Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

lunedì 13 febbraio 2012
di Marco Saba
La più grande tassa occulta oggi è quella della rendita monetaria che va a beneficio di chi crea capitale dal nulla e lo presta alla comunità, il sistema bancario. Lo stato corrotto, carnefice e complice, si presta, tramite la tassazione, a trasferire annualmente una enorme quantità di ricchezza dalla comunità ai rentier che si nascondono dietro la proprietà delle banche.
Il reddito minimo garantito – che attuerebbe i principi contenuti nella Carta ONU dei diritti dell’uomo (cibo, casa, etc.) – può essere distribuito dalla banca centrale direttamente alla cittadinanza come forma di restituzione parziale e/o indennizzo di detto signoragggio che – almeno in linea teorica – spetta al sovrano (popolo) e non già alla mafia bancaria privata. Per l’Italia, per il solo signoraggio della banca centrale, si tratta di 6.000 euro a testa per ogni cittadino/anno. Senza contare l’occulta rendita monetaria delle altre banche commerciali che arriva a 50 volte tale cifra…

Se un reddito minimo di cttadinanza di 1.200 euro al mese – poniamo – impigrisce chi lo percepisce, immaginiamo quale forma di pigrizia devastante viene generata dalla rendita monetaria garantita al sistema bancario che tale reddito pone al passivo del bilancio, rendendo esentasse un attivo corrispondente e quindi rubando due volte… più gli interessi imposti alla comunità per poter disporre del numerario.
Il reddito minimo garantito permetterebbe di legalizzare la gestione da parte del sistema bancario della rendita monetaria effettiva dando una contropartita a chi tale privilegio concede gratuitamente al sistema bancario, senza nemmeno rendersene conto, ovvero il popolo sovrano. Altrimenti, come denunciato da più parti, si tratta solo di una giga-truffa.
La redistribuzione- senza né tasse né inflazione – avverrebbe quindi tra il sistema di predazione bancaria ed il resto della comunità, ponendo un freno alla necessitò di crescita obbligata imposta da un sistema usuraio e criminale, come invece oggi avviene.
In sostanzza, parte della nuova moneta emessa, invece di essere prestata al sistema, sarebbe elargita su base procapite a titolo di indennizzo e restituzione di quanto precedentemente già predato, con benefici per almeno il 99% della popolazione. Si tratta di equità e di uscire dalla schiavitù perpetua imposta da un debito pubblico perpetuo che sta esaurendo tutte le risorse del pianeta, senza considerare la pazienza di chi scrive




1 commenti:

BRUNO C. ha detto...

VOI KE SAPETE QSTE COSE...VOI KE CONOSCETE QSTI TALI...XKè NN FATE PARTIRE UNA MACCHINA ,XKè NN INNESCATE UNA BOMBA DI CITTADINI,ANZI DI POPOLO TUTTI UNITI CONTRO QSTI BALORDI ????

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi