Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 18 gennaio 2012



Parenzo, biascicando come il leader della Lega ha accennato gli screzi che intercorrono tra Bossi e Maroni. E Cosentino, indignato dalla reazione dell’ex ministro degli Interni è rimasto basito. “Maroni? Ogni volta che è venuto, io l’ho sempre difeso, l’ho difeso ovunque. Con me ha sempre avuto un rapporto cordiale. Poi lui lo sa come funzionano queste cose in Campania. Da lui non me lo aspettavo proprio. Non me lo aspettavo”.
Cosentino, infine, ha salutato il finto Bossi in stile neomelodico sulle tv private campane: “Ti mando un bacio grande grande grande. Ciao, grazie, grazie, grazie”.
Uno scherzo riuscito alla perfezione. L’unica consolazione che ci resta è dileggiare questi personaggi. Almeno questo ce lo concedete?

“Grazie Umberto ti sarò grato per la vita perché sei stato decisivo per evitare una zozzeria che stavano portando su di me”. Così Nicola Cosentino, deputato graziato dalla casta nonostante su di lui pendesse una richiesta d’arresto per concorso esterno in associazione mafiosa, ringrazia il segretario della Lega per aver contribuito alla barbarie del voto contrario all’arresto. Solo che dall’altra parte della cornetta non c’era il vero Bossi, bensì David Parenzo, co-conduttore de “La Zanzara” su Radio 24 che ha sfoggiato un’imitazione quasi perfetta del senatur.
Annunciato dalle note di “Va pensiero”, il finto Bossi ha ricevuto gli ossequi dall’onorevole di Casal di Principe: “Era inopportuno ringraziarti pubblicamente. Ho detto anche al Presidente Berlusconi che sono contentissimo e ti ringrazio per la vita. Dimostrerò la mia totale estraneità a tutte queste porcate. Per vent’anni ha governato sempre la sinistra, siamo sempre stati all’opposizione e vogliono colpire il cambiamento perché è da un anno che stiamo al governo.Vogliono colpirmi, colpire politicamente il Pdl, io sono soltanto uno strumento. Vogliono colpire il centrodestra perché da un anno è al governo della Regione”.
fonte




Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi