*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

martedì 26 luglio 2011

Lottare per i propri diritti non è solo un diritto ma è un dovere... w la libertà!


Se oggi (per ora) posso condividere queste mie parole con voi, lo dobbiamo anche al ragazzo di Piazza Tien An Men, lo dobbiamo alle molte persone che si sono impegnate, talvolta immolate, per la LIBERTA', che deve essere un VALORE ASSOLUTO, un diritto da difendere, da conquistare, da estendere. 

Potremmo essere liberi, vivere bene tutti mentre invece siamo in catene. Laddove non ci sono le "vere" catene, è solo perché sono sufficienti quelle "virtuali" (ad iniziare dalla TV) e ci siamo lasciati assoggettare a una cultura e un modus vivendi che ci hanno sapientemente saputo imporre.

Il modello capitalista e liberista che ci hanno imposto, nel lungo periodo si sta rivelando fallimentare: i soldi si stanno sempre più accentrando nelle mani di pochi, di pochissimi... e non ci riferiamo a chi possiede un bel conto in banca e la casa al mare, ma agli stra-miliardari, che spesso fanno cartello in lobby che hanno le mani su una sfera di interessi vastissima... holding che gestiscono supermercati e al contempo producono missili; investono nel campo degli armamenti e nel campo sanitario; controllano un numero di aziende e multinazionali sconfinato, condizionano la politica, i politici - e di conseguenza la nostra vita ... 

Le facoltà universitarie che formano la nuova classe dirigente, ormai insegnano le strategie per trarre il miglior profitto: anche nella gestione del personale l'unico obbiettivo contemplato è quello di generare profitti, e le persone sono sempre più numeri. Alla stregua di un macchinario qualsiasi. Team di psicologi elaborano le strategie aziendali per ottenere la massima produttività, limitare il potere contrattuale dei lavoratori, dividerli, controllarli e imporre loro decisioni indigeste.

In nome dei LORO profitti ci impongono decisioni assurde, ci fanno ammalare, ci uccidono. E la situazione sempre esser in costante PEGGIORAMENTO... sono sempre più SPUDORATI e disposti a a tutto.

Ci conforta constatare che un numero sempre maggiore di cittadini "apre gli occhi"... GRAZIE a quelle migliaia di persone che non hanno mai, democraticamente, smesso di LOTTARE... anche semplicemente, facendo informazione... come il colibrì che "fa la sua parte" per spegnere l'incendio, gettando una goccia sulle fiamme...

Ringraziamo di cuore tutte le persone che si mobilitano per tutelare i propri diritti, i nostri diritti... se non ci fosse questa RESISTENZA, la situazione sarebbe molto, molto peggiore! 

E' in questa ottica, che Beppe Grillo disse che i ragazzi dei comitati NO TAV sono degli EROI; parole che ci sentiamo di sottoscrivere pienamente. In questa vicenda che vede tutti i partiti compatti a spartirsi la torta, l'unico movimento che si è OPPOSTO e ha offerto la propria solidarietà al movimento NO TAV, è stato il Movimento 5 Stelle...

W LA LIBERTA'!!!

NON ARRENDIAMOCI MAI nel tutelare i nostri diritti... e non demotiviamoci: se è caduto L'impero romano, figuriamoci se non può "cadere" la casta massonica che controlla tutto


Staff Nocensura.com






Condividi su Facebook
Lucio ha detto...

Quel ragazzo di Piazza Tienanmen, un eroe del 1989 rimasto nell'ombra dell'anonimato. Ricordiamolo sempre per il coraggio e la determinazione.

Nome

Email *

Messaggio *