La prossima mossa di Monti: NUOVE TASSE

Dopo i pessimi dati dall’economia italiana, frutto della “cura Monti”, ci si chiede quale sarà la prossima mossa del Professore Salvatore dell’Europa. Le entrate tributarie in calo sono un pessimo segnale. Un campanello d’allarme che in Monti provocherà una pesante reazione. E lo spred, tornato altissimo, getta ulteriore benzina sul fuoco.
Che farà Monti? Quello che ha sempre fatto. Di fronte allo spread alto, alle tensioni sui mercati, alle preoccupazioni dell’Europa e alla necessità di reperire ulteriori risorse, il super Professore Salvatore dell’Europa è capace si fare solo una cosa: tasse, tasse, tasse. E’ un film già visto.
La prima mossa potrebbe essere quella di confermare l’aumento dell’Iva dal 21 al 23%, o magari di anticiparlo… visti i tempi. Dopo aver tassato benzina, case, bolli e tutto il tassabile (comprese la birra e le bevande come la coca cola), ora al Professore Salvatore dell’Europa spetta una prova di grande creatività… cosa diavolo tasserà?

fonte:Daw


Commenti

fiore ha detto…
l'aria che respiriamo...eheheheh!

Post popolari in questo blog

DOSSIER: La famiglia più potente del mondo: i ROTHSCHILD

Non si può pensare ai migranti come ad un problema di "degrado" o di spesa!