Milleproroghe: verso condono per le violazioni dei cartelloni politici

FOTO LAPRESSE
Un emendamento dei relatori al decreto legge "milleproroghe" prevede un nuovo condono per i cartelloni politici e per le violazioni commesse fino al 29 febbraio 2012. L'emendamento presentato nelle commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera proroga la sanatoria sulle violazioni in materia prevista dal dl milleproroghe del 2008. La norma prevede di sanare le violazioni versando mille euro "per anno e per provincia".
Una norma, questa del "Milleproroghe", che ripropone dunque la vecchia pratica dei condoni, e per di più a vantaggio della solita "casta" dei politici, e che proprio per questo è destinata a suscitare altre polemiche.

Pensioni senza penalità ai lavoratori precoci
Il decreto interesserà anche i lavoratori "precoci", cioè quelli che hanno già versato un anno di contributi al compimento dei 19 anni d'età, i quali potranno andare in pensione indipendentemente dall'età anagrafica e senza penalizzazione, sempre secondo un emendamento al decreto.


fonte

Condividi su Facebook

Commenti

Post popolari in questo blog

DOSSIER: La famiglia più potente del mondo: i ROTHSCHILD

Non si può pensare ai migranti come ad un problema di "degrado" o di spesa!

Cadmio, cromo, nickel, mercurio: i veleni nella pipì dei bambini di Milazzo