Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

lunedì 4 luglio 2011
Questo è il gas utilizzato negli scontri in Val di Susa: (Non solo contro gli "incappucciati" che hanno rovinato la manifestazione pacifica, ma come al solito, ci vanno nel mezzo anche i cittadini che manifestano pacificamente)

Non è un "lacrimogeno qualsiasi" ma come indicato sull'artifizio, contiene gas al CS, che un tempo fu abolito anche per i conflitti, poichè TOSSICO e ALTAMENTE CANCEROGENO!!!


Ecco le caratteristiche del CS:


"Il composto reagisce con l'umidità della pelle e con il liquido lacrimale causando una sensazione di bruciore e provocando la chiusura immediata delle palpebre. In aggiunta si può avere una forte lacrimazione, perdita di muco dal naso, bruciore nelle zone nasali e della gola, e talvolta sensazioni di disorientamento, vertigini e respiro affannoso.  In dosi massicce può indurre tosse e vomito. Un individuo che viene a contatto con il CS, oltre agli effetti lacrimogeni, può presentare una dermatite da contatto"

TOSSICITA'

Benché classificata come un'arma non letale per il controllo delle rivolte, sono stati dimostrati alcuni effetti potenzialmente tossici. Oltre a danneggiare pericolosamente i polmoni, il CS può nuocere gravemente al cuore e al fegato

Se non si utilizzano maschere antigas e si è in un luogo chiuso "c'è una significativa possibilità che l'esposizione al gas CS possa contribuire o causare effetti letali"

Molti studi hanno associato l'esposizione al CS con gli aborti spontanei.
Quando il CS viene metabolizzato, inoltre, è possibile riscontrare del cianuro all'interno dei tessuti umani.

Secondo lo United States Army Center for Health Promotion and Preventive Medicine, il CS rilascia "fumi molto tossici" quando viene scaldato e decomposto, e in particolari concentrazioni è un pericolo immediato per la salute. Coloro i quali sono stati esposti al gas CS dovrebbero sottoporsi immediatamente a controlli medici.

NOTA BENE: L'uso del CS in guerre internazionali è stato definitivamente vietato nel 1997 con la convenzione sulle armi chimiche, firmata nel 1993. Il gas resta comunque legale in diversi stati ad uso esclusivo delle forze di polizia. (Diversi stati tra cui l'Italia, ovviamente. Vi rendete conto??? E' vietato in guerra, e lo utilizzano contro i cittadini!!!!!)


L'Iraq ha sviluppato con successo il CS durante gli anni settanta e nel decennio successivo ne ha prodotto in gran quantità. Saddam Hussein l'ha poi usato contro i Curdi in Iraq, oltre che contro l'Iran durante la guerra Iran-Iraq. (RICORDATE LE FAMOSE ACCUSE A SADDAM DI AVERE UTILIZZATO ARMI CHIMICHE CONTRO I CURDI? USAVA QUESTO GAS. E lo hanno fatto passare come un assassino per questo. E LORO LO USANO CONTRO I CITTADINI, NESSUNO DICE NIENTE.)

Nel febbraio 2006 è stata chiesta a gran voce l'illegittimità del gas CS dopo che un uomo è stato sfigurato in modo permanente a causa del gas spruzzato da una bomboletta della polizia

Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Gas_CS

NON AGGIUNGIAMO ULTERIORI COMMENTI... W LA DEMOCRAZIA...



Condividi su Facebook

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Mah! mi dispiace commentare ma io credo che le forze dell'ordine non non comprino con i loro soldi questi artifizi al Cs come li chiamate voi, credo che sia lo Stato a dotarli. Non credo che sia bello usare gas-lacrimogeni o altro anche i primi a respirarli sono proprio loro. Bisogna essere coscienziosi quando si critica, c'è gente che rischia la vita per il lavoro che fa, e spera solo di ritornare tra i suoi cari sano e salvo, non per un ideale o addirittura per fanatismo. La storia recente del nostro paese ci insegna che alla fine hanno sempre pagato i più deboli in questo paese e spesso i più deboli non stanno dall'altro lato della barricata.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha ragione, i Corpi di Polizia vengono chiamati non per reprimere le manifestazioni, ma per mantenere il controllo. Come infatti è accaduto in Val di Susa, la manifestazione pacifica si è rivelata una guerriglia. Se non ci fossero state queste agitazioni, l'uso di questi metodi (non voluti in prima persona dai corpi di polizia, ma dallo stato), non sarebbero stati necessari. I civili non hanno colpa, certo, ma perchè non si scrivono articoli anche sui poliziotti che tornano feriti a casa? Loro obbediscono agli ordini per portare il pane a casa, i rivoltosi no.

G Nocchio ha detto...

Scusate, ma una domanda: se invece di quella lattina facevi vedere una bomba atomica bisognava credere che anche quella era stata sganciata sui no tav? Metti la foto di una mina antiuomo la prossima volta..... Non è riscontrabile che sia stata utilizzata in quel posto. E poi, il fatto stesso che chi li usa ci sta nel mezzo perchè se il vento gira, lo prendono anche loro...... Secondo me è una segnalazione inutile.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi