*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 29 giugno 2011

Le guerre Usa in Medio Oriente si possono ormai considerare la terza guerra mondiale

Clicca per ingrandire
Vi promoniamo l'ultimo intervento video (in inglese) di Alex Jones che spiega la drammatica situazione bellica in Medio Oriente.
Gli Stati Uniti, fregandosene della loro drammatica situazione economica interna e strafregandosene delle centinaia di vittime civili innocenti che ogni giorno muoiono nell'intero scacchiere geografico, teatro delle loro guerre, hanno l'intenzione di espandere la loro folle egemonia scatenando nuovi conflitti, etichettati come “azioni Umanitarie”.
Entro breve hanno già pianificato l'invasione della Libia e l'attacco della Siria e magari, già che ci sono, pure dell'Iran, quest'ultimo pianificato da tempo. Operazioni belliche che, se attuate, potrebbero creare un enorme rischio di allargamento incontrollato del conflitto sfociando nella terza guerra mondiale, come spiega Alex Jones in questo ultimo intervento video.

Fonte: infowars.com




Condividi su Facebook

Nome

Email *

Messaggio *