Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 16 luglio 2011


Godfrey Bloom20 GENANIO 2010: Bloom svela mentitori e menzogne del "global warming"
Oratore: Godfrey Bloom MEP, UKIP (Yorkshire & Lincs.), EFD group. http://www.ukipmeps.org/ del Partito indipendente UK alla EU.
Il documento citato da Godfrey Bloom è stato verificato da Richard Treadgold, del Climate Conversation Group e deriva da un progetto di ricerca congiunta tra i membro del Climate Conversation Group e la New Zealand Climate Science Coalition.
Qui per altre news sulla BUFALA della CO2: 
http://www.ukipmeps.org/blog_view_39_Are-we-feeling-warmer-yet.html



TRASCRIZIONE e TRADUZIONE DEL DISCORSO AL VIDEO
Dunque Signor Presidente, naturalmente potrà dirmi che sono uno scettico [c'è stato un taglio nella registrazione su questo punto] perché non mi vesto come uno spaventapasseri.
Mi son fatto largo a fatica nella bufera di Copenhagen come molti di voi hanno fatto: interessante no? Abbiamo avuto l'inverno più freddo mai registrato a Londra da 30 anni. Lo stesso in Polonia, in Korea, lo stesso in Cina. Abbiamo avuto le temperature più fredde in Florida, Arizona, Texas - la prima neve in Texas, penso, da cento anni. E naturalmente come ha detto Giles Coren del London Times: o povero me, semplicemente non abbiamo capito, ovvio. Ovviamente di questo si tratta con il "global warming": dobbiamo abituarci a temperature congelanti.
Si abbiamo visto la mazza di Hockey di Al Gore che è ancora, presumo, in mostra nelle scuole statali di Londra. Al Gore: il businessman ciarlatano, truffatore! Abbiamo visto il Professor Jones della East Anglia University. Truffatore! Ed ora, non ne saprete niente perché è stato tenuto celato al pubblico dominio: io e la New Zealand National Climate Database abbiamo qui le cifre. Tutte una frode! Quando vi decidete a svegliarvi? Palle, palle, palle!
► Stati Membri EU: 
Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Rep Ceca, Germania, Danimarca, Estonia, Spagna, Finlandia, Francia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Latvia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Regno Unito.
► Altri stati europei: 
Svizzera, Islanda, Norvegia, Faroes, Andorra, Monaco, Liechtenstein, San Marino, Russia, Ukraina, Moldova, Transdniestria (Transnistria), Bielorussia, Turchia, Croazia, Bosnia-Herzegovina, Serbia, Montenegro, Albania, Kosovo, Abkhazia, Ossezia del sud.





Condividi su Facebook

1 commenti:

Tommy ha detto...

Ma chi è questo ciarlatano? Lui prova ingannare parlando soltanto del riscaldamento globale utilizzando un discorso demagogico. Per cominciare, il terra non è la stessa temperatura dappertutto, si parla della temperatura media della pianeta. In più, che si parla di CO2 è, ancora, per ingannare, perché? Per che non è soltanto anidride carbonica che provoca riscaldamento globale, ci sono varie gas ad effetto serra, per esempio metano, che provoca l'effetto serra più di tre volte più poderoso si comparato all'anidride carbonica.

In più, il problema non è soltanto riscaldamento globale ma anche cambiamenti climatici. Un esempio: il scioglimento dei ghiacciai, la risulta di riscaldamento globale, introduce una quantità di acqua dolce immensa nell'oceano. La differenza nella densità di acqua dolce quando comparato a l'acqua salata inibita il funzionamento normale delle correnti oceaniche. Le correnti oceaniche sono responsabile per gran parte della ridistribuzione di acque di differenti temperature che mantiene il sistema climatico al cui siamo accostumati. Cosa potrebbe risultare di questo cambiamento nelle correnti oceaniche? Un'altra era glaciale. Lui, però, ha ridotto tutto il discorso, tutti questi fatti scientifiche, in un solo motto demagogico. Ha constatato qualche fatti, di maniera che insinua che tutti gli altri scientifiche del mondo, più di 98% dei scientifiche climatici, hanno o sbagliato o mentito, ma realmente non presenta prova nessuna che la temperatura media della pianeta non sta aumentando, non ha parlato del cambiamento climatico, e non ha parlato di tutto questo al livello globale: le prove che presenta dicono essenzialmente che le temperature in Nuova Zelanda hanno stato primariamente stabile, tutto e che anche le sue "prove" mostrano un aumento sostanziale nei ultimi 40 anni.

Così è come si fa per ingannare il pubblico, gran parte del quale non ha educazione scientifica e non riconosce chi inganna e chi no. È lamentevole che questi bugie si trovano pubblicati.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi