Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

mercoledì 22 giugno 2011
Multe_poliziaMunicipale

A Firenze, i vigili hanno multato le auto dei poliziotti, parcheggiate fuori posto in prossimità della questura. Appare strano che non abbiano sufficienti posti riservati che di solito non mancano... comunque, di fatto sono stati multati dai colleghi della Municipale... un sindacato di Polizia, è INSORTO. "Gli agenti che vanno a lavoro non possono pagare 39euro di multa" ... Allora deve essere permesso loro di parcheggiare dove vogliono??? Le leggi per loro non valgono??? CON QUALE FACCIA, CHI DOVREBBE DARE L'ESEMPIO, LITIGA SE GLI IMPONGONO DI RISPETTARE LE LEGGI COME TUTTI? Se sono stati multati, ed i veicoli erano fuori dagli spazi, possiamo dedurre che causavano intralcio, o comunque un potenziale pericolo per la circolazione.. no? Avrebbero potuto chiedere nuovi posti auto, una richiesta legittima e più che lecita, qualora non ce ne siano a sufficienza: (che appare strano) MA NON CHIEDERE, PRATICAMENTE, DI POTER PARCHEGGIARE OVUNQUE... una richiesta, che sembra un vero atto di arroganza...


Ecco l'articolo:

Continua la singolare querelle tra ''compagni di divisa". Da una parte i vigili urbani di Firenze, dall'altra la Polizia di Stato. Oggetto del contendere: le multe per divieto di sosta.

AGENTI IN "DIVIETO DI SOSTA". La polizia municipale continua infatti con la sua politica di tolleranza zero contro gli sgarri, soprattutto quando si parla di parcheggio. E così anche questa mattina una pioggia di foglietti rosa è arrivata sulle auto dei poliziotti parcheggiate fuori dagli spazi riservati, vicino alla Questura di Firenze, comprese quelle che esponevano il tagliando della polizia. Tra i veicoli pizzicati anche un'auto di servizio della digos.

POLEMICHE. Multe da 39 euro ciascuna, che però non vanno giù al sindacato dei poliziotti, il Siulp. "Nonostante gli impegni che il questore riferisce aver assunto con l'amministrazione comunale, anche stamani la polizia municipale si è recata nella prossimità della questura per multare i veicoli parcheggiati", racconta Riccaro Ficozzi, segretario provinciale del sindacato.

SCONTRO TRA ISTITUZIONI. Per il Siulp "il protrarsi di tale condizione non puo' che sfociare in uno scontro istituzionale – si legge in una nota - è improrogabile che vengano adottati provvedimenti risolutivi, perché non è più pensabile che per recarsi a lavoro i dipendenti della polizia di Stato debbano mettere in conto la possibilita' di vedersi elevare ogni giorno verbali da 39 euro ciascuno"

I PRECEDENTI. Anche nelle settimane scorse la polizia municipale aveva multato le auto dei poliziotti parcheggiate fuori dagli spazi riservati, con le conseguenti polemiche.






Condividi su Facebook

3 commenti:

Anonimo ha detto...

che i vigili non scassino i coglioni con la loro palettina..gli agenti rischiano ogni giorno anche per proteggere il culo dei vigili, e se per una volta non parcheggiano entro gli spazi sti figli di puttana non hanno il diritto di fare multe alla cazzo di cane... sono solo parassiti i vigili -.-

Anonimo ha detto...

"Polizia Municipale"? le guardie comunali, I SOLITI SFIGATI!

Tod De ha detto...

Contro l arroganza in blu, e di coloro che si nascondono dietro una divisa o un tesserino! Poi dicono che la gente non li rispetta più... Arroganti e sciacalli! Tanto quando le pagano le multe...

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi