anche dal confronto. Inoltre si rischia di paragonare gli onnivori come quelli a favore dello sfruttamento intensivo degli allevamenti etc... e non è giusto. Non è giusto far di tutta l'erba un fascio. Nel secolo scorso, quando la popolazione era impegnata prevalentemente nell'agricoltura, la popolazione mangiava carne quando poteva. Il contadino uccide la mucca è vero, ma è il primo che la cura. Il contadino è quello che usa la terra e gli allevamenti ma non li sfrutta. Tutto il suo operato ruota intorno ai cicli naturali della terra e degli animali. Li asseconda. Non è forse anche questo amore e rispetto per il nostro Pianeta? Oggi abbiamo una visione degli allevamenti deviata dalle multinazionali che fanno tutto in funzione del profitto. Ma non è questa la vera agricoltura, nè il vero allevamento.

Date anche agli onnivori la possibilità di dire la loro, altrimenti ne date una visione distorta.
Non è giusto IMPORRE: se una persona ritiene che sia giusta la dieta vegetariana o vegana, va benissimo; se un'altra persona ritiene che sia giusta la dieta Mediterranea, onnivora o come la vogliamo chiamare, va benissimo ugualmente. Perchè dobbiamo sempre e comunque imporre le nostre scelte a qualcun'altro? Perchè non riusciamo a capire e a tollerare nemmeno chi ha un'alimentazione diversa da noi? Possibile che dobbiamo farci la guerra anche a tavola?


vi vorrei segnalare due articoli a favore dell'alimentazione onnivora, ma più in generale, a favore dell'alimentazione sana. http://www.albanesi.it/alimentazione/vegana.htm e  http://www.senigallianotizie.it/1284741929/carnivori-contro-vegetariani-regimi-alimentari-a-confronto. Se devi allegarci un articolo, vorrei che fosse questo. Prego di portare particolare attenzione alla firma: vorrei che fossero usate SOLO le iniziali.


Buona giornata e buon lavoro,


M.V




3 commenti:

Zen e Luce ha detto...

A favore di informazione completa, vorrei proporre questa nota da una mia pagina:

http://www.facebook.com/notes/zen-e-luce/carnivori-vegetarianesimo-dal-punto-di-vista-fisico/225748227464941

Mario_T ha detto...

Gli articoli indicati riportano errori e inesattezze enormi
Esempio
"Il migliore alimento per i lattanti del regno animale è il latte materno, che nella razza umana, un tempo, veniva assunto ben oltre l’anno di età. Ma questo contiene le proteine animali e se la natura ha reso questa la dieta ottimale, dovrebbe far ameno sorgere qualche dubbio a quanti ricorrono alla dieta vegana, altrimenti la natura avrebbe provveduto diversamente".

Sul fatto che il latte sia il miglior alimento per il neonato non vi sono dubbi. Ma il latte è proprio la prova provata che dopo lo svezzamento le proteine animali non devono essere assunte. Infatti dopo circa un anno perdiamo gli enzimi lattasi e renina che servono appunto a digerire lattosio e caseina. Se la natura ce li toglie, vorrà pure dire qualcosa!

Attilio Augusto Angellotti ha detto...

Cara M.V., complimenti per le fonti alle quali attinge per quello che riguarda la "dieta sana".
Ma una persona sarà libera di pensarla come vuole sull'alimentazione senza dover affermare per forza le 3 cose che vengono insegnate dalla classe medica allo scopo di far star male la gente come quella check vedrebbe come l'unico animale sulla faccia della terra a dover mangiare di tutto per essere sano?
In realtà noi per stare bene e per alimentarci secondo natura abbiamo bisogno solo di frutta, nostro cibo di elezione della quale fanno parte anche gli ortaggi come pomodori, peperoni, zucchine, zucche, cetrioli e melanzane che, non per niente, in botanica sono definiti frutti e qualche verdura, soprattutto a foglia verde, esclusivamente cruda; tutto qui.
Ciao.
Attilio.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi