Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

lunedì 14 maggio 2012
Il ministro degli Interni Cancellieri vuole impiegare l'esercito per difendere Equitalia e definisce "terroristi" coloro che attaccano Equitalia: "Equitalia rappresenta lo Stato, chi la attacca dovrà rispondere di attività eversiva"

Staff nocensura.com
- - - - -
di seguito l'articolo de "Il Fatto Quotidiano"

A dirlo è il ministro degli Interni Anna Maria Cancellieri. Soglia di attenzione aumentata su tutto il territorio nazionale: "Potremmo utilizzare i soldati per non sottrarre forze all'attività investigativa". Giovedì la riunione del comitato per l'ordine e la sicurezza. Poi l'avvertimento: "Equitalia rappresenta lo Stato, chi la attacca dovrà rispondere di attività eversiva"


ieri aveva parlato di un “concreto rischio di escalation”. Oggi, a proposito dell’allarme terrorismo in seguito all’agguato di Genova e agli attacchi alle agenzie di riscossione, il ministro degli Interni Anna Maria Cancellieri dice di più: “E’ possibile anche l’uso dell’esercito per difendere obiettivi sensibili come Finmeccanica o Equitalia”. Il ministro spiega che giovedì è prevista una riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza “nel quale sarà presentato un pacchetto di proposte”. E’ stata anche diffusa una circolare che invita ad alzare la soglia di attenzione intorno agli obiettivi sensibili di tutto il territorio nazionale”.

Il governo, dice il ministro dopo l’agguato all’ad di Ansaldo nucleare, Roberto Adinolfi, “pensa di potercela fare, ma non possiamo essere lasciati soli. Possiamo raggiungere il risultato solo con l’appoggio di tutti i partiti che devono aiutarci ad abbassare la tensione sociale. L’Italia, aggiunge, “non è la Grecia” e anche se “stiamo vivendo un momento drammatico ne usciremo” e intanto tutti devono “fare uno sforzo per constribuire alla tenuta del Paese”. All’indomani dell’attacco con due molotov alla sede Equitalia di Livorno, il ministro sottolinea di avere “molto rispetto per le famiglie che non riescono a pagare i debiti”, ma vuole “ricordare in maniera forte e chiara che Equitalia rappresenta lo Stato” e quindi gli attacchi “saranno trattati alla stregua di azioni eversive”.
Secondo il ministro per le strategie di difesa di tutti gli obiettivi “abbiamo bisogno di moltissimi uomini”. Per questo si pensa anche all’esercito, perché “non possiamo sottrarre forze all’attività investigativa e al controllo del territorio rischiando di scoprire altri possibili focolai di emergenza”.


0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi