*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 28 ottobre 2011

Squadra di seconda categoria con croce celtica sulle maglie, è polemica


NAPOLI - "Sabato 29 ottobre scenderà in campo nel campionato regionale di Seconda categoria una squadra di calcio a connotazione 'fascista', con tanto di magliette con croce celtica e striscioni della tifoseria con slogan del tipo 'Boia chi molla'". Lo dichiarano il commissario regionale campano dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il consigliere provinciale Pd Livio Falcone. "Si tratta - spiegano - della Sporting Vitulazio Uomo Nuovo Napoli 'L. Basco', nata l'anno scorso con il nobile tentativo di far giocare a calcio, ragazzi difficili, con storie personali di micro delinquenza, provenienti da famiglie anche esse difficili della zona di piazza Mercato a Napoli. Presidente di questa squadra di calcio è Nicola Trisciuoglio, avvocato radiato dall'ordine,nel 2005 in quanto accusato di truffa nei confronti dei suoi clienti da cui riusciva ad ottenere il conferimento di mandati speciali irrevocabili al fine di partecipare ad aste pubbliche per l'acquisto di immobili oggetto di esproprio".

fonte: Campaniacentro.it

Condividi su Facebook
Christian ha detto...

Libertà di espressione. Il Fronte della Gioventù è stato ed è un movimento giovanile politico legale!

Nome

Email *

Messaggio *