Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

giovedì 15 dicembre 2011

Nuovo contrordine: il sottosegretario all'Economia, Gianfranco Polillo, ha voluto chiarire la notizia del 14 dicembre secondo la quale la manovra dovrebbe prevedere un aumento del costo delle sigarette per alleggerire le tasse su barche e auto di lusso. «La norma prevede solo l'aumento per le accise sul tabacco trinciato, quello che si vende nelle buste e che serve per confezionare manualmente le sigarette», ha spiegato.
Ad essere puniti sarebbero quindi solo i fumatori che usano la pipa o si confezionano a mano le sigarette con le apposite cartine.
AUMENTO NON CONSISTENTE. La scelta del tabacco trinciato è stata fatta perchè, ha spiegato Polillo, «negli ultimi anni c'è stato un grande aumento del consumo di questo prodotto» e perchè «abbiamo anche sfiorato la soglia critica dei 5 euro del pacchetto di sigarette, superata la quale ci sarebbe una forte caduta dei consumi e del settore». (nota: evidentemente non vogliono che il consumo di tabacco diminuisca, cosa che, se non altro, migliorerebbe la salute degli italiani: l'unico obiettivo è fare soldi... non avevamo dubbi comunque!)  Il sottosegretario ha poi aggiunto che «l'importo dell'aumento ancora non c'è: lo sta definendo la Ragioneria dello Stato». Polillo ha quindi chiarito la motivazione che ha spinto la commissione bilancio ad abbassare la tassa su barche ed auto di lusso: «Dobbiamo coprire le riduzioni che abbiamo fatto anche, ad esempio, sulle barche, perchè la cantieristica è in Italia un settore molto forte. Ma non credo che l'aumento sarà consistente».



Condividi su Facebook

2 commenti:

Anonimo ha detto...

certo bastardi.... tenete molto alla salute dei cittadini ma non è un controsenso aumentare il tabacco che dopo tutto fa meno male della singola sigaretta in quanto chi fuma sigarette ve lo dico per esperienza personale inizia con una e finisce per fumarne 25 al giorno mentre il più accanito fumatore con il tabacco fuma la metà e si riguarda la salute? e poi sperperate soldi in pubblicità perchè il fumo fa male come si vede questa è l'ennesima manovra fatta a discapito dei cittadini e ancor peggiore cosa a discapito della nostra Salute

Anonimo ha detto...

azzz...era proprio questo che volevo fare, cercare le parole piu' offensive che si potessero immaginare.. cmnq ..come se l'avessi fatto.ecco ti acciaccano la' dove ti fa piu' male.. una volta l'ultima sigaretta era il desiderio di un condannato a morte.. oggi al condannato a morte gli si recapitera' il costo di quella sigaretta all'indirizzo del cielo.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi