Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 12 agosto 2011

Alaska, misteriosa sostanza arancioneUna strana sostanza arancione è piovuta dal cielo, e ha lasciato sconcertati gli abitanti di una delle zone più remote del mondo.
Il misterioso invasore arancione è stato trovato galleggiante nel porto e nei secchi d'acqua piovana a Kivalina, una comunità eschimese in Alaska.

La notizia ha attirato tutti gli abitanti della città desiderosi di ottenere una spiegazione dello strano fenomeno, iniziato mercoledi, che copriva gran parte del porto.

Giovedì pioveva e gli abitanti hanno visto la sostanza arancione galleggiare sulla parte superiore dei secchi che usano per raccogliere l'acqua potabile. C'era anche sopra i tetti, portandoli a credere che questa sostanza fosse caduta da aerei.

Da Venerdì, la sostanza arancione che si trovava nella laguna si è dispersa in mare e quella che era rimasta a terra si è asciugata trasformandosi in una sostanza polverosa.
I residenti, che sono rimasti molto perplessi da questo evento, sono stati avvisati di far bollire l'acqua potabile e di tenere i bambini lontano dalla sostanza.


La Guardia Costiera ha già dichiarato che il materiale arancione, che alcune persone hanno descritto come semisolido, è sicuramente un prodotto petrolifero o un particolare tipo di alghe.


Anche Janet Mitchell amministratrice del villaggio, ha detto che probabilmente si trattava di alghe.
Ha espresso la preoccupazione principale degli abitanti del villaggio, che temono che la sostanza sia nociva, "Che cosa dobbiamo fare per la pesca, che deve iniziare a breve, per le nostre scorte invernali e sulla quale ci affidiamo completamente per la nostra sopravvivenza?"

Un'altra complicazione è dovuto al fatto che le riserve sono poche, la città ha solo due serbatoi d'acqua.

I serbatoi devono essere riempiti durante l'estate con l'acqua del fiume Wulik è questo deve essere fatto prima dell'inverno, ma il pompaggio non potrà riprendere fino a quando la sostanza arancione non sarà identificata.

Hignutt Emanuel, un chimico alle dipendenze dello Stato, ha dichiarato: "In questa fase, è un mistero. "
"Ci sono un certo numero di esperti in grado di identificare se si tratta di un materiale organico e di che specie di materiale si tratta. E se questo non fosse un materiale organico, cercheremo di determinare di cosa si tratta."

Parti dei campioni saranno inviati all'Università di Fairbanks in Alaska e al laboratorio National Oceanic and Atmospheric Administration in Carolina del Sud per i test.

Articolo completo:  http://www.dailymail.co.uk/news/article-2023236/Mysteriou...



Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi