Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 30 marzo 2012
Dalla Sicilia al Piemonte. Dalla Campania al Trentino-Alto Adige, alla Sardegna, al Veneto. La radiografia dell'attività dei consiglieri regionali nei primi tre mesi dell'anno ci consegna dei risultati indegni. Vergognosi. Sembra di vederla al microscopio, la Casta, mentre divora i soldi pubblici con vorace rapidità. Senza lasciarne una sola briciola. No, non è un bel vedere. Ma è così che stanno le cose. Qualche esempio. In Campania i consiglieri sono 61. In questi tre mesi si sono riuniti 5 volte, per un totale di 9 ore di lavoro. Retribuzione lorda mensile: 15.448 euro. Dunque, i nostri rappresentanti regionali hanno guadagnato la bellezza di 82 euro al minuto! 4.911 euro all'ora! E per cosa? Qualche chiacchiera e molti sbadigli? Per aver discusso e approvato un paio di leggine? Non va meglio nel ricco e sobrio e laborioso Trentino. I 70 consiglieri si sono visti quattro volte, una sola legge approvata, 13.605 euro a testa al mese. Non male. Sono a posto anche i 60 consiglieri del Piemonte: 11.355 euro (più attivi) per 11 appuntamenti in Regione, a fronte di una media nazionale di cinque incontri. Quelli cui, più o meno, hanno partecipato i 70 consiglieri pugliesi e i 90 (!) siciliani, 16.334 euro ai primi, 20.730 ai secondi. Cifre impietose, indecenti, se consideriamo la crisi drammatica in cui si dibattono gli Italiani. Numeri che fanno indignare e imbestialire. Ma anche resoconto dettagliato e oggettivo dei privilegi insostenibili di cui gode la Casta nostrana. 

fonte


1 commenti:

Anonimo ha detto...

Vogliamo parlare dell'Alto Adige? Dove il presidente della regione guadagna oltre € 30.000 (sì trentamila euro) al mese e ha il coraggio di dire che prende troppo poco per quel che fa (già...ma che fa????) quando c'è una grave crisi in una delle fabbriche (la MEMC di Merano) della regione e forse 500 persone (con annesse famiglie) RIMARRANNO A CASA! E lui se ne sta con le mani in mano! Che dire....per uno stipendio così umile....

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi