Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

giovedì 22 settembre 2011

In un comunicato stampa il sindacato di Polizia COISP, avanza agli organi del governo la richiesta di poter spendere il "ticket" per il pasto del valore di 7 Euro al ristorante del Senato, famoso per i prezzi incredibilmente bassi: una provocazione per protestare il valore troppo basso del ticket, che permette di acquistare "appena un panino, una bibita e un caffé".

il comunicato stampa del COISP in oggetto - che oltre a quella in oggetto avanza altre critiche fondate - potete leggerlo qui in formato PDF, direttamente dal loro sito.

Quello che Ci e Vi chiediamo, è se anche secondo voi il problema principale della Polizia in Italia è quello in oggetto; certamente un ticket pasto da 7 Euro non consente abbuffate, ma in un periodo di crisi come questo, ci salta alla mente la situazione di coloro che non hanno nemmeno quello, o magari di chi non ha nemmeno un posto di lavoro....

Noi credevamo che i principali problemi della Polizia fossero le carenze di organico (e la gestione spesso non ottimale dello stesso)... il fatto che talvolta mancano persino i soldi per mettere benzina alle pattuglie... non avevamo pensato che "non mangiare al ristorante del Senato" fosse un problema... o che comunque, l'importo del "buono pasto" fosse tra le priorità di un sindacato di Polizia. Evidentemente, ci sbagliavamo.



Condividi su Facebook

2 commenti:

Anonimo ha detto...

la lettera mi sembra abbastanza forte. non penso che il contenuto verta solo ed esclusivamente al buono pasto, diciamo che è solo un pretesto per mettere in evidenza l'abisso che oggi divide il cittadino comune dal politico.

javert113 ha detto...

Evidentemente non segui l'attività del sindacato di Polizia Coisp. Questo è uno tra i molti.

Ma mi permetto una riflessione.
Se in una fabbrica dove si lavora, per esempio al tornio, un bel giorno ai lavoratori il datore dicesse: Signori, non c'è corrente per far andare i tornio. Restate qui, pagati ma non lavorate al tornio, credete che il sindacato dei metaqlmeccanici farebbe una protesta?
Se invece a quegli stessi lavoratori venisse detto che in mensa potranno mangia re solo un panino e una bottiglia d'acqua che accadrebbe?
Bene i sandacati di Poliza protestano anche se non c'è corrente per il tornio (benzina per le volanti)

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi