Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta editoriale governo esteri economia scandali fatti e misfatti salute mass media diritti civili giustizia ambiente USA sanità crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi forze dell'ordine scienza libertà censura lavoro cultura animali infanzia berlusconi chiesa centro energia internet mafie europa riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie banche carceri eurocrati satira immigrazione renzi scuola facebook euro grillo guerra manipolazione mediatica bilderberg pensione mondo signoraggio alimentari Russia massoneria poteri forti sovranità monetaria razzismo manifestazione finanza debito pubblico tasse israele siria UE disoccupazione ucraina travaglio agricoltura marijuana militari banchieri mario monti trilaterale califfo canapa germania geoingegneria ISIS terrorismo Grecia bambini obama vaticano Traditori al governo? big pharma inquinamento ogm palestina parentopoli napolitano enrico letta cancro vaccini tecnologia PD nwo armi equitalia Angela Merkel BCE austerity sondaggio umberto veronesi meritocrazia nucleare suicidi fini informatitalia.blogspot.it magdi allam cannabis m5s ministero della salute privacy video assad clinica degli orrori eurogendfor Putin marra sovranità nazionale staminali CIA bancarotta boston bufala droga monsanto prodi INPS elezioni fondatori del sito globalizzazione iene iraq politica troika evasione matrimoni gay nigel farage acqua anatocismo fmi fukushima nikola tesla società usura 11 settembre diritti draghi fisco golpe moneta pedofilia rothschild stamina foundation Aspen Institute FBI Giappone Onu africa alimentazione francia imposimato nsa ricchi terremoto torture Auriti Marco Della Luna adam kadmon aids attentati autismo bavaglio costituzione federico aldrovandi fiscal compact giuseppe uva lega nord nato petrolio roma servizi segreti sicilia slot machine sovranità individuale Cina Fornero Unione Europea borghezio casaleggio controinformazione corruzione crimea famiglie fed forconi giovanardi giustizia sociale goldman sachs influencer islam mario draghi mcdonald mes mossad pecoraro scanio propaganda proteste psichiatria rifiuti rockfeller sciopero spagna storia suicidio svendita terra turchia violenza virus aldo moro arsenico barnard bonino carne chernobyl chico forti dittatura edward snowden elites false flag frutta inciucio india laura boldrini magistratura marine le pen no muos no tav nuovo ordine mondiale precariato prelievi forzoso privilegi prostituzione ungheria università vegan 9 dicembre Ilva Muos NASA Svizzera alan friedman alluvione corte europea diritti uomo delocalizzazione dentisti diffamazione disabili donne ebola educazione elettrosmog esercito europarlamento farmaci gesuiti gheddafi hiv ignazio marino illeciti bancari illuminati informazione islanda latte legge elettorale marò microspia mmt ocse orban paola musu pensioni radioattività ricerca riserva aurea salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati spread stati uniti stefano cucchi taranto telefono cellulare truffe online vegetariani veleni Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento amato anonymous anoressia antonio maria rinaldi argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio boldrini brevetto btp by calcio cambiamento camorra carabinieri cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani david icke davide vannoni degrado dell'utri denaro dentista denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dogana domenico scilipoti dossier duilio poggiolini ebook egitto eroina etica eurexit fallimento fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giuliano amato gold hollande ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie malta maratona mariano ferro mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra multe musica natura obbligazioni oligarchi omofobia oppt overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi phishing pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia riformiamo le banche rigore risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scippatori scoperto secessione senzatetto sert sfratto sisa snowden spammer speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen troll trust tsipras turismo twitter universo uranio impoverito uruguay vati verdura vessazioni veterinario bravo roma veterinario gianicolense vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

lunedì 16 gennaio 2012
DALLA LETTERA DI KATIA  KEYVANIAN, STAFF DELLA "COSTA CONCORDIA", CHE ERA A BORDO, DIRETTAMENTE DAL GRUPPO DELLO STAFF DELLA CONCORDIA "COSTA CROCIERE CRUISE STAFF OR CREW MEMBERS


Purtroppo non ho il name tag, da fotografare, perchè l'ho perso in mare, assieme alla macchina fotografica!! Sono Katia Keyvanian, GSM - Imbarcata il giorno 13/1 per sostituire la collega del Concordia. Scrivo solo due righe, perchè ho un treno da prendere per tornare a casa!! Vorrei tanto essere invitata dai vari Giletti, Mentana, Vinci, e da tutti gli altri giornalisti, che senza cognizione di causa , senza aver verificato le loro fonti, e le notizie, scrivono e dicono un sacco di IDIOZIE!!! Vorrei poter rispondere, alla marea di idiozie e falsità che sono state dette! Per il momento ne dico solo una, poi, quando potrò scriverò di piu'. Abbiamo evacuato, al buio, con la nave piegata su un fianco 4000 persone in meno di due ore!!! Gli incompetenti non sono in grado di fare questo.
Non è vero che il Comandante è sceso per primo, io ero sull'ultima lancia, e lui rimasto attaccato alla ringhiera al ponte 3, mentre la nave affondava. VERGOGNATEVI VOI GIORNALISTI INCOMPETENTI che avete scritto che lui è sceso per primo!!! Io ero sulla lancia, che mentre si allontanava, stava per essere schiacciata dai paranchi della nave che affondava e stava per sfondare il tetto della nostra lancia.
Abbiamo tirato su in lancia un sacco di ospiti che erano finiti in mare, e mentre spogliavamo una ragazza bagnata per coprirla con la coperta termica, un ospite ci faceva un filmino con il telefonino!!! VERGOGNATEVI!!! abbiamo lanciato un salvagente in mare, e mentre tiravamo su un altro signore, io con la corda legata al polso per fare forza, e tirare su, un signore che fa la foto!! VERGOGNATEVI!!! abbiamo dovuto gestire un branco di pecoroni allo sbaraglio, e poi vengono a dire che noi siamo stati incompetenti??! VERGOGNATEVI!! mentre ero inclinata a fare uscire le persone che spingevano, e urlavano, poco alla volta nelle lancie, un uomo grande e grosso ovviamente pax, con la sigaretta in bocca. Quando gli ho chiesto "ma che caz.. sta facendo, fuma in questo stato, inclinati, al buio, con il carburante che potrebbe uscire!!" la risposta è stata "mi serve per lo stress"!!!!!!!!!!!!! ho una sola parola da aggiungere, prima di perdere il treno......... Noi ci siamo adoperati per gli ospiti, per salvarli, portarli in sicurezza, se sono salvi, è merito solo nostro, di tutto l'equipaggio, che ha fatto di tutto. Non vogliamo essere ringraziati, NO, abbiamo fatto solo il nostro dovere, ma non vogliamo nemmeno sentire tutte le fesserie, bugie, menzogne, tanto per fare lo scoop, o fare una trasmissione che sono state dette. 4000 PERSONE IN DUE ORE, AL BUIO... E INCLINATI, LI ABBIAMO PORTATI NOI, STAFF DEL CONCORDIA, A TERRA, NON SONO SCESI LORO IN SPIAGGIA CON IL SECCHIELLO E LA PALETTA, E LE FORMINE !!! li abbiamo portati noi!!!! Colgo l'occasione per ringraziare tutti gli abitanti dell'isola del giglio, anche il sindaco, che è salito a bordo, a verificare la situazione, (non sapendo chi fosse lo avevo ripreso perchè non aveva il giubbotto!) ringrazio con tutto il cuore tutti, tutti gli abitanti dell'isola che si sono adoperati per tutti noi, con massima diponibilità, dandoci le loro coperte colorate, fatte all'uncinetto. cercando dei carica batterie per il cellulare, e tanto altro. Grazie a tutti loro. Ora scappo che devo prendere un treno, e andare a casa. A presto. Ah, dimenticavo.... agli altri dico VERGOGNATEVI!!!!

(grazie all'amico Francesco Lopiano che ci ha segnalato l'articolo)



Condividi su Facebook

29 commenti:

"Passero" ha detto...

e' giusto che questa donna sottolinei tutto ciò e difenda il suo operato ed quello dell'equipaggio.
Vorrei chiederle pero' cosa faceva la nave fuori rotta e perché hanno aspettato un'ora per lanciare l'sos, come mai dicevano trattarsi di un guasto tecnico mentre la nave affondava.. grazie a chi oggi giorno filma, anche in queste situazioni, si scoprono tante verità che, altrimenti, sarebbero taciute e nascoste..
Difenda quindi il suo operato ma si limiti a questo, in quella nave sono state commesse un sacco di scemenze e potevano morire tutti..

Pino ha detto...

