Joseph Kony, spietato criminale di guerra (articolo + documentario)


*AGGIORNAMENTO di seguito all'articolo*

KAMPALA, 09 MARZO 2012-  L’Organizzazione americana “Invisible Children” ha lanciato un mini-documentario sul criminale di guerra ugandese Joseph Kony per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale e richiederne la cattura alle potenze occidentali. Il video “Kony2012” ha spopolato su Internet , con 45 milioni di visitatori in appena tre giorni.

Joseph Kony è il leader del (LRA) Lord's resistance army (Esercito di Resistenza del Signore) una formazione paramilitare di ribelli ugandese che da oltre 20 anni sta terrorizzando l'Uganda settentrionale, penetrando anche nel Sudan. L'LRA è attivo dal 1987 ed ha una radicale ispirazione cristiana. Joseph Kony, è ritenuto dagli Acholi (popolo originario del Sudan del Sud, di cui si registra una massiccia presenza ai confini tra Uganda e Sudan del Sud) una manifestazione dello Spirito Santo. I ribelli capeggiati da Kony hanno come obiettivo la realizzazione di uno stato teocratico, che abbia per legge fondamentale i dieci comandamenti e molte norme della tradizione Acholi.

L'LRA ed i suoi dirigenti sono stati accusati dalla Corte Penale Internazionale di aver attuato numerose violazioni dei diritti umani: omicidi, rapimenti, brutali mutilazioni, riduzione in schiavitù sessuale di donne e bambini, e il ricorso ai bambini-soldato.

La campagna promossa da “Invisible Children”, che ha il supporto anche di star internazionali come Oprah Winfrey e Justin Bieber, non ha ricevuto solo lodi per l’iniziativa. Gli oppositori evidenziano come ingenti quantità di denaro raccolto dalle donazioni siano stati spesi per la realizzazione dei video e per attività che non riguardano la beneficenza in senso stretto. Infine Invisible children, appoggerebbe l'attuale presidente ugandese Museveni, da oltre 25 anni al governo, con un regime duramente repressivo (da molti considerato addirittura dittatoriale) ma che tuttavia continua a godere del sostegno delle potenze occidentali.

Proponiamo il documentario "Kony2012" girato da Jason Russel per "Invisible Children"

Se non visualizzi i sottotitoli in italiano, clicca sul tasto "CC" rosso per attivarli in italiano: per guardare il video su YouTube clicca qui

fonte



Commenti

Post popolari in questo blog

DOSSIER: La famiglia più potente del mondo: i ROTHSCHILD

Incredibile, il neosindaco Raggi contesta i debiti del Comune di Roma!

Non si può pensare ai migranti come ad un problema di "degrado" o di spesa!