lunedì 27 febbraio 2012

Parole del torero:


"E all'improvviso il toro si fermò e mi fissava. Con l'innocenza di tutti gli animali nei loro occhi, ma anche con una supplica. E ' stato l'aspetto di un'ingiustizia inspiegabile, l'appello contro la crudeltà inutile. Questa volta ho avuto pietà per me stesso, e mi sono sentito il cestino spazzatura peggiore del mondo."



Nome

Email *

Messaggio *