... una tragedia terribile, se ci sono delle "responsabilità" la magistratura saprà punirle. Rimane il dolore per le vite perse e per l'onta sul marchio. Ho fatto una Crociera Costa nel 2010 su Costa Pacifica (credo nave gemella della Concordia) ed ho un ricordo bellissimo, quando ho saputo quello che è successo mi sono scese le lacrime dagli occhi... Mi dispiace per le vite perse, per la nave, per l'azienda Costa, per tutte le persone che vi lavorano, per il nostro paese che in fatto di cultura della navigazione navale non deve ricevere insegnamenti da nessuno ma che anche per questo non ci fa una bella figura... sono rincuorato dalle operazioni di soccorso operate da tutti i soggetti sia istituzionale che non...

Yuri ha detto...

BRAVA KATIA!
Lavor da 15 anni su tutte le navi costruite in italia e sò quanto professionale sia lo staff!

Tutte queste frasi fatte e polemiche dimostrano ancora una volta quanto il nostro paese sia una barzelletta fatto solo di GOSSIP!

"Come il titanic"... ma fatemi il piacere!!!

Anonimo ha detto...

Maria Immacolata Concu

E' vero che poteva essere una tragedia di dimensioni maggiori, senz'altro. E ci credo che i soccorsi e l'equipaggio siano riusciti, con molto impegno e fatica, a limitare notevolmente il numero delle vittime. E credo che veramente siano stati tutti (o quasi, non so) molto bravi. Ma il nodo non è quello: è il comportamento irresponsabile e fuori da ogni logica umana e professionale del comandante.

Anonimo ha detto...

Vivo a Sharm e sulla mia pelle ho visto quante stronzate scrivano i giornalai (non sono degni del nome giornalisti!) per fare audience o vendere copie!
Obbiettivamente evacuare 4000 persone non è facile in quelle condizioni! Persone che non sanno neppure da che parte cominciare! Persone che non hanno mai viaggiato per mare.......
Accetto le tue dichiarazioni! È evidente che avete operato in modo efficiente se quasi tutti si sono salvati!
Ma.... Ho un MA grosso come una casa!
I giornalai dicona cazzaye, ma la guardia costiera no, e la Guardia di Finanza neppure! E sono proprio loro ad avere accusato il comandante di aver rifiutato di risalire a bordo mendre migliaia di persone ancora attendevano di essere salvate! Non credo ai giornalai, ma se la Guardia Costiera afferma che il capitano non era sulla nave.... Beh, mi spiace ma a loro credo! E la frase è stata detta in diretta tv da un ufficiale! Quindi non si tratta di una illazione giornalistica! Per quanto riguarda l'operato del comandante..... Stendiamo un velo pietoso, poteva fare una sola cosa giusta... non imbarcarsi! Un conto è l'errore umano, un conto è dirigere un translatantico in zone dove passerei facendo molta attenzione con un Boston Whaler! Quello non è un errore umano, è idiozia allo stato puro!
A tutto ci deve essere un limite e quello sicuramente è stato superato nella maniera più stupida che si possa immaginare!

Anonimo ha detto...

Fai bene a sottolineare che l'equipaggio è stato fantastico a tirare fuori da una nave inclinata 4000 persone in due ore. Noi non c'eravamo, non sappiamo cosa avete vissuto e leggiamo per capire, per informarci.Alla fine di tutte le informazioni che ci date, però, tornando a monte ci si chiede: perchè una nave da crociera ha fatto una collisione con degli scogli? Perchè navigava a 150 metri dalla costa? Perchè 4000 persone invece di divertirsi devono ringraziare Dio di essere ancora in vita? Perchè delle famiglie stanno piangendo e non rivedranno più i loro cari? Di qualcuno la colpa sarà... e non penso sia del " branco di pecoroni allo sbaraglio". Dovresti scusarti di averli chiamati così. Se i "pecoroni" li avessero portati in "crociera" a quest'ora sarebbero tutti vivi. Se li avessero fatti scendere prima che la nave si inclinasse, a quest'ora sarebbero tutti vivi! O forse mi sono persa qualcosa ed è stata colpa dei passeggeri se la nave è affondata?

Anonimo ha detto...

Cercate su google RINGRAZIAMENTI PER IL PASSAGGIO DI "COSTA CONCORDIA" giglionews. Quella rotta era di routine tanto che è documentato. A ferragosto ma se succedeva all'epoca l'incidente, di chi era la colpa? Del capitano, di costa crociere o del sindaco di Giglio? Eheheheh troppo facile così..

Anonimo ha detto...

Cercate su google RINGRAZIAMENTI PER IL PASSAGGIO DI "COSTA CONCORDIA" giglionews. Quella rotta era di routine tanto che è documentato. A ferragosto ma se succedeva all'epoca l'incidente, di chi era la colpa? Del capitano, di costa crociere o del sindaco di Giglio? Eheheheh troppo facile così..

Anonimo ha detto...

Basta goglare RINGRAZIAMENTI PER IL PASSAGGIO DI "COSTA CONCORDIA" giglionews. Quella rotta era di routine tanto che è documentato. A ferragosto ma se succedeva all'epoca l'incidente, di chi era la colpa? Del capitano, di costa crociere o del sindaco di Giglio? Eheheheh troppo facile così..

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=ma80H1UaAkY


QUI SI CAPISCE BENE CHE IL COMANDANTE HA FATTO TUTT ALTRO!! ALLORA A CHI CREDERE?????

Anonimo ha detto...

Il comandante di una nave DEVE salvaguardare le vite dei passeggeri ed abbandonare la nave PER ULTIMO;il comandante invece,dopo essersi reso responsabile di questa tragedia,è sceso dalla nave e messosi in salvo prima degli altri,dalle intercettazioni tra Schettino e la guardia costiera,risulta che non solo è SCAPPATO,ma colto sul fatto non voleva risalire a bordo,affermando implicitamente che aveva abbandonato nave e passeggeri al loro destino(destino tragico per loro che il comandante ha causato con una manovra irresponsabile).Quindi per riassumere....ki dovrebbe VERGOGNARSI è Schettino e tutti coloro che lo difendono cara la mia Katia K.

gabriele ha detto...

smentita e' una bufala..vergognati cretina!

Anonimo ha detto...

Sono morte 11 persone ed è stato un dramma per più di 4000, ma non si può gettare fango su migliaia di persone che cercano di fare bene il proprio lavoro per l'errore gravissimo di uno o poche persone.
La maggior parte dell'equipaggio ha sicuramente fatto del suo meglio, dato che quattromila persone sono salve e se si sono trovate senza saperlo, perchè chi di dovere non l'ha fatto, a naufragare, con la nave inclinata,con metà delle scialuppe a disposizione, al buio e quattromila persone nel panico è certo che avranno avuto problemi. Un evacuazione ordinata e seguita secondo tutte le regole non credo sia fattibile in questa situazione e sfido chiunque che non si sia mai trovato in tale contingenza a dire che avrebbe fatto meglio.

F. Spampinato ha detto...

salve, sono un marittimo e quindi scrivo con cognizione di causa, posso di certo dire che nonostante la nave fosse fuori rotta(hanno manovrato in ritardo) successivamente il comandante, o chi per lui, ha fatto una grande manovra portando la nave all'incaglio, per quanto riguarda i tempi, mettetevi nei panni di chi deve gestire 4000 passeggeri presi dal panico, non possono dire " aiuto stiamo affondando per interfono" sarebbe successa una catastrofe, quindi mi associo alla signora katia, e vi invito a riflettere invece di ascoltare tutti come caproni, quello che la tv ci vuole fare credere.
non me ne vogliate per i commenti un pò duri, ma so la preparazione che deve fare il personale prima di salire a bordo e la " STCW '95 " ne è la testimonianza. Ps. la STCW è una convenzione che impone al personale marittimo determinati standard (in base al ruolo ricoperto a bordo). saluti
F. Spampinato

Tiziano Dal Farra ha detto...

Salve.
Con tutto il rispetto... ma che "comandante" ha visto, "affondare colla nave"?? A parte che ora ogni mossa di Schettino verrà radiografata e scritta nel marmo di una sentenza...
Tutto quanto *risultato*, *emerso*, contestato mi fa pensare due cose: delle due l'una. O Keyvanian si sbaglia in buona fede (secondo me piuttosto era il cosiddetto "eroe", quello che poi si fratturò e venne recuperato 36 ore dopo), oppure sbaglia in malafede.
Come si fa a difendere "a prescindere" un soggetto dimostratosi senza scrupoli e irresponsabile sì, ma criminale anche abbastanza da far spegnere persino il transponder per poter effettuare la "scampagnata al Giglio" senza lasciar tracce?? suvvia ....

Anonimo ha detto...

Brava Katia, anche io lavoravo sulle navi e i drill si fanno SEMPRE appena la nave salpa. Peccato che invece di fare attenzione molte persone preferiscono indossare il giubbetto salva vita e farsi le foto ridere e scherzare sul loro look anzichè fare attenzione. Per poi non parlare di chi non si presenta ed è al bar. Ho lavorato 2 anni sulle navi ed ero un´addetta alla scialuppa,quindi ne ho viste di tutti i colori. Brava Katia e bravi i tuoi colleghi.

Anonimo ha detto...

Una cosa è certa: è stato commesso un gravissimo errore dal comandante chi con lui era al momento della tragedia di turno nel ponte di comando e sarà la magistratura a giudicare ed a punire i responsabili della tragedia ma, mi chiedo io... la capitaneria di porto che monitora tutto non si accorge ed immediatamente ordina di allontanarsi ad una nave di quelle dimenzioni che naviga a centinaia di metri dalla costa???? Questo mi sembra assurdo!!! Pare sia stato un tacito consenso... La sottoscritta con una PICCOLA barca durante la scorsa estate è stata multata 3 volte dalla guardia costiera di 500,00 eur per essermi avvicinata poco più del dovuto in alcune coste siciliane! Riguardo lo STAFF e tutto lo staff i miei complimenti, siete stati degli eroi, avete domato e salvato 4000 persone impazzite dal panico e terrorizzate senza pensare che avreste potuto lasciarci la pelle! Confermo che i passeggeri (ho fasso circa 12 crociere) detestano fare l'esercitazione di sicurezza e cmq se mi ci fossi trovata io non credo in un momento di panico di quel tipo posse esserci la lucidità di mantenere la calma e riuscire ad adottare esattamente quello che viene suggerito dirante l'esercitazione. Sono vicina a tutte le persone che hanno vissuto questa terribile esperienza, alle famiglie dei dispersi ed a quelle che hanno perso qualcuno, spero e prego che si riesca ancora a trovare qualcuno in vita.

Anonimo ha detto...

signorina katia abbia almeno lei la decenza di non testimoniare il falso e dire sclusivamente cazzate!!


si salvi la faccia LEI e i suoi collaboratori che già son state fatte numerose stronzate....

Anonimo ha detto...

Che il capitano abbia commesso degli errori è fuor di dubbio. come lo è il fatto che molte navi fanno dei passaggi "RADENTI", consuetudine quindi, questa è una prassi non autorizzata ma diffusa non la prima mi auguro sia l'ultima.. però proprio vedendo i molti filmati che sono sono stati fatti..credo che data la situazione nave inclinata, mancanza di energia elettrica, visibilità, possibilità di usare solo il 30% delle scialuppe aver salvato più di 4.000 persone sembra quasi un miracolo e penso che non sarebbe stato possibile senza l' intervento perentorio di gran parte dell' equipaggio che ha fatto il proprio dovere..molti servizi giornalistici questo non lo sottolineano affatto, al contrario come speso avviene si fa di tutta un'erba un fascio..tipico delle tv italiane

Anonimo ha detto...

Vergognati tu... ci sono telefonate registrate sei una grande bugiarda..e come il comandante della nave che si è buttato sopra una delle prime scialuppe, anche tu sei colpevole di esserti messa in salvo prima di aver evacuato tutta la nave e lo dimostra il fatto che gli uomini della capitaneria di porto hanno tratto in salvo molti passeggeri da l'unico ponte ancora non sommerso...VERGOGNATEVI lo diciamo noi a voi... non hai nemmeno la faccia di rimanere in silenzio, almeno per rispetto alle tante vittime già accertate.
Come mia esperienza personale, con una delle tante crociere COSTA, adesso ho la certezza assoluta che molti del personale di questa azienda sono inadeguati e inadempienti, come anche i grandi responsabili di questa azienda che si sono lavati le mani di tutto e poi è emerso dai vari video sul web, che hanno pubblicizzato l'azienda con uno dei tanti "INCHINI" fatti all'isola di Procida dallo stesso Schettino!!!
VERGOGNA COSTA CROCIERE E VERGOGNA KATIA KEYVANIAN!!! CIW

Anonimo ha detto...

secondo me un errore così con tutta la strumentazione di bordo perfettamente funzionante è quasi impossibile….tutti i componenti dell’equipaggio difendono il loro comandante….in questo sito si parla della presenza di navi della nato (http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=9697 ) ( http://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2012/01/arcipelago-toscano-giochi-di-guerra.html )........

SOFIA ha detto...

Katia spero che tu finisca all'inferno sei una vergogna umana,se hai il coraggio vai ha dire quello che hai riportato qua sopra in faccia alla madre di Dayana Arlotti.....VERGOGNATI

Chicca72 ha detto...

pare che la Sig.ra Katia sarà a Matrix per dire la sua...speriamo che le vengano poste domande intelligenti che la mettano in difficoltà e di conseguenza la facciano zittire...testimoniare il falso é reato penale!!!

Chicca72 ha detto...

Pare che la Sig.na Katia sia a Matrix stasera,speriamo le vengano poste domande intelligenti da coglierla in fallo perlomeno poi se ne baderà bene a difendere chi ha provocato una tragedia...dichiarare il falso é reato penale!!!

Anonimo ha detto...

Scusa ma un branco di pecoroni a chi??? a chi era appena salito e non sapeva nemmeno cosa fosse un ponte? dai valà, avranno detto anche delle stronzate in giro, ma ci sono modi e modi di dire le cose. Capisco anche la tua rabbia guarda, ma non provare a difendere tutto l'equipaggio e il comandante compreso! se l'allarme fosse stato mandato subito cara, la gente era sicuramente più in panico, ma di sicuro ci sarebbero stati molti meno morti e vittime di questo naufragio. non puoi difendere schettino che non si merita nemmeno la lettera maiuscola nel cognome, perché un comandante non se ne sta né su una lancia a guardare la gente che scende (mentre è al riparo), e non fa nemmeno l'indifferente quando la guardia costiera gli implora di salire sulla nave e di guardare chi c'è sopra, bambini e donne e in che condizioni sono. un mio amico aveva la nonna in carrozzina, si è recato alla receptionist dove alla domanda "ma è grave? come proteggo mia nonna?" gli rispondono "ma che grave?! porti sua nonna in cabina a dormire" sai cosa ti dico adesso? VERGOGNATI! perchè anche tu in questo articolo hai sparlato a sproposito. perchè anche tu eri in salvo, perchè anche tu avresti potuto fare di più! tutti avrebbero potuto fare di più! innanzi tutto avvertire la gente senza dirgli le bugie, e già li avreste fatto tanto, ma veramente TANTO!

Fausto ha detto...

Ti ho sentito parlare a Matrix poco fa e ho riletto questo tuo scempio, prendertela con la gente (e intendiamoci, qualche idiota tra 3000 passeggeri ovvio ci può stare, ma sono pur sempre le vittime di quella situazione) è una reazione ignobile che la dice lunga sulla persona che sei. Sono felice di non aver mai avuto il dispiacere di lavorare con una come te.

Anonimo ha detto...

Signora Katia, un "branco di pecoroni allo sbaraglio" se lo poteva risparmiare. Siete voi che avreste dovuto saper gestire il panico. Se non ci siete riusciti e se il "vostro capitano” è "scivolato" dentro una scialuppa portandosi dietro il pc... se permette, VERGOGNA lo dico io! Non a lei personalmente, ma chi si deve vergognare, lo faccia. Ci sono stati dei morti tra quel "branco di pecoroni", non se lo dimentichi. Credo dovrebbe vergognarsi per avere scritto cose simili. Fossi in lei, mi scuserei. È il minimo.

Anonimo ha detto...

cosa ci faceva una nave di simili dimensioni vicino alla costa? nella mia ignoranza deduco che c'è stata troppa superficialità pur di mettersi in mostra, da parte di persona scellerata, a mio avviso.

Anonimo ha detto...

Katia dice la verita'. In quanto al comandante non e' andato a fare lo spaccone, ma e' stato mandato dai suoi "padroni" perche' c'erano fotografi professionisti che dovevano riprendere il "Giglio" illuminato di sera. Inoltre queste navi di grande dimensione non hanno possibilita' di manovrare con scioltezza, quindi e' chiaro che andando verso l'isola la nave punta sul punto piu' esterno dell'isola. Il comandante non ha fatto nessuna bravata, doveva passare da li' e poi cominciare a virare verso il largo. Quando si e' reso conto che c'era una secca (non segnalata dalle mappe inglesi e nemmeno dal radar) ha dato piu' potenza ai motori per fare una virata piu' stretta.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi