*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

giovedì 30 giugno 2011

Pisa, segretaria PD gira un film porno. Scoperta si dimette dal circolo



Malgrado una mascherina è stata riconosciuta in paese dal confronto con le foto del suo profilo facebook

Divideva la passione per la politica con quella dei film hard, così una giovane segretaria di un circolo Pd della provincia di Pisa (di San Miniato) ha deciso di girare un film porno. Nonostante la mascherina indossata durante le scene roventi è stata riconosciuta da alcune persone  che hanno messo a confronto le immagini del film intitolato "E' venuto a saperlo mia madre" con quelle del suo profilo su Facebook. Sulla sua bacheca sono così arrivati i primi post ammiccanti, poi sempre più espliciti.

La giovane ha così deciso di dimettersi dal ruolo che ricopriva nel circolo. Il Pd in una nota fa sapere di non aver sospeso la ragazza, ma di aver accolto le sue dimissioni. Precisa anche di "non aver discusso in nessuno dei suoi organismi della vicenda della giovane di cui parlano oggi i giornali locali nelle cronache di San Miniato" e che lei risulta "tuttora regolarmente iscritta al partito". 

"In passato - prosegue una nota - ha ricoperto anche l’incarico di segretaria di circolo e di membro della Segreteria Comunale del PD di San Miniato. Da alcuni mesi si è allontanata, senza che sia intervenuta nessuna rottura politica, per motivi personali, anche di studio: tra l’altro, anche se i giornali non hanno riportato questa notizia, si è laureata pochi giorni fa. Noi consideriamo sbagliato e anche un po’ disgustoso il clamore che si sta facendo su questa vicenda. Pensiamo che una giovane donna di venticinque anni, che non ha coinvolto altri che se stessa nelle proprie azioni e che deve risponderne solo a se stessa, abbia il diritto di essere lasciata in pace e semmai aiutata da persone amiche e solidali a riflettere sulle proprie scelte e sul loro senso".

"Penso che abbia capito di aver commesso una leggerezza, ma la speranza adesso è che non ne risenta la sua vita privata. Anche se non sarà facile", ha commentato Simone Giglioli, capogruppo del Pd in consiglio comunale a San Miniato.
La voce che avesse partecipato alle riprese di un film porno amatoriale girava da tempo fra gli abitanti della cittadina. "Sapevamo che si parlava di questa cosa a San Miniato e dintorni - ammette Giglioli - anche se speravo che non venisse fuori. Personalmente temevo che questo fatto avrebbe messo in difficoltà il partito, ma ormai la frittata è fatta".




Condividi su Facebook
Messalina ha detto...

Quanta "pruderie" (pudicizia), non c'è la libera scelta? appena si accenna al sesso tutti drizzano le orecchie. Non ha mica convinto sua figlia a farlo. Se poi é iscritta al Pd (non l'hanno cancellata o fatta dimettere da cariche elettive)...Ilona Staller e Moana non erano iscritte al Partito Radicale? anche se non c'è paragone: qui si parla di una ragazza che ha deciso per gioco di fare un video hard, Cicc. e Moana volevano farsi eleggere al Parlamento; niente da dire, è nello stile dei Radicali sollevare clamore. Ma se nel Pd reputassero non conveniente eleggerla a qualche carica per evitare polemiche fuorvianti (non per una questione morale)...mi sembra anche legittimo.

LeCasaMe ha detto...

Cara Messalina, e la coerenza dove la mettiamo? MI risulta che questa segretaria del PD abbia partecipato all'indignazione per il bunga binga berlusconiano. Ipocrita!

LCM

Anonimo ha detto...

Qui puoi vedere il video..
http://www.sessogratis.com/video/3354/il-video-della-porno-segretaria-del-pd-pisese.html

Nome

Email *

Messaggio *