*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

lunedì 3 ottobre 2011

Voglio una rete spericolata


200px-Papocchio
Stanchi di grane e di convocazioni alla polizia postale dopo le denunce di Vasco Rossi, quelli di Nonciclopedia chiudono i battenti.
Nonciclopedia è (era?) un sito satirico, una parodia di Wikipedia.
In passato era già stato oggetto degli attacchi di un parlamentare dell’Udc che chiedeva al governo di «intensificare il monitoraggio di internet».
La piccola case history di Nonciclopedia è una perfetta anticipazione di quello che accadrà molto più diffusamente e facilmente se il nuovo regolamento Agcom e il comma 29 del primo articolo del disegno di legge sulle intercettazioni (il cosiddetto Ammazzablog) diventeranno realtà: vip e potenti armati di grandi avvocati che faranno azioni legali, piccoli blog e non professionisti della comunicazione on line che pur di non avere rotture di scatole giudiziarie rinunceranno ai propri spazi di libertà e parodia.
E’ questo che vogliamo, davvero?

fonte: dal blog di Alessandro Gilioli



Condividi su Facebook
Anonimo ha detto...

V*FFANCULO AI POLITICI E ALLE ROCKSTAR CHE NON VOGLIONO LIBERTà

Nome

Email *

Messaggio *