mercoledì 16 novembre 2011

Monti affida la cultura al vicepresidente di Avvenire, rettore della Cattolica di Milano

da notare il crocifisso in bella vista..
Il nuovo Ministro dei Beni Culturali è Lorenzo Ornaghi: rettore (al 3° mandato) dell'Università Cattolica di Milano, ed è vicepresidente di Avvenire. 


La cultura sarà gestita da un uomo del Vaticano: e questo ci sembra un motivo di preoccupazione: speriamo che conduca il ministero in modo equilibrato, senza eccessivi servilismi e/o "favori" alla Chiesa.

Per il resto, ha un curriculum di tutto rispetto: ricercatore, professore universitario, saggista e autore apprezzato, ha ricoperto diversi incarichi prestigiosi: Membro del Cda della Fondazione Policlinico IRCCS di Milano, è direttore dell’Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali, della rivista Vita e pensiero ed è vicepresidente della Fondazione Vittorino Colombo di Milano. In passato è stato presidente dell’Agenzia per le Onlus.

PS: passeremo "al setaccio" la lista dei ministri, e vi forniremo "un estratto" su ciascuno di loro; in particolare cercheremo eventuali "scheletri nell'armadio", collusioni con "ambienti particolari", e quant'altro riteniamo interessante: non mancheremo di informarvi su eventuali aspetti che i media potrebbero "guardacaso" omettere...

staff nocensura.com


Condividi su Facebook

Nome

Email *

Messaggio *