Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

giovedì 1 marzo 2012
Il cervello depresso non si ferma mai.  In base a uno studio condotto a Vienna, si è scoperto che nei depressi un recettore cruciale per raggiungere uno stato di calma interiore, semplicemente, non funziona bene, rendendo impossibile uno ‘stand by’ cerebrale, una pace interiore, e provocando quindi uno stato sempre sul filo della tensione. La ricerca è stata condotta da Siegfried Kasper, capo del dipartimento di psichiatria e psicoterapia dell’università Medica di Vienna.

Nel cervello umano ci sono diverse aree neurali dette “default mode network”, che si attivano quando non si ha nente da fare, in pratica quando la mente vaga e si riposa. Nei depressi, sempre ansiosi e in preda a ruminazioni continue, la calma mentale è rara. Questo studio potrebbe dunque aprire le porte a nuove terapie contro depressione e ansia.


fonte


1 commenti:

Luca Morello ha detto...

NON SAREBBE SGRADITO IL RIFERIMENTO BIBLIOGRAFICO

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi