Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 2 novembre 2011

ESCLUSIVO - Riceviamo & pubblichiamo una shoccante denuncia da un gruppo di Vigili del Fuoco "discontinui": nonostante la situazione di estrema criticità venutasi a creare in seguito all'alluvione che ha colpito il nord della Toscana e parte della Liguria, NON SONO STATI FATTI INTERVENIRE!


La popolazione locale sta vivendo una situazione DRAMMATICA, molti cittadini sono rimasti SENZA CASA, i Vigili del Fuoco "effettivi" hanno gravi carenze di organico, ma lo Stato sembra aver deciso di non fare ricorso ai Vigili del Fuoco "discontinui", ovvero "i precari" dei Vigili del Fuoco, i "riservisti", un corpo addestrato per intervenire in situazioni di calamità, della quale fanno parte  operatori con molti anni di esperienza alle spalle; hanno chiesto spiegazioni, ma non hanno ricevuto risposta: PERCHE' NON SONO STATI INVIATI SUL LUOGO DEL DISASTRO?


staff nocensura.com

Gentile redazione di nocensura.com,
siamo un gruppo di Vigili del fuoco discontinui (precari) liguri e del resto d'Italia,
Vi scriviamo sperando di avere aiuto da parte Vostra riguardo un fatto a dir poco disarmante! 



Da martedì scorso è in corso la grave emergenza di La Spezia e della Lunigiana. Colleghi permanenti da tutta Liguria e da altre regioni del nord Italia sono intervenuti nelle zone colpite ma noi precari no! Perchè?
Vi informo che esiste  un Decr. Legge dei v.v.f. (decr. Legge 76/2004) che non sarebbe stato rispettato.
Leggendo vedrete che parlando di noi vigili del fuoco discontinui (precari) o volontari la prima motivazione di richiamo e' proprio per le grandi emergenze e le calamita' naturali! 


Per quale motivo pur esprimendo immediatamente la nostra disponibilità a partire per dar manforte ai colleghi permanenti (sotto organico) e un aiuto alle popolazioni in grave difficolta' ci e' stato negato il permesso?


Abbiamo cercato una risposta in questi giorni ma pure di questo siamo privati. Siamo decine, centinaia di vigili discontinui che potrebbero portare molto aiuto e alleggerire il lavoro dei colleghi permanenti dando a loro la
possibilita' di dedicarsi ad interventi magari piu' delicati.


Siamo persone gia' con 5-10-15 anni di servizio alle spalle quindi non potrebbe reggere nemmeno il discorso che non siamo in grado di operare! Chiediamo quindi un aiuto a Voi x avere una giusta risposta.


Indossiamo una storica divisa..... la si vorrebbe indossare con orgoglio, onore e fierezza ma a quanto sembra pure di questo veniamo privati! Chi e' la “persona” che vuole questo?


Vi ringraziamo per l'attenzione.
Un gruppo di Vigili del Fuoco discontinui (precari)


Condividi su Facebook

7 commenti:

Anonimo ha detto...

smettiamo di chiamare i VOLONTARI dei VV.F "precari". Il Volontario nei VV.F si fa perchè si crede in ciò che si fa e non per un futuro impiego nel corpo Nazionale. Io sono un Volontario di Bologna, e opero in un distaccamento volontario aperto 365gg h/24 che compie circa 500 interventi l'anno. Come me, in tutto il Nord e in diverse aree del Sud ci sono migliaia di colleghi che fanno i volontari tutto l'anno, e non solo in queste occasioni, garantendo il servizio di soccorso tecnico urgente senza però pretendere o "dare contro" al Corpo Nazionale nonstante che, operiamo sempre con scarsità di mezzi e altro per le quali sopperiamo autonomamente nella maggiore parte dei casi. eppure non siamo sempre qui a scrivere e lamentarci del perchè il Corpo Nazionale non faccia questo o quello...SMETTETELA! In occasione di calamità come quelle della Liguria sarebbe giusto che la componente Volontaria (e ricordiamolo per chi leggerà unica qualificata fra tutte le componenti volontarie in Italia) facesse parte delle colonne Mobili delle varie Direzioni Regionali. Se ciò non avviene è per la paura del Corpo nel vedersi recapitare tra capo e collo una vertenza sindacale fatta dai "discontinui" (vedi il caso recente di Savona che hanno chiesto un risarcimento economico per avere svolto più di 8 richiami continuativi in servizio)come dire...da una parte vogliamo fare gli "eroi" e gli "incazzati" se non ci chiamano.. dall'altra però chiediamo solo i soldi e l'assunzione. Questo è il motivo per cui NON siete stati chiamati e per il quale non chiamano tutti i volontari...e non fate finta di cadere dalle nuvole... e in fine....quando postate qualcosa abbiate il coraggio di firmarvi...troppo comodo scrivere senza farvi conoscere.
Ass. Naz. Vigili del Fuovo Vol.
Consigliere Nazionale
Massimiliano Tolomei

Anonimo ha detto...

Se ti presenti li senza alcuna divisa nessuno vi vieta di intervenire....

Sicuri che avete davvero lo spirito di aiutare il prossimo???
o forse è solo spirito economico???

Anonimo ha detto...

io penso che se una persona vede un altra che è nel bisogno, se ha il mestiere del vigile del fuoco nel cuore e non nel portafogli, va a spalare anche senza richiamo... Io farei così se sottocasa vedessi i miei vicini invasi dal fango e dai detriti...

Anonimo ha detto...

Che io sappia ,i discontinui non sono abilitati al soccorso tecnico urgente contrariamente ai vigili volontari.Mi sbaglio? Se la politica del corpo fosse veramente quella "del bene comune"si sarebbe favorita negl'anni la crescita della componente discontinua e volontaria contrariamente alla realtà.

Anonimo ha detto...

Caro "collega" discontinuo, vorrei farti questa domanda: ti sei informato del perchè le colonne mobili meccanizzate non sono state fatte partire? Lo sai che ai permanenti li hanno fatti intervenire ( alcuni) a 24/72 con tutti i suoi risvolti? Quando hai le risposte forniscile anche a me......

Anonimo ha detto...

Forse sono giovani che hanno anche bisogno di lavorare....... oltre al fatto che lo faranno anche da volontari, senza aspettare che qualcuno li bacchetti e li richiami. Sempre pronti a pestare i piedi a chi ha bisogno.... Siete sicuri di avere lo spirito per il prossimo?

Anonimo ha detto...

il dpr 76/2004 ha unificato le liste,e pultroppo ci vede uguali,ma per fortuna uguali non siamo,voi siete li a rubarvi i sildi dei falsi interventi a 7 euro l'ora ed andate a lavorare quando volete,mentre noi dobbiamo andare quando ci chiamano e dove ci dicono di andare,ed espletando le 12 o 24 ore di lavoro fatte da interventi veri,rinunciando a qualsiasi altra fonte di lavoro xchè i ''PADRONI'' non intendono tenere una persona che si alterna nel lavoro,quindi voi volontari è meglio che non dite assurdità,xchè altimenti ai voglia di merda che si può cacciare sù di voi e di quanti soldi costate allo stato ogni anno.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi