Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

martedì 13 marzo 2012
Il Movimento "Melograno Mediterraneo" organizza una manifestazione di protesta davanti all'ambasciata d'India a Roma per chiedere l'immediato rilascio dei Marò italiani arrestati in India:


Il presidio si terrà Domenica 18 Marzo alle ore 10:00, davanti all'ambasciata Indiana a Roma (Via 20 Settembre n.5)

Ecco le dichiarazioni del Generale Pappalardo, che non usa "mezzi termini" per esercitare pressione sulla diplomazia indiana e chiedere maggiore incisività al governo italiano:


"Sarà chiesto al Governo italiano, nel caso in cui il governo indiano intendesse continuare a violare le norme di diritto internazionale che impongono ai vari Stati, compresa l’India, che la giurisdizione su fatti accaduti su navi in acque internazionali sia di competenza dello Stato di cui quelle navi battono bandiera, di adottare analoga misura restrittiva nei confronti dei militari che operano all’interno dell’Ambasciata Indiana. 


Inviteremo i Carabinieri ad arrestare l’Addetto militare Indiano, con lo scopo di chiedere uno scambio di prigionieri, essendo i nostri militari da considerare prigionieri di guerra. Ci troviamo di fronte ad una violazione vistosa, arrogante e sprezzante del diritto internazionale, che non può essere rigettata con le chiacchiere, mentre i nostri due soldati, che hanno servito l’ONU e il nostro Paese contro forme odiose di pirateria, sono reclusi insieme a malfattori comuni e trattati alla stessa stregua di criminali.


L’Italia deve avere uno scatto di orgoglio, facendosi maggiormente rispettare dalle Organizzazioni internazionali, in primis dall’Unione europea, e dagli altri Stati. Se tale violazione fosse avvenuta in danno di militari di Israele, sarebbero già intervenute le forze speciali per liberarli, come è accaduto a Entebbe.


Basta con i codardi di Stato!


Basta con le umiliazioni alle nostre Forze Armate e al Popolo Italiano!



Il Presidente
Antonio Pappalardo



fonte



24 commenti:

Anonimo ha detto...

Generale questa volta l'ha sparata grossa. Va bene l'orgoglio nazionale ma lei esagera alla grande. Con quale accusa dovrebbe essere arrestato l'addetto militare indiano?

Suvvia, siamo seri

Anonimo ha detto...

Grandissimo Generale Pappalardo,sono un pensionato di annio 66,se lei mi autorizza,vengo con Lei a fare un blitz per andare a riprenderci i Nostri militari Italiani.Governo svegliati,fai rispettare la Nostra Italia.

Anonimo ha detto...

Che l'Italia si faccia maggiormente rispettare dalle Organizzazioni internazionali, compresa l’Unione europea e tutti gli altri Stati, oggi visto l'andazzo, resta solo un sogno di massa! Speriamo almeno che migliori in futuro, ma ho lo stesso dei dubbi, a causa dell’epidemia di individualismo acuto sempre inperante e in espansione nel Paese. Incidentalmente aggiungo che: "se per rendere possibile la pubblicazione, il giudizio di moderazione pretende di ricevere dal lettore, stupidità(come spesso vedo fare altrove), scusate se cedo il posto a quelli di tale risma!" Giacomo Montana

Anonimo ha detto...

Generale sono con Lei, Giorgianni Francesco PRESENTE!

Anonimo ha detto...

OCCHIO PER OCCHIO DENTE PER DENTE................

Anonimo ha detto...

GRANDE!!! SEI UN MITO!!!
Tutti che fanno beffa degli italiani!

GRANDE GRANDE!!!

Anonimo ha detto...

Facciamoci rispettare una volta ogni tanto!

Anonimo ha detto...

Perché, con che accusa l'India ha incarcerato due militari che hanno difeso la loro nave? Lei crede davvero alla storia dei pescatori che vanno a pescare vicino alla petroliera? Cosa pescavano, pesci gasolio? Suvvia, siamo seri...

Anonimo ha detto...

Ma perché quale normativa legislativa internazionale hanno utilizzato per arrestare i nostri amici e fratelli? Anzi per dirla tutta ci sono due normative che impedivano all'India di arrestarli, eppure sappiamo come é andata?! Ah già ma noi siamo diversi, siamo uno Stato democratico.. Ma fatemi il piacere

Anonimo ha detto...

Forse non è ancora il momento per la guerra o la rappresaglia, lasciamo che la diplomazia faccia il suo corso, tanto credo che una volta terminate l'elezioni indane tutto andrà a posto. Credo che la vicenda sia stata troppo strumentalizzata dai politici indiani, dai politici italiani nonchè dagli aspiranti politici (categoria di cui credo lei faccia parte), che hanno perso di vista la cosa veramente importante "FAR RITORNARE I NOSTRI RAGAZZI".

Un Fante del San Marco

Anonimo ha detto...

Bravo generale tutti come lei dovrebbero essere , non come tutti sti Generali leccaculi dei politici senza un minimo di dignita'.

Anonimo ha detto...

Italiani ! Diamoci una svegliata ! Basta fare le pecore sottomesse, dentro e fuori il nostro Paese ! Generale ! Bisogna cambiare la politica, tutti, sinistra, destra,centro, tutti. Ma non con i soliti sistemi, ci vuole coraggio ed energia, poi fare nuove elezioni con candidati seri.

Anonimo ha detto...

ritorsione

Rossano Alberto ROSSO ha detto...

Direi che "la chiarezza" è indubbiamente una Sua prerogativa....grazie

Rossano Alberto ROSSO

Anonimo ha detto...

Io li preleverei di soppiatto con un azione di forza,o qualcosa in stile mossad.. e farei lo stesso per battisti in Brasile, se ne vadino tutti a quel paese, chi è amico dell'Italia non ci comporterebbe cosi..

Anonimo ha detto...

Dichiariamo guerra all'india!!!!....(quest'altro manca in italia....)

Anonimo ha detto...

grande generale... per una volta parole sante!!! io sono stato in india.. amo l india.. ma gli indiani NO!!! si uccidono per strada a bastonate (polizia locale) e poi si interessano di due pescatori... un paese in pieno contrasto perenne!!! xo pensiamo ai nostri italiani RAPITI!!!!

Anonimo ha detto...

Generale Lei non è un Carabiniere ma IL CARABINIERE e faccia vedere che esistiamo e non siamo dei quaquaraqà.
Grazie Grazie di cuore del Suo intervento, io sono con Lei........

mandingo ha detto...

Italiani svegliatevi ! Branco di pecore ! Siamo schiavi del mondo intero !

Anonimo ha detto...

Grande Generale e' ora che qualcuno tiri fuori le ..... e faccia rispettare l'italia e gli Italiani !

Anonimo ha detto...

l'ora è arrivata!....popolo italiano all'attacco!!

Anonimo ha detto...

CARO GENERALE
IO PIU CHE ARRESTARE I MILITARI INDIANI NELL'AMBASCIATA INDIANA DI ROMA( ALLA FINE NON HAN COLPE NEANCHE LORO) FAREI DI PEGGIO: OGNI GIORNO ESPELLEREI 100 INDIANI DAL SUOLO ITALIANO......ALLA FINE DOPO QUALCHE SETTIMANA I GOVERNANTI INDIANI RIVENDENDOSI TORNARE IN PATRIA MIGLIAIA DI INDIANI DA..SFAMARE.....PENSO CHE CAMBIEREBBERO IMMEDIATAMENTE ROTTA SUI MARO....gattopardo59 Littoria Italai

Anonimo ha detto...

Proviamo a far balenare l'ipotesi di espulsione immediata e quindi ritorno in India di 50.000 immigratim indiani che risiedono in Italia!Vediamo un pò quello che succede!

Anonimo ha detto...

sono d'accordo con chi vuole espellere gli indiani immigrati in Italia,con permesso o senza... espelliamone 10 al giorno, tutti i giorni, sabati e domeniche fino a quando i nostri due militari non saranno di nuovo sul suolo italiano. Generale Pappalardo ci dica cosa dobbiamo fare e saremo con lei

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi