martedì 27 settembre 2011

L'Iraq spende 18miliardi di dollari per comprare jet da guerra made in Usa

F-16 americano in volo

L'Iraq vuole ricostruire la sua aeronautica e ha quindi siglato un accordo con il colosso Usa Lockheed Martin per acquistare 18 caccia-bombardieri F-16. Lo ha annunciato un consigliere del premier, lo sciita Nuri al-Maliki. La cifra' pattuita non e' stata resa nota ma secondo fonti del Pentagono si tratta di un'intesa da 3 miliardi di dollari.

Il governo del "nuovo" Iraq inizia da subito a "pagare le proprie cambiali" agli americani, (che già hanno messo le mani su petrolio e ricostruzione) implementando l'economia dell'industria bellica statunitense; nonostante le puttanate dei mass media, la situazione in Iraq è facilmente immaginabile: per un paese uscito da un ventennio di guerre ed embarghi, sarà davvero prioritario spendere 3 miliardi di dollari in jet da guerra? Non avrebbero fatto comodo ospedali, o altri servizi utili?

Vi lasciamo con questo "interrogativo"....

staff nocensura.com



Condividi su Facebook

Nome

Email *

Messaggio *