Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 5 ottobre 2011

Me l'hanno appena comunicato via mail: è l'ultimo rapporto-shock di Openpolis, si chiama "Opposizione che salva la Maggioranza", e risponde molto bene alla domanda che vi ho appena posto. Ecco qui i punti chiave.

Di cosa si occupa il rapporto?

Il rapporto, attraverso l'analisi di tutte le votazioni elettroniche d’aula, si concentra sulle votazioni con maggioranza salvata, ovvero quelle in cui la maggioranza di Governo è riuscita a far approvare le sue proposte grazie ai voti e alle assenze dei parlamentari di opposizione. In questi casi quindi, se tutti i parlamentari di opposizione fossero stati presenti e avessero votato contro la maggioranza, quest'ultima sarebbe stata battuta nella votazione.
Di che cifre stiamo parlando?
Più di un voto su tre. Il non-voto dell'opposizione è talmente ricorrente da assumere un carattere sistemico rispetto l'attività parlamentare. Infatti, finora in questa legislatura su un totale di 14.494 votazioni le situazioni di maggioranza salvata sono state 5.098, ovvero il 35%. Opposizione part-time.

Chi sono i deputati che salvano di più (e di meno) la maggioranza?


E i Senatori?


Leggi approvati grazie alle assenze dell'opposizione?

Molti provvedimenti sono stati approvati anche grazie alle assenze dell'opposizione nelle votazioni finali. Quei voti cioè che rappresentano un passaggio decisivo nell'iter di approvazione di una legge perché consentono al provvedimento di passare all'altro ramo del Parlamento o di diventare legge. Fra i più significativi:

- Salvataggio Alitalia
- Contrasto immigrazione clandestina
- Rifiuti in Campania
- Riforma Brunetta della Pubblica amministrazione
- Terremoto in Abruzzo
- Sospensione delle demolizioni in Campania
- Allungamento della detenzione nei CIE
- Legge sul rimpatrio degli irregolari
- Scudo fiscale
- Legge per lo sviluppo e il ritorno al nucleare
- (...)
Ok, un quadro devastante. Però la maggioranza è stata battuta in molti casi ...

Le cronache parlamentari riportano, spesso con un certo clamore, gli episodi, non proprio rarissimi, in cui la maggioranza governativa viene battuta in una votazione in Parlamento. E successo 100 volte dall'inizio della legislatura, su provvedimenti più o meno importanti. 100 volte, sarebbero potute essere 5.000.
_______________

[Fonte: Openpolis - Presentazione - Rapporto in Pdf - Dettagli -
Clicca sulle immagini per ingrandire]




Condividi su Facebook

1 commenti:

Anonimo ha detto...

ci si è sempre accordati prima sulle presenze in parlamento , maggioranza e opposizione , da sempre, da secoli . a noi è sufficente valutare la politica economica dell'opposizione quando era al governo per capire che cane non mangia cane .

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi