Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

mercoledì 30 maggio 2012

AGGIORNAMENTO 31/05/2012 
Articolo di questa mattina de "Il Fatto Quotidiano": Terremoto, il ricatto degli imprenditori agli operai: o lavori con le scosse o vai in ferie - Quando ierisera la nostra collaboratrice Francesca ha scritto che i lavoratori probabilmente temevano ritorsioni ad assentarsi dal lavoro, qualcuno ha criticato, commentando su Facebook: "come fai a saperlo"... oggi è emerso che ERANO TUTTI PRECARI, e quindi rischiavano di non vedersi rinnovare il contratto. Davvero non era prevedibile che in molti casi avessero preferito non recarsi a lavoro e stare vicino alle famiglie - se avessero potuto farlo - in giornate in cui vengono registrate oltre 150 scosse?!?- - - - -
TERREMOTO: SIA LA NOTTE DEL 20 MAGGIO CHE IN SEGUITO, A PAGARE IL DAZIO PIU' CARO SONO STATI I LAVORATORI, RIMASTI SOTTO LE MACERIE DEI CAPANNONI CROLLATI.

SU 17 MORTI, 12 SONO OPERAI.

PERSONE CHE LAVORAVANO PER PORTARE A CASA, NEL MIGLIORE DEI CASI, POCO PIU' DI 1.000€

NON SI PUO' MORIRE COSI'!!!
NON SI PUO', NON SI PUO', NON SI PUO'!!!

SOLO NELLA GIORNATA DI IERI, ALLE 18:43 ERANO STATE REGISTRATE 116 SCOSSE. I SISMOLOGI, LA PROTEZIONE CIVILE, L'ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA E MOLTE ALTRE ISTITUZIONI HANNO AVVISATO CHE LE SCOSSE SAREBBERO PROSEGUITE, E CHE PROSEGUIRANNO...

ERA PROPRIO NECESSARIO CONTINUARE LA PRODUZIONE?!?

LE AZIENDE NON SI POSSONO FERMARE PER QUALCHE GIORNO IN SITUAZIONI ECCEZIONALI COME QUESTA?!?

I TELEGIORNALI DICONO "LA GENTE HA VOGLIA DI RIPRENDERE LA PROPRIA VITA, PER QUESTO ANDAVANO A LAVORO"...

DAVVERO?!? OPPURE FORSE, SAREBBERO STATI PIU' VOLENTIERI A FIANCO DELLE LORO FAMIGLIE, IN QUESTI GIORNI DI PAURA, MA TEMEVANO CHE NON PRESENTANDOSI SUL LUOGO DI LAVORO AVREBBERO POTUTO SUBIRE RITORSIONI, VISTO CHE ORMAI, IL LAVORO è MERCE RARA?!?

QUANTI DEVONO MORIRNE ANCORA?!?

CAPANNONI COSTRUITI DI RECENTE CHE SONO CROLLATI... "SCOPRIREMO SE CI SONO RESPONSABILITA' " ... LA SOLITA LITANIA SPESSO SENZA ALCUN ESITO... MA LA VITA A CHI è MORTO, NON LA RESTITUIRA' NESSUNO...

CHIUDERE LE AZIENDE NELLE ZONE A RISCHIO, SENZA MA E SENZA SE !!!

Nota: ho scritto "tutto maiuscolo" perché dicono che scrivere maiuscolo nel linguaggio del web, significa urlare... e io voglio urlarlo: NON SI PUO' MORIRE COSI'!!!

Francesca Tavanti per Nocensura.com

in foto: uno dei tanti capannoni crollati, immagine presa dal sito olivierobeha.it


1 commenti:

D. Pelosi ha detto...

Francesca, hai ragione ad urlare!!

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi