Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 6 aprile 2012
Sono 16 i casi di suicidio dovuti alla crisi avvenuti negli ultimi 10 giorni, documentati dall'Osservatorio "Accade in Italia - lacrisiuccide.info" - una frequenza decisamente di più elevata di quella di cui parlano i 'dati ufficiali' e molto probabilmente qualche caso è passato inosservato all'osservatorio.

Per la riuscita dell'Osservatorio è IMPORTANTISSIMO contribuire tutti, segnalando i casi che avvengono nella nostra regione di residenza: suicidi, tentati suicidi, proteste eclatanti, e altri drammatici eventi legati alla crisi. 

Segnalare solo i casi che avvengono nella propria regione è importante per evitare che numerosi utenti segnalino lo stesso caso: cosa che "ingolfa" e complica il lavoro degli amministratori del blog. 

Per segnalare un caso bastano POCHI SECONDI e la collaborazione di tutti è FONDAMENTALE per la riuscita dell'Osservatorio
  • E' possibile inviare una email all'indirizzo segnalazioni@lacrisiuccide.info indicando il Link dell'articolo, oppure allegando la "scansione" di un articolo cartaceo;
  • Inviare un messaggio attraverso l'apposita funzione della pagina Facebook http://www.facebook.com/LaCrisiUccide.info
Dobbiamo rendere evidenti a tutti quanto sia drammatica la situazione che si è venuta a creare nel nostro paese, e che viene NASCOSTA da politici e mass media, poiché i primi hanno grosse responsabilità e i secondi sono loro sudditi e complici.

AIUTATECI A FAR CONOSCERE QUESTA INIZIATIVA A PIU' CITTADINI POSSIBILE, SIA PER RICEVERE SEGNALAZIONI DA TUTTA ITALIA (COSA FONDAMENTALE) SIA PER SENSIBILIZZARE L'OPINIONE PUBBLICA E FARE PRESSIONE SUI PARTITI POLITICI
Questa immagine può essere utilizzata sui social network per far conoscere
l'Osservatorio. PASSAPAROLA!

Lo staff dell' Osservatorio "Accade in Italia. Lacrisiuccide.info"
Perché questa iniziativa

fonte: Osservatorio "Accade in Italia. Lacrisiuccide.info""



2 commenti:

Daniele ha detto...

Buonasera, a mio parere credo sia opportuno segnalare solo i suicidi e non tutte le azioni drammatiche scaturite dalla crisi. questo perchè alla crisi dobbiamo anche i drammi di tutti i giorni, da un semplice scippo ad una rapina... fatte ovviamente da delinquenti, ma spesso sono anche gesti disperati di gente che ha perso tutto e non ha più nulla da perdere. tutto ovviamente a causa della crisi

Anonimo ha detto...

22/02/2012: Trento, 44 anni per i troppi debiti si getta sotto ad un treno. è salvo.
25/02/2012: San Remo, 47 anni, elettricista si spara.
26/02/2012: Firenze, 65 anni, imprenditore si impicca.
02/03/2012: Ragusa, commerciante tenta di darsi fuoco.
02/03/2012: Pordenone, 46 anni, magazziniere si suicida.
9/03/2012: Genova, 45 anni disoccupato, sale su un traliccio della corrente.
9/03/2012: Taranto, 60 anni, commerciante trovato impiccato.
10/03/2012: Torino, 59 anni, muratore si da fuoco.
14/03/2012: Trieste, 40 anni, appena disoccupato si da fuoco.
15/03/2012: Lucca, 37 anni, infermiera ingerisce acido.
21/03/2012: Lecce, 29 anni, artigiano si impicca.
21/03/2012: Cosenza, 47 anni, disoccupato si spara.
23/03/2012: Pescara, 44 anni, imprenditore si impicca.
27/03/2012: Trani: 49 anni, imbianchino disoccupato si getta dalla finestra.
28/03/2012: Bologna: 58 anni, si da fuoco davanti all'Agenzia delle entrate.
29/03/2012: Verona, 27 anni, operaio si da fuoco.
01/04/2012: Sondrio: 57 anni, perde lavoro, cammina sui binari, salvato in tempo.
02/04/2012: Roma: 57 anni, corniciaio, si impicca.
03/04/2012: Catania, 58 anni, imprenditore si spara.
03/04/2012: Gela,78 anni pensionata si getta dalla finestra,riduzione della pensione
03/04/2012: Roma, 59 anni, imprenditore, si spara con un fucile.
04/04/2012 Milano, 51 anni, disoccupato si impicca.
04/04/2012 Roma Imprenditore si spara al petto col fucile La sua azienda stava fallendo
E VOI FATE LA BELLA VITA...SIETE DEI MAIALI!!!!!!!!
Giuseppe Vallefuoco Ò Brigante
ta di asfissiarsi,viene salvato.
22/02/2012: Trento, 44 anni per i troppi debiti si getta sotto ad un treno. è salvo.
25/02/2012: San Remo, 47 anni, elettricista si spara.
26/02/2012: Firenze, 65 anni, imprenditore si impicca.
02/03/2012: Ragusa, commerciante tenta di darsi fuoco.
02/03/2012: Pordenone, 46 anni, magazziniere si suicida.
9/03/2012: Genova, 45 anni disoccupato, sale su un traliccio della corrente.
9/03/2012: Taranto, 60 anni, commerciante trovato impiccato.
10/03/2012: Torino, 59 anni, muratore si da fuoco.
14/03/2012: Trieste, 40 anni, appena disoccupato si da fuoco.
15/03/2012: Lucca, 37 anni, infermiera ingerisce acido.
21/03/2012: Lecce, 29 anni, artigiano si impicca.
21/03/2012: Cosenza, 47 anni, disoccupato si spara.
23/03/2012: Pescara, 44 anni, imprenditore si impicca.
27/03/2012: Trani: 49 anni, imbianchino disoccupato si getta dalla finestra.
28/03/2012: Bologna: 58 anni, si da fuoco davanti all'Agenzia delle entrate.
29/03/2012: Verona, 27 anni, operaio si da fuoco.
01/04/2012: Sondrio: 57 anni, perde lavoro, cammina sui binari, salvato in tempo.
02/04/2012: Roma: 57 anni, corniciaio, si impicca.
03/04/2012: Catania, 58 anni, imprenditore si spara.
03/04/2012: Gela,78 anni pensionata si getta dalla finestra,riduzione della pensione
03/04/2012: Roma, 59 anni, imprenditore, si spara con un fucile.
04/04/2012 Milano, 51 anni, disoccupato si impicca.
04/04/2012 Roma Imprenditore si spara al petto col fucile La sua azienda stava fallendo

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi