Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

giovedì 10 novembre 2011
Manco fosse un colmo dei colmi. La barzelletta finale. Ma ancora di più, vedrete. Il Paese danza sull'orlo del baratro, le risate in faccia dei leader europei, dopo un decennio di scandali, processi, mancate promesse e crescita zero, eccoci di nuovo in crisi. Noi e la Grecia. Con l'esecutivo impegnato a portare letterine in giro per l'Europa. E Berlusconi che fa? Pubblica sul sito ufficiale del partito un documento che è tutto un programma: "Le principali realizzazioni del Governo, 2008-2011", versione aggiornata (qui il pdf).

A leggerlo in queste ore, un'esperienza unica. Peccato sia il nostro Paese. Altrimenti sai le risate. Una vittoria dietro l'altra, 68 pagine di successi. Ed il toupé di Berlusconi, come abbiamo visto qualche tempo fa, sempre più ritoccato. Comunque, ecco le chicche:
  • La "crisi economica mondiale"? L'ha risolta Berlusconi: "passa la linea italiana di non far fallire le banche".
  • E' stata fatta la "riforma delle pensioni", che ha "trasformato il nostro sistema pensionistico in uno dei più stabili d'Europa": "il nostro sistema ora è stabile e sicuro". (Eh già, sulle pensioni, in queste ore, rischiava di cadere il Governo)
  • Grandi piani per "favorire l'occupazione giovanile". (Abbiamo raggiunto il tasso record di disoccupazione giovanile, zona 30%)
  • "Fisco amico per la famiglia". (Nel 2010 abbiamo raggiunto il record storico di imposizione fiscale - ora siamo terzi al mondo - e nei prossimi due anni le tasse continueranno a salire)
  • "Risparmi al sicuro: sono garantiti dallo Stato". (Ed il rischio default?)
  • "Tagliati i costi della politica". (Dopodiché hanno tagliato i tagli)
  • "Più sicurezza nelle città". (Prossimo passo: la benzina nelle auto della polizia)
  • "Mai così tanti successi contro le mafie". (Cosentino, Romano e Dell'Utri in prima linea)
  • "Sono ripartite le grandi opere". (Esempi: Tav e Ponte sullo Stretto)
  • "Abbiamo valorizzato i talenti dei giovani". (Esempi: Nicole Minetti e Renzo Trota)
  • "Federalismo fiscale", tutto fatto.
  • "Giustizia giusta", con tanto di disegnino, perché "non è un paese libero quello in cui quando si alza il telefono non si è sicuri dell'inviolabilità delle proprie conversazioni". (Smettere di telefonare a magnaccia, spacciatori, pregiudicati e faccendieri no eh?)
  • "Processi rapidi". (Vedi "Processo lungo")
  • "Mediazione crisi Russia-Georgia del 2008". (...)
  • "Crisi libica: posizione equilibrata dell'Italia". (Vero, siamo passati da "Gheddafi leader delle libertà" a "non lo voglio disturbare", da "bombardatelo" a "quello mi vuole uccidere", fino a "per fortuna è morto")

Ma soprattutto, gran finale, la parte che preferisco: "Italia protagonista in Europa e nel mondo".
  • "Gli ottimi rapporti personali, l'autorevolezza e l'esperienza del presidente Berlusconi hanno consentito di sviluppare una efficace azione di diplomazia commerciale, che ha aperto i mercati alle imprese italiane".
  • "Riavvicinamento Usa-Russia: grazie alla mediazione del presidente Berlusconi, è tornato il sereno nei rapporti tra Stati Uniti e Federazione Russa".
  • Insomma, l'Italia con B. è "ritornata ad essere autorevole protagonista in Europa e nel mondo".

Ma non mi dilungo oltre, dovete vederlo con i vostri occhi.

[Clicca per ingrandire - qui il pdf integrale]


fonte

Condividi su Facebook

1 commenti:

Anonimo ha detto...

L'unica libertà di questo popolo è quella di avere moooolta fantasia.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi