Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

venerdì 2 marzo 2012
Ha dell'incredibile la storia scoperta dalla Polizia della capitale in un appartamento in via del Pigneto nella capitale.

Gli agenti del commissariato Porta Maggiore erano intervenuti sul posto per sedare una lite familiare e subito si erano accorti dello stato di degrado in cui versava l'abitazione: i muri sporchi e a terra immondizia, stoviglie, cibo ed escrementi.  Qualche minuto dopo gli uomini della Polizia si sono fatti aprire una stanza dai presenti, una coppia di anziani e una coppia più giovane con un bimbo di 4 mesi, da dove provenivano dei lamenti. E qui la drammatica scoperta. All'interno c'era un uomo di 30 anni tenuto da anni in uno stato di totale abbandono perchè affetto da problemi psichici. L'uomo sofferente di schizofrenia viveva in una camera dove regnava la sporcizia e alla cui finestra c'erano le sbarre, esattamente come in una cella di prigione.

Successivamente la donna, 22enne e il piccolo di 4 mesi sono stati affidati ai servizi sociali del VI municipio, mentre il disabile psichico, è stato ricoverato nel reparto psichiatrico dell'ospedale San Giovanni. Nel frattempo sono  in corso le indagini del commissariato Porta Maggiore per accertare le responsabilità di questa vicenda allucinante.

fonte


0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi