Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

venerdì 12 agosto 2011

Le intercettazioni telefoniche da un articolo su Repubblica.it, di Giuseppe Caporale
Un altro imprenditore, Carlo Strassil, sarebbe stato intercettato dalla procura di Pescara mentre con “grasse risate” faceva il punto sulla ricostruzione post terremoto all’Aquila, nel 2009. Strassil – riferisce il quotidiano ‘la Repubblica’ – sarebbe ora indagato per corruzione nell’ambito di un’inchiesta su un appalto pubblico da 600 mila euro relativo ai certificati di agibilita’ delle scuole dell’Aquila dopo il sisma.
Finito nel mirino degli inquirenti per la vicenda di un’opera pubblica fantasma in provincia di Pescara, Strassil, nell’estate del 2009, al telefono avrebbe assicurato suo interlocutore, ridendo, che all’Aquila “é un film” e che con la ricostruzione si procede “alla grande”. Nell’indagine, passata per competenza da Pescara all’Aquila, sarebbe indagato, per corruzione e abuso di ufficio, anche Gianni Giuglielmi, all’epoca provveditore delle opere pubbliche per Lazio, Sardegna e Abruzzo e ora – scrive sempre il quotidiano – provveditore per la Campania da pochi giorni nominato dalla presidenza del consiglio dei ministri commissario straordinario per il risanamento del fiume Sarno. Il nome di Guglielmi comparirebbe gia’, con l’ipotesi di abuso d’ufficio, nell’indagine per un presunto appalto gonfiato nel corso dei lavori della questura dell’Aquila, una ristrutturazione lievitata da tre a 18 milioni di euro.
Le risate al telefono
16 luglio 2009
Interlocutore: mi hai anticipato… di un secondo! buona sera!
Ing. Strassil: buon… come va?
Interlocutore: mha! non c’è male dai!
Ing. Strassil: (incomprensibile)…
Interlocutore: ti stavo chiamando proprio in questo momento, ero al telefono, praticamente, ho sentito il bip… e adesso ho visto…(sospiri)..
Ing. Strassil: come andiamo?
Interlocutore: come andiamo?
Ing. Strassil: bene! novita’?
Interlocutore: ah! novita’ niente! eee… dobbiamo iniziare questo lavoro li giù a Potenza, ci sta quest’altra gara che dobbimo cercare di portare a casa…
Ing. Strassil: mmm…
Interlocutore: e niente! Ppoi se c’ha qualcosa lei da comandarci, noi siamo, come dire… eee… ONORATI! non ha nulla da comandarci? (grasse risate)…
Ing. Strassil: nooo… per carita’!
Interlocutore: …(grasse risate)… come vanno le cose li… eee… so che proprio li… eee… si procede alla grande, in Abruzzo all’Aquila!
Ing. Strassil: ma si… eee…
Interlocutore: (con fare ironico)... eee… velocemente e in maniera proprio… come dire?
Ing. Strassil: un FILM!
Interlocutore: un film? ma un film…
Ing. Strassil: …(grasse risate interrompono l’interlocutore)…
Interlocutore: vabbè ma è un film però voglio dire che… insomma alla fine ce lo vediamo o non ce lo vediamo?
Ing. Strassil: si!
Interlocutore: a novembre sto film?
Ing. Strassil: ma si si…
Interlocutore: ce lo riusciamo a vedere?
Ing.Strassil: qualche cosa vediamo!
Interlocutore: qualche cosa vediamo? va bene dai! questo è importante, che si facciano le cose, poi diciamo il resto… voglio dire…(sospiri)… vabbò mi dica tutto ingegnere.
Ing. Strassil: niente no… volevo solo avere notizie, tutto qui!
29 luglio 2009 ore 8.50
Strassil: Gianni.
Gianni: Buongiorno, dimmi!
Strassil: Scusami se ti ho chiamato presto.
Gianni: No, no, no, sono dovuto andare dal Presidente dell’ISE, quindi stavo chiuso li, dimmi.
Strassil: Ti volevo dire questo, che io ti ho preparato un certificato d’agibilita’…
Gianni: Si, si.
Strassil: e te l’ho preparato legandolo all’anno scolastico che adesso si avvia.
Gianni: Ho capito.
Strassil: …(parole incomprensibili)… io l’ho preparato, l’ho gia’ compilato un facsimile.
Gianni: Si, si, bene, bene.
Strassil: e se è vero che quasi ti vedevi con quella persona, no?
Gianni: Si!
Strassil: Era il caso che ne parlavi, se vuoi io te lo mando tramite a Filippo….
Gianni: Mh (con intonazione affermativa)
Strassil: … per fax
Gianni: Eh, se tu c’hai er coso, si mandalo su aaa, aa , su da Filippo al Provveditorato
Strassil: e appunto a filippo di gaicomo!
Gianni: Ce l’hai il numero di fax, suo?
Strassil: Si, si, ce l’ho, ce l’ho.
Gianni: Benissimo, allora famme ‘na cortesia, mandalo perché io mo’ sto andando su.
Strassil: Bene, e mo io ho fa… ho fatto…
Gianni: Mo vado su e oggi pomeriggio vedo quello.
Strassil: …(parola incomprensibile)… ma tu eee…(parola incomprensibile)…
Gianni: Come?
Strassil: Domani sei a Roma?
Gianni: Si, si domani sto a Roma, domani si e oggi vado su domani sto a Roma. E quindi ci sentiamo, ci vediamo un attimo domani.
Strassil: E’, perché ti volevo incontrare domani prima di lunedi, che avevo fatto anche un PENSIERO!
Gianni: Va benissimo, va bene, va bene.
Strassil: Ciao.
Gianni: Ciao ciao.
29 luglio ore 9.05
Filippo Di Giacomo eee… Filippo Di Giacomo, eccomi! agl’ordini!
Ing. Strassil: buon giorno Filippo! ti devo chiedere una cosa! tu sei in ufficio oggi nel pomerig… eee sei in ufficio li all’Aquila?
Filippo Di Giacomo: si io adesso stamattina sto facendo il giro per quei comuni…
Ing.Strassil: si…
Filippo Di Giacomo: per verificare…
Ing. Strassil: ti posso chiedere una cortesia, quando tu sei in ufficio all’aquila, no?
Filippo Di Giacomo: si si…
Ing.Strassil: telefoni a loredana, perché io ho preparato, stamattina, il certificato eee… la bozza diciamo, lo schema del certificato di agib… eee… di agibilita’!
Filippo Di Giacomo: si!
Ing. Strassil: dato che gli serve a gianni per parlarne oggi con guido… (Bertolaso, ndr)
Filippo Di Giacomo: a a…
Ing. Strassil: volevo però che lo prendessi tu, mi capisci che voglio dire?
Filippo Di Giacomo: ok, certo! si!
Ing. Strassil: glielo facessi vedere, no?
Filippo Di Giacomo: d’accordo!
Ing. Strassil: in modo che lui oggi ne parlavano, perché è l’unica strada, lì io ho pensato un certificato d’agibilita’, legato all’anno scolastico attuale.
Filippo Di Giacomo: certo!
Ing. Strassil: capito che voglio dire? no? non definitivo, permanente per tutto! no?
Filippo Di Giacomo: certo!
Ing. Strassil: guarda, insomma… guardatela…
Filippo Di Giacomo: cioè quella che si diceva…(incomprensibile)… una cosa che… eee… cioè…
Ing. Strassil: eh, legata all’emergenza…
Filippo Di Giacomo: finalizzata proprio…
Ing. Strassil: dove dove, questo ti spiego a titolo gratuito così mica, io non ho nessuna difficolta’ a firmarlo!
Filippo Di Giacomo: certo!
Ing. Strassil: nei termini! ci mettiamo insieme qualche ingegnere dei vigili del fuoco! scusami! no?
Filippo Di Giacomo: certo!
Ing. Strassil: e, e poi qualche altro ingegnere, diciamo amico mio personale, tipo CORVO, questa gente qua, che sempre a tipo, a titolo gratuito, sia disponibile a firmare lo troviamo! no?
Filippo Di Giacomo: mm mm… certo!
Ing. Strassil: perché bisogna farlo a titolo gratuito per tanti motivi! no?
Filippo Di Giacomo: certo eh!
Ing. Strassil: no?
Filippo Di Giacomo: certo! certo!
Ing. Strassil: insomma, che ti devo spiega’? no?
Filippo Di Giacomo: certo! certo! certo!
Ing. Strassil: tu sei uno che capisce e basta!
Filippo Di Giacomo: sei, sei un maestro sei un maestro, l’ho sempre detto……
Ing. Strassil: … no ma parte, mi capisci no? che così… dice ma un servizio… eee e basta no!
Filippo Di Giacomo: è un servizio reso alla societa’ certo!
Ing. Strassil: e basta! senza peee… pe pe venti certificati non succede gnente no?
Filippo Di Giacomo: certo! certo!
Ing. Strassil: poi quando non c’è quel movente li, tutto diventa più semplice, in tutte le sedi, capisci quello che voglio dire?
Filippo Di Giacomo: eh no ma diventa proprio tutto più… certo! eh…
Ing. Strassil: eh?
Filippo Di Giacomo: va benissimo! allora in tarda mattinata io rientro in ufficio e chiamo giù da…
Ing. Strassil: e chiami giù da loredana, perché loredana ce l’ha e te lo fa avere in maniera tale che tu glielo fai leggere.
Filippo Di Giacomo: ok.
Ing. Strassil: o ciao. a più tardi.
Filippo Di Giacomo: ciao. grazie ciao





Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi