Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

sabato 28 gennaio 2012
Quando le lobby dell'alta finanza ci hanno imposto Monti a colpi di spread, inizialmente Berlusconi, tirato giù dal trono, era ovviamente contrariato. Il PDL, che nonostante le defezioni ha mantenuto la maggioranza al senato, si dichiarava addirittura non disponibile a far insediare Mario Monti come Premier, dettavano condizioni ed esprimevano numerosi "distinguo", mentre i "cani da guardia" dell'ex premier - i suoi fedelissimi giornali - si erano scagliati contro l'uomo del Bilderberg in modo "serio", ovvero rivelando quei dettagli scomodi (legami con le associazioni massoniche più potenti del mondo e con le lobby dell'alta finanza) che avrebbero dovuto rendere pubblici tutti i TG (ma come sapete siamo al 61° posto per la libertà di stampa...)

Poi ad un certo punto, il NULLA. DAL 1994 AD OGGI, BERLUSCONI NON HA MAI - MAI - MANTENUTO UN COSI' BASSO PROFILO, mai è stato così lontano dai media e dalle prime pagine, al punto di sembrare quasi uscito di scena. Ma non è così: l'ex premier è ancora al suo posto, e il PDL - insieme ai loro amici del PD - stanno AVALLANDO QUALSIASI COSA venga proposto loro da Monti, ovviamente  NEL SILENZIO ASSOLUTO...

Da notare, come questo abbia provocato al partito del premier una NETTA PERDITA DI CONSENSI: i sondaggi danno il PDL al 22%, minimo storico. COME MAI BERLUSCONI ACCETTA TUTTO QUESTO???  Beneficenza nei confronti di Monti? Senso di responsabilità? MADDAI... è ovvio che nella pentola stia bollendo qualcosa, anche se è difficile stabilire che cosa di preciso; sappiamo bene che il governo il mese scorso aveva intenzione di regalare le frequenze TV a Mediaset, un regalo dal valore di circa 4.000.000.000 di euro che solo la fortissima ondata  di indignazione popolare ha fermato questa operazione che anche il centrosinistra - che fino a pochi mesi fa urlava allo scandalo per tutto - sembrava disposto ad accettare, pur di compiacere l'uomo di Goldman Sachs; operazione che il governo stesso ha ammesso sarebbe servita per mantenere gli equilibri del governo.

COME MAI BERLUSCONI AVALLA TUTTO QUESTO? Non ha ottenuto le frequenze tv, ma possiamo scommettere che qualcosa in cambio otterrà: discorso che vale anche per gli altri sostenitori di questo governo delle banche, che nonostante tutto il male che sta facendo ai cittadini, sembra trovare persino il consenso di buona parte della popolazione! 


Teniamo gli occhi aperti... analizziamo i FATTI e probabilmente tra qualche settimana riusciremo a capire quali "cambiali" saranno pagate...





Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi