Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta esteri governo economia editoriale scandali fatti e misfatti salute diritti civili mass media giustizia ambiente sanità USA crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi libertà forze dell'ordine scienza censura lavoro cultura berlusconi infanzia animali chiesa centro energia internet mafie riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie europa carceri satira scuola eurocrati immigrazione facebook banche euro grillo renzi manipolazione mediatica pensione bilderberg mondo alimentari signoraggio razzismo manifestazione finanza sovranità monetaria massoneria debito pubblico guerra travaglio Russia disoccupazione tasse militari poteri forti UE ucraina trilaterale geoingegneria germania parentopoli Grecia siria banchieri mario monti inquinamento enrico letta marijuana vaccini big pharma napolitano nwo obama Traditori al governo? agricoltura ogm Angela Merkel austerity sondaggio tecnologia bambini canapa cancro meritocrazia umberto veronesi vaticano armi fini suicidi BCE PD equitalia terrorismo clinica degli orrori privacy video nucleare prodi boston israele ministero della salute sovranità nazionale bancarotta eurogendfor fondatori del sito globalizzazione iene monsanto staminali INPS Putin droga acqua bufala marra matrimoni gay nigel farage nikola tesla politica anatocismo elezioni evasione fisco magdi allam moneta pedofilia troika usura FBI africa francia fukushima informatitalia.blogspot.it ricchi società Aspen Institute Auriti CIA Giappone adam kadmon attentati autismo bavaglio costituzione draghi federico aldrovandi fiscal compact fmi giuseppe uva golpe lega nord nsa petrolio sicilia stamina foundation terremoto Cina Onu assad controinformazione crimea frutta giovanardi goldman sachs imposimato mcdonald mes psichiatria rifiuti rockfeller rothschild sciopero servizi segreti slot machine spagna svendita terra torture turchia violenza Marco Della Luna aldo moro arsenico barnard bonino edward snowden famiglie fed forconi inciucio laura boldrini m5s magistratura nato no muos no tav palestina proteste storia suicidio università vegan virus 11 settembre 9 dicembre Fornero Ilva Muos NASA Svizzera Unione Europea aids alan friedman alimentazione antonio maria rinaldi borghezio carne chernobyl corruzione corte europea diritti uomo delocalizzazione diffamazione disabili ebola educazione elites esercito farmaci gesuiti gheddafi giuliano amato hiv illeciti bancari illuminati india influencer informazione iraq islam islanda latte legge elettorale marò microspia mmt paola musu precariato prelievi forzoso privilegi propaganda prostituzione radioattività salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati sovranità individuale spread stati uniti stefano cucchi taranto ungheria veleni verdura Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento alluvione amato anonymous anoressia argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio brevetto btp by cambiamento camorra cannabis capitalismo carabinieri casaleggio cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani davide vannoni dell'utri denaro dentista dentisti denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dittatura dogana domenico scilipoti donne dossier duilio poggiolini ebook egitto elettrosmog eroina eurexit europarlamento fallimento false flag fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giustizia sociale gold hollande ignazio marino ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie maratona mariano ferro marine le pen mario draghi mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra mossad multe musica natura nuovo ordine mondiale obbligazioni ocse oligarchi omofobia oppt orban overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia ricerca riformiamo le banche rigore riserva aurea risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scoperto secessione sert sfratto sisa snowden speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse telefono cellulare teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen trust tsipras twitter universo uranio impoverito uruguay vati vegetariani vessazioni vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

martedì 26 luglio 2011
Perché non posso camminare in strada con la mia mamma, perché debbo continuare a vederla soffrire di nascosto? Perché debbo fuggire da lei se sta venendo un suo correligionario o il mio fratello carnale? Perché non posso vedere i miei nipoti?

Nel nome di quale Iddio Onnipotente è sbagliato farlo?

So che quando leggerai questa lettera, ti sembrerà di ascoltare una storia di altri tempi, quando ancora non c'era la coscienza che un uomo ha dei diritti fondamentali, eppure è quello che accade a migliaia di italiani, un numero immensamente ignoto, perché tutti debbono ignorare le vittime silenziose, e non credere che la mia mamma sia cattiva! Anzi ... Anche lei piange e soffre per questa situazione e non sa cosa fare.

Perché ci è successo questo?

Sono nata in una famiglia di Testimoni di Geova, con il tempo mi sono battezzata professando di credere in tale confessione, in seguito ho messo su casa, poi sono stata espulsa.

Da allora è cominciata la tragedia.

A causa della mia espulsione, ogni Testimone di Geova del mondo è obbligato moralmente a non rivolgermi più la parola, a evitarmi accuratamente fino a quando non mostrerò di essere pentita di quello che ho fatto, e generalmente lo fanno scrupolosamente. Questo vale per tutti, anche per i familiari stretti.

Secondo le decisioni del Corpo Direttivo che guida i Testimoni di Geova sulle questioni dottrinali e sul modo di vivere, ai miei parenti stretti Testimoni è concesso avere rapporti personali solo nel caso che è richiesta la mia presenza per dei gravi problemi familiari. Eppure nel mondo nessuno si sognerebbe di dire ad una famiglia il cui componente ha veramente commesso un orribile delitto “Dimenticatelo, fate finta che sia morto”.

E che delitto ho commesso per meritare questo?

Una sciocchezza!


Vi sembrerà strano, eppure generalmente si viene sbattuti fuori per una sciocchezza.

Alcuni sono stati cacciati per aver fumato un paio di sigarette, altri per aver giocato qualche euro ad una lotteria, altri ancora per aver dichiarato delle opinioni diverse da quelle del Corpo Direttivo, qualcun altro perché si ostinava a parlare a espulsi come me.

Conosco chi è stato espulso perché ha ascoltato il dottore ed ha autorizzato una trasfusione di sangue al suo figlioletto morente!

Suo figlio vive, ma lui, come tutti noi espulsi è per i testimoni di Geova un morto vivente, un appestato da evitare.

Possiamo porre fine al tormento solo chiedendo il loro perdono e per farlo dobbiamo umiliarci ai loro occhi per un anno e forse anche più ma non sarà mai più come prima.

Rimarrà per sempre in noi il marchio della vergogna, ti terranno sempre sotto osservazione. Mormoreranno:
"Doveva essere cattiva per essere espulsa."
"Chissà che ha combinato. Ne avrà fatto di tutti i colori!"

Alla fine quando rientri, gli altri ti perdonano un passato torbido e malvagio che non hai nemmeno immaginato di vivere , ma per me non le cose non andranno così.

Ho aperto gli occhi.

Ho visto che il mondo ha compreso che ogni uomo ha una dignità inalienabile. Ho anche imparato che Dio ama il peccatore pentito, che accoglie subito il trasgressore senza se e ma, senza umiliazioni e condizioni e sopratutto ho compreso che non avevo peccato. Troppo lieve era la mia colpa per essere chiamata peccato e se tornassi indietro chiedendo il loro perdono allora veramente peccherei agli occhi di Dio e violenterei la mia coscienza e la mia dignità di essere umano. Così tutto rimane come prima con la mia anima che sanguina ogni giorno.

Per ora nessuno deve sapere che mi vedo di nascosto con la mia mamma, sopratutto mio fratello carnale.

Lui obbedisce a tutto quello che dice il Corpo Direttivo, e se sapesse allora mia madre rischierebbe di essere espulsa e di non vedere il suo adorato figlio.

Atroce dramma! Lei è malata e avrebbe bisogno di essere accudita da uno di noi. Questo è uno dei rari casi in cui il Corpo Direttivo non ha nulla da obiettare, e nessuno potrebbe rimproverarla per questa scelta, ma lei non sceglie, una madre non può scegliere a queste condizioni. Se sceglie me, mio fratello la ignorerebbe per evitarmi, se sceglie lui, non la vedrò mai più! Amare due figli ed avere la mente lacerata, quanto dolore si aggiunge ad altro dolore!

Allora perché ti scrivo anonimo e paziente lettore?

Per dichiarare al mondo intero che nella nostra società esiste un male nascosto chiamato ostracismo, fatto di odio e incomprensione. Questo male, come tanti altri, prosegue indisturbato a mietere vittime nascondendosi dietro l’ignoranza della nostra società civile che non sa cosa accade nelle vite private dei singoli cittadini che appartengono a delle minoranze.

Per spingere i vertici dei testimoni di Geova a seguire la misericordia che ci ha insegnato il nostro Signore Gesù o perlomeno ad aderire alla Costituzione universale dei Diritti dell’Uomo.

Se essi pensano che meritiamo di essere disassociati (così chiamano le nostre espulsioni), che ben venga, noi accettiamo questo provvedimento, ma non possono condannarci a diventare dei morti viventi davanti ai nostri amici e alle nostre famiglie.

Quando alla tua porta busseranno i Testimoni di Geova, chiedi loro se è giusto togliere la parola ai disassociati. Forse ti mostreranno qualche versetto biblico che indicherebbe che è giusto. Se lo faranno, capirai che quanto ti ho detto è vero e che stai parlando con una persona che perlomeno è sincera, ma se negheranno non perdere tempo in chiacchiere inutili. Basta ricordare loro che il loro Dio odia i bugiardi.

Ma perché dovresti credermi?

Va sul loro sito ufficiale (clicca QUI) e scarica la rivista Torre di Guardia del 15 febbraio 2011 [disponibile solo per alcuni mesi], visto che la copia cartacea non viene distribuita alle persone. Leggi a pagina 31 l’esperienza di una madre e capirai che quanto ti ho raccontato è vero.

Leggerai esperienze ancora più sconvolgenti di quella che ti ho narrato o di quella che descrive questa rivista su siti di ex testimoni di Geova in tutto il mondo e ti renderai conto dell’abisso in cui sono sprofondata – vedi per esempio http://www.infotdgeova.it/esperienze.php .

Per favore, se credi nei diritti inalienabili dell’uomo, o se semplicemente hai compreso che Dio non è un Essere malvagio che condanna duramente sia chi commette una piccola sciocchezza, sia i suoi parenti, fermati un attimo a riflettere e spedisci questa lettera di dolore ai tuoi conoscenti.

Forse solo così potrà spezzarsi questa maledizione che colpisce noi disassociati testimoni di Geova.

Ti ringrazio per la tua cortese attenzione.

Firmato
Maddalena (Vorrei usare il mio vero nome, ma credo che hai compreso che se lo facessi sarebbe veramente la fine per me)

Confido in te, non spezzare questa catena.



Fonte: http://www.testimoni-di-geova.info/spip.php?article95 (interessanti i commenti pubblicati a margine dell'articolo)

Aggiornamento: la replica di un Testimone di Geova (clicca qui)



Condividi su Facebook

20 commenti:

Diario di bordo ha detto...

Ho avuto a che fare più o meno direttamente con il mondo dei TdG... a mio parere è una setta vera e propria con regole rigidissime che vanno bene solo per chi ha un quoziente intellettivo molto basso e un inesistente rispetto di sé stesso, e chi è nato in una famiglia di TdG cresce castrato, succube, schiavo. Si sentono superiori a tutti gli altri, a prescindere da tutto. Ben venga se qualcuno di loro 'cadendo' si rende conto di quale religione assurda sia. Chi professa odio cosa pensa di poter ricevere??? Non è solo la rottura di scatole dei citofono alla domenica mattina... Bello anche il tentativo di proselitismo mediatico, ma francamente non mi interessa per niente lottare per voi, al posto vostro, per cambiare le cose. Siete dei manipolatori nati, finché va tutto bene gli atei e quelli delle altre religioni sono degli scarti della società, persone da evitare o al limite tentare di convertire. Con tutto quello che stai passando, cara Maddalena, nel tuo scritto si intravedono i pensieri deviati dettati da una religione che condiziona tutta la vita. E davvero non so se credere che la tua storia è vera oppure pensare che sia un tentativo come un altro di avvicinare chi non conosce questa religione. E, perdonami, l'ignoranza ci sarà nella vostra società, perché qua fuori ti assicuro di realtà come quella che descrivi tu ne conosco ben poche, se non nessuna. Scrivi che hai reso pubblica la lettera "per spingere i vertici dei testimoni di Geova a seguire la misericordia che ci ha insegnato il nostro Signore Gesù o perlomeno ad aderire alla Costituzione universale dei Diritti dell’Uomo." Ah sì??? Credi che rendere pubblici i tuoi problemi privati fomenti le folle al punto che si possa arrivare al risultato da te sperato?? Ma perché invece di stare a frignare non li denunci per crimini contro l'umanità?? Perché tua mamma ha tanti dubbi tra scegliere un figlio cacciato da una setta che vi fa soffrire, e un figlio che ci vuole continuare a stare?? Guarda, voi non ve ne rendete conto ma siete un insieme di gente che sragiona, con tutte le cavolate che vi cacciano nel cervello da tutta una vita. Svegliatevi voi, invece che spacciare giornaletti e verità alquanto discutibili. Cordialità, Chiara. (io cammino a testa alta, non sono schiava di nessuno e quindi mi firmo col mio nome vero.)

enrico piccinini ha detto...

eh no. Se si denuncia una cosa come questa bisogna firmarsi con il proprio nome. Altrimenti ha davvero poco impatto, anzi sortisce perplessità nei confronti della veridicità di quanto riportato. Quando ero ragazzino frequentavo un gruppo di avventisti ed effettivamente riservarono a una loro correligionaria questo trattamento.

enrico piccinini ha detto...

eh no. Se si denuncia una cosa come questa bisogna firmarsi con il proprio nome. Altrimenti ha davvero poco impatto, anzi sortisce perplessità nei confronti della veridicità di quanto riportato. Quando ero ragazzino frequentavo un gruppo di avventisti ed effettivamente riservarono a una loro correligionaria questo trattamento.

vitariello ha detto...

Posso assicurarvi che maddalena ha detto il vero,ama il tuo prossimo come te stesso,e applicato solo fra di loro.Pensate che chi non appartiene alla loro religione è visto male,possiamo definirli razzisti.La mia famiglia si stava affacciando con gli studi a loro,ci siamo allontanati quando hanno fatto capire che i miei genitori,i miei fratelli,potevano essere il male,addirittura il demonio,e potevano allontanarci da loro,cosa non vera,ma vi rendete conto.Sono dei masturbati mentali.

Luca ha detto...

Ciao Maddalena, purtroppo l'ignoranza e la stupidità degli uomini si dimostra anche in stupidate come i testimoni di geova e altre amenità. La realtà é tutt'altro, questa é semplicemente una maledetta setta e come tale dovrebbe essere perseguita penalmente. Mi auguro che presto tu possa ritrovare la pace e, soprattutto, che tuo figlio possa comprendere quanta stupidità ci sia in queste sette e quanto stia perdendo invece nel non tenere unita la sua famiglia, che é il bene più prezioso del mondo dopo l'ossigeno.

stefano ha detto...

si . ma alla fine... quale e' stato il tuo errore ? non menzioni perche'. al di la' che sia giusto o meno. almeno dicci perche' ti hanno buttato fuori no ? Grazie.

Anonimo ha detto...

Era ora che questo fenomeno venisse pubblicizzato! Tutti devono conoscere l'"amore" che questa setta riversa ai loro espulsi o a chi liberamente decide di uscirne, che il mondo cominci a conoscere anche questi drammi.

maria ha detto...

Ho scaricato il numero della rivista indicato......non so se ho capito male....ma non c'è niente a riguardo di un'esperienza simile a quella della lettera.....e concludo che hanno cambiato l'impaginazione!!!! Conosco i testimoni di geova e la loro storia. Tra i miei familiari stretti ci sono alcuni di loro e purtroppo so che quanto scritto è vero. Non posso accettare che in una società liberale come quella in cui viviamo esistano ORRORI come questo!!!

Anonimo ha detto...

Grazie per la condivisione di quanto ti è successo...
Credo possa essere utile per molti.

Io sono tdg da anni, in grossa crisi adesso, e sto iniziando a vedere la mia uscita come cosa possibile, probabile.
Quando accenno questa mia situazione ai miei più intimi amici tdg, mi rendo conto che se uscirò, anche loro applicheranno alla lettera i consigli della società e questo fa molto male.

Anonimo ha detto...

Cara Maddalena, dal ragionamento che fai (apparentemente giusto) dimostri di avere paura "dell'uomo" mettendoti in una situazione di vittima. se sei veramente stata nei TdG dovresti sapere il reale perché di questi provvedimenti "drastici", spiegati poi da molti e molti esempi del passato (sai a cosa faccio riferimento). questi esempi, se meditati con onestà, dovrebbero insegnarti che "al di sopra di tutto" c'é chi Vede e che a tempo debito "Provvede". La storia dell'umanità dovrebbe insegnarti che sono 6000anni che l'uomo commette ingiustizie sopra ingiustizie storpiando o fanatizzando su leggi e principi semplici e chiari a seguire.. e tengo a sottolineare che é "l'Uomo". Ricorda che "la corsa" é di ciascuno di noi individualmente, e il premio non sarà "l'Uomo" a darlo. Ricorda di Giobbe.. Allora dimmi: per chi tu corri? (per coloro che non hanno capito.. bah pazienza.. qst mess é indirizzato a Maddalena e a coloro che sono nella sua stessa situazione)

Marco ha detto...

Caro anonimo, invece di fare il misterioso, perché non spieghi anche a noi cosa intendi? O fai parte di quella "grande" setta?

Anonimo ha detto...

noi essere umani nasciamo liberi e moriamo liberi nessuna religione può sottomettere il volere e gli ideali di un uomo, indifferentemente dal tipo di religione dio c ha resi liberi sin dalla nascita dandoci libero arbitrio su tutto anche sulle nostre vite e sta a noi decidere che strada intraprendere ecco rispondete cosi a quegli ottusi quando bussano ai citofoni. ecco una grande differenza tra noi e loro Cristo ha detto a noi decidete il loro dio ha detto loro sottomettetevi secondo voi chi ha storpiato la bibbia noi o loro?

antonella ha detto...

Mi Stupisco di quasi tutti i commenti in generale ,sopratutto quelli che affermano che i tdg sono una setta.Vi invito cordialmente a ricercare il termine nel vocabolario.Per quanto riguarda la persona anonima che ha scritto la lettera,sembra quasi che il provvedimento che è stato preso nei suoi confronti sia qualcosa che lei ignorava potesse succedere.Io sono una testimone di Geova da circa 20 anni,e quando ho deciso di battezzarmi ho studiato profondamente,la loro letteratura accertandomi di ogni cosa fosse in armonia con ciò che è scritto nell'autorevole parola di Dio la SACRA BIBBIA, e accettando il tutto in quanto provvedimenti confrontati.consapevole che se dovessi commettere dei peccati che La parola di Dio condanna
ne consegue tale provvedimento al fine di mantenere purezza nell'organizzazione,altrimeti saremmo come altre organizzazioni che spostano i loro adepti dopo peccati abominevoli(e ogni giorno la stampa ne parla).E ho accettato di cuore,riconoscendo che avevo bisogno di essere corretta nel mio modo di vivere,e a distanza di 20 anni confermo di essere felice di aver accettato di diventarlo.

Anonimo ha detto...

Salve a tutti
Cara "Maddalena"partendo dal presupposto che i credi religiosi ritengono ognuno di possedere la verità ( io sono cattolico) direi che sono d'accordo con chi ritiene i TdG un gruppo chiuso molto rigido in cui non è ben visto chi ha la mente aperta, un gruppo all'interno del quale si richiede assoluta sottomissione ai dirigenti non so come li chiamano senza poter replicare su nulla. E' mai possibuile che al giorno d'oggi
ci sia ancora un simile oscurantismo? Se fino ad ora seis atta dentro questa religione gioisci di esserne uscita e cerca di capire bene di essere critca con certe leggi che incatenano corpo e soprattutto mente.
un saluto MAssimo.

Enza ha detto...

Anonimo sicuramente è un testimone di Geova, solo chi appartiene a queste sette parla con la voce dell'Antico Testamento, tralasciando la venuta di Gesù, sono come i farisei, anzi peggio! Maddalena ha detto la verità su come vivono i geoviti. Una mia vicina di casa è diventata geovita trascinando (pena la separazione) marito e figli. Mi spiace solo che le tenebre invadano troppo questo mondo, perchè non conoscono o non vogliono conoscere Gesù Cristo vero liberatore e vero Salvatore perchè è Dio fatto uomo. Ha assunto la nostra condizione umana proprio per poter portarci a Lui. Chi segue l'AT senza la luce di Gesù, sarà sempre una persona che divide e non unisce, ma soprattutto porta le anime lontane dalla salvezza. Ho sempre rispettato il credo di ognuno, perchè il Creatore ci ha dato il libero arbitrio, ma non quando in nome di una religione fatta dall'uomo, si vedono soffrire milioni di persone. Solo chi è chiuso al mondo può entrare nei geova o simili. Una religione che tiene in gabbia i suoi seguaci, non può essere che una religione demoniaca. Gesù l'ha detto: verranno falsi profeti, ma voi non seguiteli! Maddalena avvicinati a Gesù davanti al SS Sacramento, piangi da Lui, imploralo e vedrai che ti aiuterà. Anzi farà di più, ti riunirà con i tuoi, perchè saranno loro che lasceranno la setta. Senza Gesù tutto è perso!

Che il Signore Vi Benedica ha detto...

Cercate Gesù, tra i cattolici, evangelici.....lassate perde i testimoni di geova....Cercate DIOOOOOOOOOO che non è ne chiesa ne pedofili.....DIO è DIO.

Fate le cose giuste!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Tutti i commenti dei tdg si assomigliano,tutti soffrono dello stesso male,dello stesso trattamento,e tutti ne sanno le conseguenze il giorno stesso del loro battesimo, e anche molto prima ,eppure ci cadono uno dopo l`altro.
Ma essere nati e cresciuti tdg non e` la stessa cosa di chi ci cade dentro come un fico maturo,no,loro sanno benissimo le conseguenze del passo che fanno,con tutti gli insegnamenti ricevuti durante tutto il tempo che hanno vissuto in tale famiglia ed educazione religiosa.
Chiunque potrebbe dire la stessa cosa,ed e` vero,ma solo chi ha subito il lavaggio del cervello come anche i cattolici sanno che non e` facile uscire da una setta e religione senza lasciare dietro di se` una scia di persone e fatti che tolgono la voglia di vivere .
Ma questo non accade a tutti i tdg che hanno deciso di farla finita con i pazzoidi,no,anche se ci vuole coraggio e forza,non ci si puo` sottomettere ad un regime per forza quando ormai non c`e` piu` nulla che puo` tener legato /a a quella setta il cristiano . E` una sofferenza senza limiti,si,perche` il dover rinunciare senza meriti alla famiglia,agli amici,etc etc e` una crudelta` che di verita` cristiana non ce` ne`.
Gesu` aveva tutti contro di lui,eppure aveva dato il migliore e tutto di se` stesso perfino la vita. Le coseguenze inumane e anti cristiane,perche`provare le persone nell`intimo dell`amore famigliare e` inumano e assolutamente un atto che come principo cristiano vanno contro all`amore che e` la base e il simbolo del vero cristiano.
Sii forte e coraggiosa,tu sai che quando ti senti debole ,allora sei forte. saluti cristiani Salvezza

Anonimo ha detto...

Cara Antonella,la tua lettera del 3/8/2011 e` molto ingenua parli solamente di te stessa,ed escludi certe posssibilita`,che nell`organizzazione dei tdg,non tutto vadi nel modo corretto e cristiano. Ci ho vissuto anch`io con i tdg,ci ho vissuto per 15 anni,percio` so` esattamente quello che la ex sorella cerca di dire nel miglior dei modi,la verita`.
E` vero che si deve studiare prima di decidersi al battesimo che in termini cristiani, dedica la persona al servizio di Dio.
Se .....tutto fosse in armonia con l`insegnamento di Geova,se tutto fosse veramente come Dio ha insegnato tramite la Sua parola la Bibbia,certe cose assai crudeli e intollerabili non accadrebbero.
Il mantenere pura l`organizzazione di Dio e` responsabilita`di ogni credente,ed ogni credente ha la responsabilita` di aggire cristianamente nei confronti non solo agli adepti dell`organizzazione ,ma anche verso il prossimo fuori ,come dite quelli del mondo, nel mondo,perche` voi di questo mondo non ne fate parte,non e` cosi`?
pero` volete e chiedete come le persone di essere alla pari come cittadini di questo mondo !!.

Di te stessa dici quanto segue:

sono una testimone di Geova da circa 20 anni,e quando ho deciso di battezzarmi ho studiato profondamente,la loro letteratura accertandomi di ogni cosa fosse in armonia con ciò che è scritto nell'autorevole parola di Dio la SACRA BIBBIA, e accettando il tutto in quanto provvedimenti confrontati.consapevole che se dovessi commettere dei peccati che La parola di Dio condanna
ne consegue tale provvedimento al fine di mantenere purezza nell'organizzazione........etc etc etc.

Dimentichi che Gesu` il Suo amato figlio di Geova,e` morto per i nostri peccati,e se non fosse stato necessario il suo sacrificio perche` bastava farsi tdg,a che serve ora presente la sua morte??
Solo per quelli nel mondo?
Dio ci ha dato quattro delle sue predominati qualita` da seguire
Amore,giustizia, sapienza,potenza,
come si usano?
Se nell`organizzazione dei tdg tutto fosse come vogliono far intendere,non nasconderebbero i pedofili che tengono nascosti agli occhi del mondo e sopratutto ai poveri cristiani che si credono in mani sicure e che credono di vivere in un`organizzazione pulita e corretta agli occhi di Dio. Svegliatevi ,e` tempo perche` la fine e` vicina.

Anonimo ha detto...

Anni fa mi sentii dire che i testimoni di Geova sono dei terroristi. Allora non capii e subito pensai a gente che si fa scoppiare una bomba addosso in mezzo ad una piazza o disposta a dirottare un'aereo.
Oggi capisco che chiunque vuole imporre la propria idea obbligando (e ci sono diverse forme per farlo) qualcuno a fare qualcosa che non vorrebbe fare o anche impedendo di fare quello che uno vorrebbe fare,quello è un terrorista. È giusto che ognuno appartenga e professi la relgione che più ritiene oppurtuno. Ma è anche giusto che la religione con le sue regole non tenga vincolate le persone. Purtroppo la disassociazione anche se può sembrare strano è una misura in cui non nessun testimone di Geova vuole incappare per la sua durezza, quindi: testimoni di Geova= terroristi.

Anonimo ha detto...

Quando sento parlare di dio o dei testi sacri o cose simili come delle certezze mi rendo conto che l'evoluzione per alcuni si è fermata. Non c'è nulla di male a credere, anche se credere significa non sapere, perchè se si sapesse non ci sarebbe bisogno di credere, questo è evidente, il problema nasce quando in virtu di tali credenze, prive di fondamento, ci si arroga il diritto di sentirsi superiori al prossimo e si esterna l'arroganza del voler insegnare agli altri cio che è puro convincimento personale, e quindi potenzialmente fumo.
Non conosco nessun testimone di geova abbastanza bene per commentare o quantomeno esprimere un opinione in merito, ma provo dispiacere per chi, appartenente ad ogni religione, si crede in grado o nella posizione di poter fare proselitismo sentendosi nel giusto; pena, non rancore, d'altronde come la mela genera per forza un altra mela, l'ottusità non puo che generare altra ottusità-

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi