Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 15 luglio 2011
Berlino - Romano Prodi contro l'Unione europea. L'ex presidente della Commissione ha accusato la Ue di aver "pesantemente fallito" nel tentativo di superare la crisi del debito. Lo ha dichiarato in un'intervista al giornale tedesco 'Die Welt', in edicola domani.

"La sola strategia logica dell'Europa negli ultimi 15-16 mesi è stata di rimandare le decisioni. I piccoli problemi sono così diventati dei grandi problemi" ha sentenziato l'ex presidente del Consiglio. Servono decisioni chiare, ha proseguito Prodi, da parte dell'Unione europea. "Non siamo un sacco da boxe, che prende solamente dei colpi. Abbiamo una nostra politica" ha aggiunto, chiedendo poi alla Germania di ricoprire un ruolo chiave nella risoluzione della crisi. "Abbiamo bisogno della Germania. Una Germania che si prenda le sue responsabilità e assuma un ruolo direttivo" ha concluso.

Prodi ha presieduto la Commissione europea dal 1999 al 2004, dopo essere stato il presidente del Consiglio dal 1996 al 1998.



fonte





Condividi su Facebook

2 commenti:

Anonimo ha detto...

I piccoli problemi sono diventati dei grandi problemi? Beh lui si che e' un esperto in questo, vero Prodi?

Anonimo ha detto...

Brutto pezzo di merda, ci metti nelle mani della Germania eh?
Sei tu che ci hai portato qui con tutte quelle privatizzazioni e svendite varie ai tuoi amici elitistii.
Nasconditi.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi