Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

martedì 7 febbraio 2012
La Rai non molla nonostante le assurde richieste della pop star più quotata del momento. Il Canone che gli italiani pagano sembra destinato a soddisfare le voglie delle star.

Dopo le polemiche dei giorni scorsi sui compensi astronomici agli illustri invitati al festival della canzone – Celentano smorza i toni dichiarando che il suo compenso, per calcare il palco dell’Ariston, sarà devoluto in beneficenza – alcune indiscrezioni rivelerebbero le fasi di una trattativa a dir poco sconcertante tra Lady Gaga e la Rai. Gli umori della pop star internazionale più famosa del momento sembrerebbero vincolare gli organizzatori del Festival di San Remo ad una sorta di accordo da mille e una notte:” Voglio 500 mila euro e una villa Palladiana a Vicenza”. Il fenomeno musicale del momento sembrerebbe, infatti, seriamente intenzionata a non lasciare nulla al caso portando con se la sua House of Gaga , ossia un vero e proprio team di stilisti, truccatori, parrucchieri impegnati nella cura della sua immagine durante la sua permanenza in Italia.
Ma la vera richiesta shock è un’altra:” Voglio un elicottero per raggiungere San Remo”. Lady Gaga sa bene che la città Palladiana dista da San Remo più o meno 500 km, ed è per questo che, in nome di una vita votata alle comodità, con un elicottero il problema sarebbe risolto.


Il Consorzio di promozione turistica di Vicenza, qualora l’accordo fosse consacrato, si è già mostrato assolutamente disponibile ad accogliere la cantante coniando addirittura un menù ad hoc in suo onore:” Menù Gaga”. L’offerta gastronomica in suo onore rappresenta la massima espressione delle tipicità locali: Broccolo fiolaro di Creazzo, risotto con asparagi bianchi di Bassano, baccalà alla Vicentina e il Brasadelo dolce tipico alle mandorle. Che dire sul fatto che le sarà offerta una fornitura a vita di cibi? Ovvero: Forme di Asiago, Funghi di Costozza, La cipolla rosa di Bassano e i bisi di Lumignano.

Senza voler minimamente sminuire le doti artistiche degli illustri invitati all’annuale kermesse della Canzone italiana, sarebbe giusto però ricordarsi che a soddisfare gli umori delle pop star più pagate dell’universo, almeno in Italia, devono provvedere gli italiani. Con che cosa? Semplice,con il canone.


di Eduardo Parente, collaboratore di nocensura.com



0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi