Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

lunedì 3 ottobre 2011

Era costretta a prostituirsi per curare il figlio di due anni affetto da una grave patologia respiratoria. La sua storia e’ venuta alla luce in un’operazione dei carabinieri nella zona di Pinerolo (Torino). Quattro le persone arrestate per le ipotesi di reato di induzione alla prostituzione minorile, violenza sessuale e lesioni personali.

La donna, proveniente da un villaggio poverissimo della Romania come altre sei individuate nell’operazione, era arrivata in Piemonte illusa dall’organizzazione criminale, che le aveva promesso un lavoro onesto e una vita migliore.

Aveva portato con se’ anche il bambino, che e’ ricoverato in un ospedale della zona. Per continuare a non fargli mancare le cure necessarie, quando i suoi aguzzini l’hanno costretta in strada ha dovuto accettare. Ora, come le altre, e’ stata liberata e affidata a una comunita’ protetta.

fonte: ANSA



Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi