*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 14 marzo 2012

Craxi lo aveva previsto nel 1997: "L'Europa sarà un inferno" [video]


Premesso che non vogliamo "riabilitare" Craxi, che rappresenta un "simbolo" della mala-politica italiana (anche se è giusto pure rilevare che non ha fatto niente di più di quello che hanno fatto altri politici che tutt'oggi sono in "sella"...) le parole che l'ex premier socialista pronunciò nel 1997 - quando grazie al sapiente lavoro dei mass media e dei politici di tutti gli schieramenti gli italiani erano "euro-innamorati" - fanno riflettere:

"Si presenta l'Europa come una sorta di paradiso terrestre, ma nel migliore dei casi l'Europa per noi sarà un limbo, nel peggiore delle ipotesi sarà un INFERNO"

Chi in quegli anni - nel 1997 - era abbastanza adulto, ricorderà come l'Europa fu - riprendendo le parole di Craxi - presentata come un vero e proprio "paradiso terrestre", un "affare" tale che la maggioranza dei cittadini accettarono di buon grado "l'eurotassa" che Prodi impose ai cittadini per riuscire ad entrare nei parametri richiesti.


Mass media, politici e vari servi dei poteri forti riuscirono a far passare il messaggio che "entrare in Europa avrebbe portato vantaggi tangibili per tutti, mentre restarne fuori avrebbe avuto conseguenze drammatiche".


Come sono andate le cose, lo sappiamo tutti.

Craxi, che era senza dubbio un abile politico (abile non significa "onesto" e "bravo") aveva previsto tutto...




Nome

Email *

Messaggio *