*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 19 novembre 2011

DELIRIO. Questo sacchetto di plastica spiega come va il mondo.

clicca per ingrandire

Questo sacchetto di plastica spiega come va il mondo. La comunicazione è diventata fondamentale, soprattutto nel non comunicare. Parole e concetti svuotati del loro senso. Il contrario che si fa sinonimo.
"Biodegradabile", "riutilizzabile" e "riciclabile" sono termini in grado di trasmettere un significato immediato (e vero): il rispetto dell'ambiente e dei ritmi della natura, il tentativo dell'uomo di non arrecarle danno per mezzo della sua attività. Insomma un pensiero positivo, che genera istintivo benessere.
Ora, la finezza: accanto ad essi compare anche il termine "inceneribile". Poco più sotto la spiegazione: "È inceneribile, bruciato negli inceneritori genera calore ed energia". Se ne deduce che anche l'incenerimento dei rifiuti dovrebbe essere, al pari di quelle accanto elencate, una pratica di "rispetto ambientale", cosa che ovviamente non è, poichè ne rappresenta l'esatto contrario. Ma intanto il messaggio è già passato. E coloro ai quali sono stati negati gli strumenti per difendersi - la conoscenza, l'informazione - partono già sconfitti.

(Di Adriano Nitto, Via Informare per Resistere)


Condividi su Facebook
Anonimo ha detto...

..ma non potrebbe semplicemente essere che sia stato scritto per far capire che(nonostante diverso perchè biodegradabile) se bruciato insieme agli altri sacchetti di plastica non succede nulla?

Nome

Email *

Messaggio *