Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 18 febbraio 2012
Questo è impressionante. Vi prego di prendervi un momento per leggere:

Un uomo era seduto in una stazione della metropolitana di Washington DC e iniziò a suonare il violino, era un freddo mattino di gennaio. Suonò sei pezzi di Bach per circa 45 minuti. Durante questo lasso di tempo, poiché era l'ora di punta, è stato calcolato che 1.100 persone sarebbero passate per la stazione, la maggior parte di loro sull ' intento di andare a lavorare. Passarono tre minuti e un uomo di mezza età notò che c'era un musicista che suonava. Rallentò il passo, si fermò per alcuni secondi, e poi si affrettò per riprendere il tempo perso. Un minuto dopo il violinista ricevette il primo dollaro di mancia: una donna lanciò il denaro nella cassettina e, senza neanche fermarsi, continuò a camminare.
Pochi minuti dopo qualcuno si appoggiò al muro per ascoltarlo, ma poi guardò l'orologio e ricominciò a camminare. Chiaramente era in ritardo per il lavoro. Quello che prestò maggior attenzione fu un bambino di 3 anni. Sua madre lo invitava a sbrigarsi, ma il ragazzino si fermò a guardare il violinista. Infine la madre lo trascinò via ma il bambino continuò a camminare girando la testa tutto il tempo. Questo comportamento fu ripetuto da diversi altri bambini. Tutti i genitori, senza eccezione, li forzarono a muoversi. Nei 45 minuti che il musicista suonò, solo 6 persone si fermarono e rimasero un po '. Circa 20 gli diedero dei soldi, ma continuarono a camminare normalmente. Tirò su $ 32. Quando finì di suonare e tornò il silenzio, nessuno se ne accorse. Nessuno applaudì, né ci fu alcun riconoscimento.

Nessuno lo sapeva ma il violinista era Joshua Bell, uno dei musicisti più talentuosi del mondo. Aveva appena eseguito uno dei pezzi più complessi mai scritti, su un violino del valore di $ 3.5 milioni di dollari. Due giorni prima che suonasse nella metro, Joshua Bell fece il tutto esaurito al teatro di Boston, dove i post in media costavano $ 100. Questa è una storia vera. Joshua Bell era in incognito nella stazione della metro, il tutto organizzato dal quotidiano Washington Post come parte di un esperimento sociale sulla percezione, il gusto e le priorità delle persone. La prova era se in un ambiente comune ad un'ora inappropriata: percepiamo la bellezza? Ci fermiamo ad apprezzarla? Riconosciamo il talento in un contesto inaspettato?
Una delle possibili conclusioni di questa esperienza potrebbe essere:
Se non abbiamo un momento per fermarci ed ascoltare uno dei migliori musicisti al mondo suonare la miglior musica mai scritta, quante altre cose ci stiamo perdendo ?

VEDI LA BELLEZZA INTORNO A TE?

(in foto: Joshua Bell)

fonte


3 commenti:

Anonimo ha detto...

Si fermarono solo i bambini,loro si hanno la sensibilità e capiscono.I grandi ormai sono assenti.
Silvano

Ross ha detto...

L'altra sera in un bel quartiere della mia citta',Napoli,ha attirato la mia attenzione un artista di strada,copiava in modo esemplare dei famosi quadri di noti artisti,cm van Gogh,Dali' e Munch!"l'Urlo" era spettacolare!usava i gessetti cm nn avevo mai visto fare prima!gli h dato una piccolissima offerta,lunedi' penso di andare a comprarmene qualcuno!chissa' quante belle cose ci perdiamo presi dalla vita frenetica che conduciamo!!!!

Marco ha detto...

Che due palle. Fu un esperimento del WP di quasi 5 anni fa, che fa ancora piagnucolare adesso i politicamente corretti.
In realtà è un esperimento che non dice assolutamente nulla: sono un miliardo i tipi che suonano in metropolitana, e ben pochi conoscono la musica al punto di saper distinguere un cane da uno bravo, da uno bravissimo. Specie quando si sta facendo tutt'altro, e magari con fretta.
Qui c'è il pezzo originale (8 aprile 2007):http://www.nocensura.com/2012/02/esperimento-sociale-vedi-la-bellezza.html#more
E il tutto dimostra la spocchia e il senso di superiorità delle classi intellettuali (come i giornalisti) verso la "ggente comune".
Nessuno di voi si sarebbe fermato incantato a dire "Urca, ma è Joshua".
*************
POST SCRIPTUM
Nelle metropolitane ci sono anche bravissimi artisti di strada o musicisti che non hanno molto da invidiare a Joshua Bell. Dovremmo inchiodarci tutti, sempre, estasiati? O, semplicemente non abbiamo previsto i tempi per prendere la metro e ascoltare un concerto?

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi