Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

giovedì 17 novembre 2011
Berlusconi oggi ha ripetuto per l'ennesima volta di esser contro la patrimoniale. E visto che il PDL ha in controllo assoluto del senato, non è un fattore da sottovalutare. Il premier sostiene che il prezzo degli immobili diminuirebbe del 12-15% (vedi http://on.fb.me/rr1jkx)

E qualcuno per cercare le risorse in modo alternativo, ipotizza di IPOTECARE LA CASA A TUTTI GLI ITALIANI, nella misura del 10% (vedi http://bit.ly/uC077W) lo stato otterrebbe liquidità facilmente e accesso al credito con tassi davvero bassi: ma in caso di insolvenza, la BCE farebbe rivalsa direttamente sui cittadini!



NON è VERO che la patrimoniale farebbe crollare del 12-15% il prezzo degli immobili come ha detto Berlusconi: le associazioni di categoria dei costruttori e degli agenti immobiliari hanno parlato di una diminuzione del 10-12% (vedi http://bit.ly/sKQimN) ma solo NEL CASO CHE OLTRE LA PATRIMONIALE FOSSE RIPRISTINATO ANCHE L'ICI. E dobbiamo tenere in considerazione il fatto che le associazioni di categoria - tutte - tendono ad "alleggerire" o "aggravare" il quadro in base ai loro interessi.

SE LA "PATRIMONIALE" COLPISSE I "GRANDI CAPITALI", SOPRA GLI 800.000/1.000.000 DI EURO IL MERCATO IMMOBILIARE NON SUBIREBBE RIPERCUSSIONI NEGATIVE.

Ma poi, con quello che sono arrivati a costare gli immobili: UN ABBASSAMENTO DEL PREZZO è DAVVERO UN "MALE ASSOLUTO" ??? Oppure permetterebbe a tanti di potersi concedere il "lusso" di acquistare una casa?

staff nocensura.com


Condividi su Facebook

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi sembra che ci sia un errore perchè nella prima riga, quella sotto i cento euro, c'è scritto aumento del..etc etc. Mentre invece berlusca ha sempre parlato di diminuzione del.. etc.. etc. Poi.. si, si parla di aumento, ma all'inizio non è corretto

paolo ha detto...

mi sembra che ci sia un errore perchè nella prima riga quella sotto la foto dei cento euro c'è scritto "aumento" dei prezzi delle case, ma nell'intervista si capisce benissimo sin dall'inizio che Berlusconi parla di un diminuzione dei prezzi delle case del 10,15%. Tutto qui, sarebbe meglio correggere.

Anonimo ha detto...

avete ragione!!! Abbiamo scritto "aumenterebbe" anziché diminuirebbe per errore, scusate! Ho corretto

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi