Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

venerdì 29 luglio 2011

Napoli più sicura di Roma: nella città campana 7 omicidi dall'inizio dell'anno, a Roma 22. 3 solo nell'ultimo mese, precipita la sicurezza




22 contro 7, questo il bilancio amaro che Roma alla fine luglio si trova a fare contando i suoi morti, assassinati, dall'inizio dell'anno. Numeri inquietanti e decisamente preoccupanti, basti pensare che solo a luglio gli omicidi, la maggior parte compiuti in pieno giorno, sono stati 3.   

SCIA DI SANGUE - Ieri un nuovo omicidio sulle strade romane, anche questo in pieno giorno: a Torrevecchia cade vittima di un agguato Simone Colaneri e prima di lui, troppi altri in una città decisamente inabituata a questa scia di sangue.
Riflette sul sangue versato anche Codici, con una nota di Ivano Giacomelli che dichiara: “Un dato che dovrebbe far riflettere le Istituzioni – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale del Codici -  senza creare allarmismi; ma il clima di violenza che tiene sotto giogo la capitale non andrebbe sottovalutato.”
ROMA BATTE NAPOLI Quindi dall'associazione parte il confronto con Napoli tristemente nota per la cronaca nera: “Il dato più sconcertante è che in quanto a omicidi Roma stacca città difficili in cui la criminalità organizzata sguazza, controlla, gestisce e i regolamenti di conti sono, purtroppo, “pane quotidiano”. “Napoli, che nell’accezione comune, è una città borderline, sotto questo punto di vista lo è sicuramente meno di Roma - prosegue Giacomelli. Considerando i fatti di cronaca nera, dall’inizio dell’anno, infatti, a Napoli il numero degli omicidi compiuti è stato pari a 7, quattro di questi delitti sono avvenuti nel napoletano, altri tre in città”.

GLI OMICIDI A ROMA DAL 2011

LUGLIO
Simone Colaneri ucciso a Torrevecchia
Flavio Simmi freddato a Prati
Marco Salera ucciso a Ostia

GIUGNO
Sabatino Onofri ucciso al Quarto Miglio
Laura D'Argenio uccisa e ritrovata nella vasca al Tuscolano
Omicidio a Cesano: accoltella la moglie
Ucciso in strada Marco Calamanti a San Basilio
Accoltellato a morte sotto casa Raffaele Cohen a via Lanciani
Anziana uccisa dal nipote a Tor Sapienza

MAGGIO
Agguato a Cecchina: due morti
Giallo al Pigneto: donna trovata morta

APRILE
Roberto Ceccarelli freddato davanti al Teatro delle Vittorie

MARZO
Cadavere mutilato ritrovato in un campo dell'Ardeatina
Tragedia a Tor Pagnotta: madre uccide la figlia
Vigne Nuove, Emiliano Cappetta accoltellato a morte in via Palermi
Via Principe Eugenio: giovane accoltellato e ucciso in un cortile

FEBBRAIO
Cerveteri, Carmine Lo Monaco freddato da due colpi di pistola

GENNAIO
Omicidio Corcolle, spari contro due giovani: muore Carlo Ciufo
Mario Dente: picchiato in strada al Trullo muore in ospedale
Tor Tre Teste, omicidio all'alba: freddato Angelo Di Masi
Grottaferrata, lite fuori da un pub: muore Alessio Di Pietro


fonte: ROMA TODAY





Condividi su Facebook

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi