Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

martedì 10 gennaio 2012
Ecco quanto costa la benzina a Chiasso.

Il numero di italiani che varca la frontiera (non solo Svizzera) per rifornirsi è QUADRUPLICATO grazie ai forti aumenti voluti dall'uomo del bilderberg, così furbo da spingere MILIONI DI CITTADINI ad andare all'estero - in modo da non incassare da loro NEMMENO 1cent - vanificando gli sforzi economici di quanti vivono lontani dalle frontiere e sono costretti a rifornirsi in Italia a prezzi assurdi.

Anche a chi vive nel milanese - per fare un esempio - a 40-50km dal confine, con questi prezzi, conviene recarsi oltre confine: una pratica che prima era consueta solo per chi vive a pochi km dalle dogane. AD OGGI SI PARLA DI 5-6.000.000 di persone interessate a questo fenomeno! QUANTI SOLDI ITALIANI FINISCONO NELLE CASSE DEI BENZINAI (e degli stati) ESTERI ?

Se la benzina costasse 1.40€ (di cui oltre 1€ sono accise) questi cittadini NON ANDREBBERO oltreconfine, e il gettito prodotto sarebbe probabilmente più elevato di quello realizzato con la benzina a 1.70€ e milioni di persone che vanno all'estero!!!

AVERE AUMENTATO I PREZZI IN MODO COSI' SPROPOSITATO QUINDI PENALIZZA I CITTADINI MA NON AUMENTA L'ENTRATE DELL'ERARIO, a conti fatti... o comunque la "migrazione" dei pieni vanifica fortemente la misura...

CI VOLEVA UN SUPER-PROF X FARE QUESTA MINCHIATA???

staff nocensura.com



Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi