Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

lunedì 20 febbraio 2012

CANI UCCISI IN UCRAINA PER FAR POSTO AGLI EUROPEI DI CALCIO

Da circa un anno, le autorità ucraine hanno deciso di ripulire le strade da cani e gatti randagi in vista degli Europei di calcio 2012 che si giocheranno in Polonia e in Ucraina. In particolare le autorità di Kiev e di Lungansk hanno deciso che per dare una nuova immagine alle proprie città, gli animali devono essere uccisi ad ogni prezzo e ad ogni costo.

Questa aberrante decisione comporta un massacro senza precedenti puntualmente condotto ogni mattina da impiegati comunali presso parchi e strade con polpette avvelenate, spesso accidentalmente ingerite da ignari cani di proprietà, che muoiono dopo terribili agonie davanti agli occhi attoniti dei loro padroni.
Ma la ferocia e la barbarie non terminano qui; oltre al veleno, e alle fucilate, si aggiungono i terribili forni crematori mobili ove gli animali vengono gettati ancora vivi.

Questa è l’ultima macabra trovata delle autorità ucraine. Ma pratiche barbare ed indegne di una società civile si coniugano con la peggiore forma di corruzione e di lucro da parte degli impiegati comunali.
Lo stanziamento di fondi necessario a questo scopo, viene infatti fatto sulla base di stime appositamente gonfiate da impiegati corrotti che dichiarano più animali randagi rispetto alla realtà.


Vi chiediamo per favore di aiutare l’OIPA a porre fine a questa barbarie indegna di un essere umano.
Per favore firmate l’appello e chiedete direttamente alle autorità ucraine di mettere la parola fine a questo mare di dolore. Pochi minuti del Vostro tempo sono importantissimi per dare voce ad animali che non possono sottrarsi a queste inaudite torture e chehanno bisogno di tutto il nostro aiuto.
Invia la lettera di protesta alla pagina http://www.oipa.org/italia/maltrattamenti/appelli/ucraina.html

Oipa.org






4 commenti:

Anonimo ha detto...

c'è poco da commentare...continuiamo ad ammazzare, l'uomo e un essere aberrante terribile, purtroppo devo dire con mio rammarico che siamo la specie dominante la specie più schifosa del pianeta
Filippo

Anonimo ha detto...

io sono andata direttamente sui siti ukraini,tantissime persone da quelle parti hanno fatto raccolta firme x stessa cosa e nulla hanno fatt delle manifestazini e se andate ci sono foto ecc di questi,ci sono delle persone che fanno la guardia ai animali di notte xche la cosa non avviene di mattina come sopra scritto proprio x proteggere gli animali nel mirino nn sono solo i cani ma anche i gatti e le principali citta dove la cosa si "effetua" e harkov,non e esatto quello che riportate voi cioe siste la legge che tutela animale e il stato cioe i politici dicchiarano che uccidere animale e illegale quindi quello che fanno e x entrare "nella norma" e cosi detti canili (che stanno aumentando a dismisura)in cui vengono portati animali "quelli carini"vengono visitati dai veterinari e messi in gabbia di adozione x 7giorni dopo di cui se vengono adottati ok se no fanno la puntura,fatto sta che tutte le persone che hanno chiamato i numeri x adozione non hanno mai ricevuto risposte solo segreteria telefonica o occupato,se si presentavano in csi detti "canili" non potevano ne adottare animali ne vederli,quindi il stato ha fatto l enesima truffa al scoppo di vedersi "bello" e intanto guadagnare sulle morti di poveri animali,soprattutto su alcuni padroni a cui esce il gatto e non torna piu...se si rivolgono a cosi detti centri x piu delle volte non ce niente da fare ma qualche volta qualcuno prende dei soldini x tornare animaletto ai padrni quindi ce 1speculazione non indiferente....queste sono le cose che ho scoperto leggendo varii articoli sui siti e informandomi sul argomento

Chenya ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=GbJPWMB8MJs è molto cruento ma forse può servire a sensibilizzare qualcuno

Anonimo ha detto...

cosa aggiungere ancora,le barbarie sono in aumento e fintanto nn si capisce ke gli animali hanno un'anima, soffrono, si divertono,gioiscono come noi nn credo ke qst violenze finiranno...ma d'altrone se tra noi esseri umani nn c'e' rispetto.................bisogna fermare tanta crudelta'.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi