Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta governo esteri economia editoriale scandali fatti e misfatti salute diritti civili mass media giustizia ambiente sanità USA crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi libertà forze dell'ordine scienza censura lavoro cultura berlusconi animali infanzia chiesa centro energia internet mafie riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie europa carceri satira scuola immigrazione eurocrati facebook banche euro grillo renzi manipolazione mediatica pensione bilderberg mondo alimentari signoraggio razzismo manifestazione finanza sovranità monetaria massoneria debito pubblico guerra travaglio disoccupazione Russia tasse militari poteri forti UE trilaterale ucraina geoingegneria parentopoli Grecia germania siria banchieri inquinamento mario monti enrico letta marijuana big pharma napolitano nwo obama vaccini Traditori al governo? agricoltura ogm austerity sondaggio tecnologia Angela Merkel canapa meritocrazia umberto veronesi armi bambini cancro fini suicidi vaticano PD terrorismo BCE clinica degli orrori equitalia privacy video nucleare prodi boston israele ministero della salute sovranità nazionale bancarotta eurogendfor fondatori del sito globalizzazione iene monsanto staminali INPS droga Putin acqua bufala marra matrimoni gay nigel farage nikola tesla politica anatocismo evasione fisco magdi allam moneta pedofilia usura FBI elezioni francia fukushima informatitalia.blogspot.it ricchi società troika Aspen Institute Auriti CIA Giappone adam kadmon africa attentati autismo bavaglio costituzione draghi federico aldrovandi fiscal compact fmi giuseppe uva golpe lega nord nsa petrolio sicilia stamina foundation terremoto Cina Onu assad controinformazione frutta giovanardi goldman sachs imposimato mcdonald mes psichiatria rifiuti rockfeller rothschild sciopero servizi segreti slot machine spagna svendita terra torture turchia violenza Marco Della Luna aldo moro arsenico barnard bonino crimea edward snowden famiglie fed forconi inciucio laura boldrini m5s magistratura nato no muos no tav palestina proteste suicidio università vegan virus 11 settembre 9 dicembre Fornero Ilva Muos NASA Svizzera aids alan friedman alimentazione antonio maria rinaldi borghezio carne chernobyl corruzione corte europea diritti uomo delocalizzazione diffamazione disabili ebola educazione elites esercito farmaci gesuiti gheddafi giuliano amato hiv illeciti bancari illuminati india influencer informazione iraq islam islanda latte legge elettorale marò microspia mmt paola musu precariato prelievi forzoso privilegi propaganda prostituzione radioattività salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati sovranità individuale spread stati uniti stefano cucchi storia taranto ungheria veleni verdura Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL Unione Europea aborto aborto forzato affidamento alluvione amato anonymous anoressia argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio brevetto btp by cambiamento camorra cannabis capitalismo carabinieri casaleggio cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani davide vannoni denaro dentista dentisti denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dittatura dogana domenico scilipoti donne dossier duilio poggiolini ebook egitto elettrosmog eroina eurexit europarlamento fallimento false flag fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giustizia sociale gold hollande ignazio marino ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie maratona mariano ferro marine le pen mario draghi mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra mossad multe musica natura nuovo ordine mondiale obbligazioni ocse oligarchi omofobia oppt orban overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia ricerca riformiamo le banche rigore riserva aurea risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scoperto secessione sert sfratto sisa snowden speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse telefono cellulare teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen trust tsipras twitter universo uranio impoverito uruguay vati vegetariani vessazioni vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 15 giugno 2011


E’ il caso di dire: “allacciarsi le cinture”. L’avventura si fa estrema… mettiamola cosi. E’ con un po’ di esitazione che pubblico questo articolo, ma le fonti  mi paiono accreditate e l'autore è un impegnato esperto sulla salute naturale e non con la fabbrica del farmaco, quindi decido che è il caso di farlo.
Mediamente leggo www.rense.com per avere accesso alle informazioni "alternative" a quella dei media convenzionali (soprattutto nel nostro "belpaese"). Già ieri ho comunicato sul blog Cafe de Humanitè che la NASA in questi giorni ha allertato i suoi dipendentiperché “si preparino” e ha messo on line una serie di dati per organizzare l’emergenza nelle famiglie. Ma non ha detto per cosa, ovviamente.
Alcuni diranno che questa della NASA, è una manovra apposita per seminare panico. E cosi il ping pong continua. Io trovo che le ossessioni (anche quelle "alternative")  portino fuori binario come i negazionsiti alla Piero Angela & Co. Ci sono dati, ci sono miti (che io ritengo più validi della storia "scritta - male- da chi sappiamo" o da chi vince), ci sono ricerche non convenzionali , ergo le tesi seguenti (con calcoli indicati) sono ben poco fantasiose. Certo c'è da chiedersi come mai la NASA allerti ora, ma non possiamo che attendere... svegli. 
E' ormai il tempo di "rischiare" scelte a seguito di una precisa visione e credo personali, non più a seguito di "mode", superstizioni, afflati emozionali, dogmi, fanatismi ideologici e politici. E con questa scelta "navigare", in questi tempi "ultimi",  che chiudono un ciclo.  
In rete e su youtube da un po’ di settimane si trovano calcoli  (si dice della Nasa) sull’orbita di un asteroide/cometa (altresi definita nell’articolo originale in inglese che riporto “ nana (stella) bruna” -brown dwarf) , la COMETA ELENIN: un grande corpo celeste che è già penetrato nel nostro sistema solare e ci arriverà molto molto  vicino nell’autunno del 2011.
Ma entriamo nel cuore della questione: nel seguito riporto tradotto l’articolo del Dr. Mark Sircus, pubblicato  sull’Activist Post   
Cristina Bassi
“ Tornando indietro al gennaio scorso, quando stavo indagando sulla città sotterranea che si dice che sia costruita sotto il nuovo aeroporto di Denver  e di cui ha parlato l’ex governatore Jesse Ventura, ho messo insieme i pezzi e sono arrivato alla conclusione che in serbo per noi, per il 2012 c’è un evento planetario.


(…) la notte scorsa, osservando il modello matematico della NASA (vedi sopra ndt) relative alla cometa Elenin ho scoperto che un grande corpo celeste  è già penetrato nel sistema solare  e sta viaggiando verso un possibile drammatico incontro con la Terra nell’autunno 2011. Quel che NON sappiamo è la massa e la misura della cometa Elenin, sebbene non abbia dubbi che le autorità invece ne siano a conoscenza.
Elenin è attualmente monitorata mentre passa attraverso la cintura degli asteroidi dentro il sistema solare. Mi dispiace molto dover essere il portatore di notizie cosi gravi e spaventevoli , ma la fonte, la NASA, è impeccabile.  Abbiamo una massa in entrata (che potrebbe eventualmente essere una stella di neutroni) che ha fatto ingresso e che farà un notevole giro intorno al sole, come ogni altra cometa del resto, incrociando ed entrando tra Mercurio e Venere prima di cominciare ad uscire (dal nostro sistema ndt)  
 Nella sua traiettoria di uscita incrocerà l’arco della nostra orbita, ossia passerà molto vicino alla Terra e la terra le passerà dietro, fendendo la sua coda.
In questo video, potrete vedere tutto questo spiegato in un grafico. Quel che vedrete con matematica precisione, è che ogni volta che questo corpo celeste si allinea alla Terra e al Sole, abbiamo un enorme terremoto. Gli ultimi tre allineamenti hanno prodotto il terremoto giapponese, 9,0 Richter, quello in Nuova Zelanda e prima ancora quello in Cile. E l’11 marzo Elenin era molto lontana (rispetto a come sarà questo autunno ndt). Quando avverrà il nuovo allineamento, sarà molto, drammaticamente, vicino.
Il punto principale da capire è che se Elenin fosse solo una cometa normale non avrebbe la massa per generare una spinta gravitazionale tale da influenzare colpire la Terra, quando è in allineamento.QUI IL VIDEO http://www.youtube.com/watch?v=0Bv1rQxgMbA&feature=player_embedded
David Morrison, astrobiologo di lunga data della NASA, in un comunicato ufficiale del 1 ° marzo ha detto che Elenin non è una minaccia. Dieci giorni dopo Elenin è entrata in allineamento con la terra e il sole. . . e il Giappone è stato quasi distrutto. Morrison ha confermato che il perielio di Elenin (cioè quando è più vicina al Solesarà nei primi di settembre del 2011 ad una distanza dal sole di 65 -70 milioni di chilometri. Ha detto anche che il giorno nel quale sarà più vicina alla Terra sarà intorno al 16 ottobre, ad una distanza di circa 34 milioni di km; crede tuttavia che non ci sia motivo di pensare che Elenin sia diversa da una normale cometa.
Mi chiedo se abbia cambiato idea dopo l’11 marzo. Morrison rifiuta tutto ciò che può essere allarmistico, considerandolo pura fantasia. La faccenda comunque sta nel fatto che l’allineamento accadde, come si può chiaramente vedere dalla simulazione della NASA.
Ora, dobbiamo vivere con radiazioni in   aumento e che si diffondono  per tutto l’emisfero nord. Sappiamo quanto facile sia per le persone che rivestono cariche di autorità, insabbiare le informazioni e mentire rimanendo seri.
Il governo giapponese ha ammesso di aver tenuto  nascoste circa 5000 misurazioni delle radiazioni, nonché valutazioni dopo l’evento nucleare che ha colpito la centrale nucleare di Fukushima Daiichi in marzo. Ha agito così per non indurre il panico nella popolazione, cosi riferisce alla ITAR- TASS un rappresentante del personale che si occupa dell’emergenza nucleare.
Dobbiamo riconoscere e accettare che c’è un pericolo e una possibilità che parte della nostra civiltà e persone in essa che andranno perse. NON è tempo di negare né di trattenere le lacrime. Spero in Dio di sbagliarmi, ma l’evidenza non può essere banalmente trascurata, anche se naturalmente accadrà. Una foto vale più di mille parole e la NASA ci ha dato la prova visibile che Elenin sta giocando un ruolo importante negli eventi qui sul nostro pianeta, anche da lunga distanza.
Non è il tempo di avere paura piuttosto per amare e cooperare in un contesto di preparazione a tutti i livelli, per ciò che verrà
La storia di Elenin è stata visibile per anni, ma ora è su di noi e non possiamo fare altro che prepararci e pregare e amare, come non abbiamo mai fatto prima.
 Questo video:  http://www.youtube.com/watch?v=TvPZep14Cn4&feature=player_embedded mostra quello che la Nasa conosce da decenni.
L’intero sistema solare sembra stia riscaldandosi, il sole è diventato attivo e gli eventi che mutano la Terra stanno diventando sempre più frequenti ed intensi con cambiamenti climatici che si abbattono su tutto il globo e che sono oltre i peggiori scenari immaginabili. Abbiamo un aumento di geoattività: i vulcani, i terremoti, gli tsunami, isole che si inabissano, la migrazione del polo magnetico, le morti di massa degli animali, enormi vorticiinspiegabili nell’Atlantico etc etc: cosa da far girare la testa a chiunque.
Abbiamo avuto una dritta su qualcosa di insolito che sta accadendo, quando in Groenlandia il sole è sorto con 2 giorni di anticipo: un segnale forte che qualcosa non fosse a posto nell’orbita terreste.
Il 25 gennaio dissi: “ c’è molta informazione (eccetto che sulla stampa mainstream, “ufficiale”) su ciò che riguarda il 2012 e la fine del calendario Mayahttp://www.thelivingspirits.net/php/articolo.php?lingua=ita&id_articolo=406&id_categoria=12&id_sottocategoria=20, su cui molto hanno ossessioni… ma c’è abbastanza di che preoccuparsi e su cui agire per il 2011.
La scorsa settimana sono quasi cascato  dalla sedia  nel sentire che il Sole in Groenlandia è arrivato con due giorni di anticipo. Non è un piccolo evento… ma niente che sia apparso sugli organi ufficiali di stampa, oppure solo le stupide teorie del Global Warming (come ha detto per esempio l’Huffington Post ndt ) imputate come causa”. 
Il 3 agosto 2011 segna il momento in cui la Terra passa attraverso il perigeo della nana bruna, mentre quest’ultima attraversa l’orbita terrestre. Dopo circa due settimane, il 18 agosto la nana bruna attraversa l’orbita di Venere a circa 103 milioni di km dal sole. Dovranno passare poi 24 giorni, perchè la nana bruna raggiunga il punto più vicino al sole, a 44,73 milioni di miglia. Il 25 Settembre 2011 segna il momento in cui la Terra passerà attraverso la seconda congiunzione con il solela nana bruna, Mercurio, Saturno e Urano in linea per un altro allineamento gravitazionale.
Il 2 ottobre è il giorno in cui la nana bruna attraverserà nuovamente l’orbita di Venere per iniziare il suo viaggio in direzione della Terra. Passeranno altre 2 settimane e la nana bruna attraverserà la linea dell’orbita terrestre per passare direttamente davanti al nostro pianeta ad appena 35 milioni di km di distanza, che sarà il punto più vicino del nostro incontro
 La nana bruna attraverserà l’orbita di Marte il 14 novembre 2011 ,  verso la 3a congiunzione il 22 novembre dove la Terra ancora una volta, passerà nuovamente tra i due come il 15 marzo.

CONCLUSIONE:
L’avvicinarsi di una stella nana bruna risponde a molte domande su cosa sta accadendo intorno a noi, a cui altri non possono nemmeno cominciare  rispondere. Nessuno sa veramente cosa succederà nell’autunno di questo anno, quando questo corpo celeste sarà tra noi e il sole per poi rimbalzare e dirigersi verso il vicinato della Terra. Qualcuno ha ipotizzato che potrebbe andare a colpire la nostra Luna e distruggerla. Potrebbe colpire anche noi sulla Terra, se la sua traiettoria  dovesse modificarsi colpendo un asteroide nei prossimi giorni. Sarebbe possibile se fosse veramente una cometa , ma se fosse una stella a neutroni con larga massa, nulla la farebbe deviare dalla sua traiettoria preordinata
Se siamo fortunati, non succederà nulla ma l’umanità non sta attraversando un periodo fortunatissimo in questi ultimi tempi.
Quello che potrebbe accadere è quello che la maggior parte delle antiche culture e delle religioni ci ricordano: enormi diluvi che devastarono il mondo. L’unico modo per cui il mondo potrebbe avere un’ alluvione globale è che ci sia un evento come un impatto con un asteroide, uno spostamento dei poli  o un oggetto molto denso che passa vicino alla terra e che causa un’enorme onda tsunami.
La spinta gravitazionale acchiapperebbe l’acqua e la riverserebbe sulla terraferma, molto similmente a come accade con la luna oggi, su scala minore, con le maree.
Zone sicure:
1. Spostarsi a + di 250 km dalle coste.2. Spostarsi a 180 -200 metri sul livello del mare.3. Allontanarsi dai vulcani e dai super vulcani come quelli di Yellowstone nel nord-ovest USA.4. Allontanarsi dalle zone di terremoto / sismiche / soggette a valanghe / zone di faglia, come quella di New Madrid negli Stati Uniti centrali.5. Allontanarsi dalle dighe, si romperanno6. Allontanarsi dalle centrali nucleari , che potranno essere coinvolte7. Allontanarsi dall’alta quota, dove i livelli di radiazione saranno più alti.8. Allontanarsi dalle aree a grande densità demografica, dove le rivolte per il cibo degenereranno nel caos e nel disordine.9. Unisciti ai gruppi di sopravvivenza , con persone affini che hanno rifornimenti di sopravvivenza e armi per proteggersi.
Non mancano leggende sulle alluvioni.

La più antica leggenda esistente è contenuta nella frammentaria Genesi Eridu dei Sumeri, databile al 17 ° secolo aC. Nel poema epico babilonese di Gilgamesh ci sono riferimenti alla Grande Alluvione (tavola 11).
 La versione più nota della leggenda ebraica del diluvio è contenuta nel Libro della Genesi (Genesi 6-9): Dio sceglie Noè, un uomo che “ha trovato favore agli occhi del Signore” e gli ordina di costruire un’arca per salvare Noè, la sua famiglia, e gli animali della terra e gli uccelli. Dopo che Noè ebbe costruito l’arca, “Tutte le fontane dei grandi abissi si aprirono, e cosi le cateratte del cielo”.
Ci sono molte fonti di leggende antiche sulle alluvioni nella letteratura cinese. -  Il Shujing, o “Libro della Storia”, scritto probabilmente intorno al 500 aC o prima, afferma nei capitoli di apertura che l’imperatore Yao deve affrontare il problema delle alluvioni  “che raggiungono il cielo” .
Secondo gli Aborigeni australiani, l’acqua ha coperto la Terra. Solo le vette delle montagne più alte erano visibili, come isole nel mare.   
By Dr. Mark Sircus
traduzione: Cristina Bassi
fonte: 
http://www.activistpost.com/2011/05/bad-news-from-nasa-proof-that-comet.html



Condividi su Facebook

12 commenti:

Jojope ha detto...

Ho letto l'articolo e' francamente non lo trovo veritiero in molti punti.
Sul sito della Nasa e' disponibile un grafico con l'orbita di Elenin,e' non vi e' nulla di strano o preoccupante.
Per quanto riguarda poi la sua natura e grandezza,ossia se si tratta di una cometa o di una stella nana non capisco da dove venga il dubbio,o come essa sia nato.Se fosse una stella nana la Nasa se ne sarebbe accorta,e poi con tutti gli astronomi e astrofili amatoriali sparsi per il mondo avrebbero gia confermato nel caso non si trattasse di una normalissima cometa.
Finora nessuno di questi a fatto annunci sensazionali.
Il tempo si sa e' galantuomo,e la verita ,qualsiasi essa sia,verra appurata,perche' nel caso si tratta di una stella nana quando passera vicino alla Terra sara ben visibile a tutti.
Saluti

Anonimo ha detto...

Ma perchè si vedono dei blocchi bianchu nell'articolo e per leggere bisogna evidenziare tutto?
Provato sia con IE che con Opera

antodifusco ha detto...

vorrei invitare l'autore dell'articolo fuori a cena per il 23 di novembre prossimo... così mi racconta la prossima fine del mondo.
Articoli come questo minano alla radice l'attendibilità del blog.

Dario ha detto...

Ma cosa scrivi? Hai condito una serie di supposizioni non scientifiche e non verificate con parole proprie del lessico astrofisico in modo totalmente fuori luogo (stella di neutroni, nana bruna).
Per la cronaca le stelle di neutroni, benchè siano oggetti molto compatti (massa tipica di 1.4 volte la massa del Sole e raggio di circa 10 km) sono oggetti molto luminosi e riconoscibili, tanto che, con un modesto telescopio, è possibile vedere la pulsar nella Crab Nebula, che non è certo nel nostro sistema solare, ma è molto lontana. Non è possibile che Stelle di Neutroni vaghino come asteroidi, ma vivono,, come tutte le altre stelle, in orbite legate.
Elenin è una normalissima cometa come tante altre (vedi Wikipedia).
Basta stupidaggini.

Dario ha detto...

La cosa che mi fa veramente tristezza è vedere come la scienza sia bistrattata: come è possibile solo pensare che una stella di neutroni vaghi nel sistema solare? Ammesso che neutron stars possano avere il gusto di girellare per la galassia, se fosse così vicina oltre che a vederla ad occhio nudo (sono caldissime e molto luminose, considerandone le dimensioni) avrebbero quasi sicuramente perturbato le orbite di tutti i pianeti (dato che è più massiccia del Sole) e spazzato via il sistema solare..
ribadisco: basta con le assurdità pseudoscientifiche.. se poi vogliamo fantsticare ed usare l'immaginazione, beh, è un'altra storia...

Anonimo ha detto...

Francamente non so chi possa aver ragione, ma prprio su wikipedia (per Dario) mi pare di aver letto che non esistono SOLO le pulsar, ma anche stelle di neutroni molto difficilmente riconoscibili perché poco visibili. Pertanto, non avendo fonti sicure su cui basarmi per il momento mi auguro che sia una cometa e basta, ...... ma qualche dubbio mi rimane!

Anonimo ha detto...

Apprezzo il tuo lavoro, ma non cascare in basso come tanti altri siti mettendo notizie del genere senza fondamenti......magari per fare qualche contatto in più. oggi pure il tg 5 ah detto che la russia è in stato di allerta per gli UFO. Le pazzie che si sentono ormai sono incontrollate !!!!! poveri noi

Dario ha detto...

Per quale motivo una stella di neutroni dovrebbe vagare e entrare nel sistema solare?
Non c'è alcuna possibilità che succeda.-- sarebbe come dire di non accorgersi che un elefante è entrato nel tuo salotto: puoi essere anche cieco (come dici te, la stella potrebbe essere poco luminosa - ma non è possibile non vederla, dato che sarebbe molto calda e talmente vicina da considerarla "in casa") ma le interazioni gravitazionali spazzerebbero via il sistema solare (anzi, lo avrebbero già fatto).
In più è assodato che la stella più vicina a noi è proxima centauri, a poco più di 3 anni luce.
Basta stupidaggini.

Michele ha detto...

In effetti noto qui un articolista del tutto digiuno in materia astronomica e astrofisica e, al contrario, affamato di eventi colossali, interrelazioni misteriose e teorie del complotto (non che non ce ne siano di valide, per carità, ma questa è folle). Mi ha fatto sorridere soprattutto il passaggio in cui dice che secondo un tale scienziato questo oggetto chiamato dalla nasa "nana bruna" possa essere una "normale cometa"... cosa decisamente IMPOSSIBILE dato che una nana bruna, come è facilmente visibile nel grafico all'inizio è più grande di Giove (probabilmente con una massa di diverse centinaia di volte il nostro gigante gassoso). Quoto Dario che dice che un oggetto simile distruggerebbe qualsiasi equilibrio gravitazionale nel nostro sistema solare. Se passasse una cosa simile a 35 milioni di chilometri soli da noi non sarebbero i terremoti a preoccuparmi... io non sono preparatissimo, ma la piccola Terra potrebbe cadere su quest'oggetto, o venir da esso trascinata via dal sistema solare... cominciando una nuova orbita intorno ad una protostella troppo fredda e buia per alimentare qualsiasi forma di vita. Diventeremmo insomma qualcosa di simile ad Europa, il satellite di Giove.
Chiedo dunque alla redazione: sarebbe possibile eliminare questo articolo, non essendo nemmeno al livello di una passabile fantascienza?

Anonimo ha detto...

Da una parte abbiamo quelli che osservano il cielo per lavoro o per diletto, lo studiano, fanno fotografie astronomiche bellissime scoprono comete e asteroidi e sanno prevedere che traiettorie seguiranno e quando torneranno. Questi mordono il freno e sperano che questa cometa ci regali uno spettacolo mozzafiato, di quelli che riempiono i visi di meraviglia e fanno sognare a occhi aperti grandi e bambini.

Dall’altra abbiamo quelli che il cielo lo guardano ma non lo vedono e non lo conoscono, sproloquiano di cose di cui non hanno un’idea , vedono complotti ovunque e profetizzano sfighe immense.

Voi a chi dareste credito? A chi vi propone un cannocchiale in cui guardare o a chi pretende di essere creduto sulla parola quando dice che i primi sono tutti al servizio dei “cattivi”?

Anonimo ha detto...

Bhè vorrei dire a Dario,che la scienza come noi la conosciamo non è detto sia giusta ne tanto meno è detto che la scienza come noi la conosciamo sia statica e non possa variaare le sue leggi,come del resto,tutto varia nell'universo.Io non scenderei basandomi sui libri di scienza o astronomia,piuttosto osserviamo la realtà dei fatti.I fatti ci dicono che ogni qualvolta si verifica l'allineamento una catastrofe,nela fattispecie terremoto,colpisce la terra.Questo è innegabile è un dato di fatto,visibile e provabile da tutti.Ora se come dici tu elenin è una semplice cometa e la cometà non genera variazioni su altri corpi...bhè qualcosa allora non è chiaro,qualcosa decisamente non quadra.Vorrei ricordare che gli scienziati spiegarono la moria in massa di migliaia di uccelli,dicendo che persero l'orientamento e morirono..adesso io dico:"Nemmeno mia sorella a 15 anni avrebbe potuto dare spiegazione piu' stupida e priva di logica."Nello stesso tempo il sole in groenlandia appare 2 giorni prima..magari diranno che aveva fretta cosi' ha pensato di farsi vivo prima..bhè spiegassero il motivo e le motivazioni del motivo,invece di spararare a 0 su teoria non convenzionali che fino a prova contraria si basano su reperti STORICI SCRITTI ESISTENTI E VERITIERI in cui tutte le civiltà antecedenti all'anno 0 raccontano e dicono la stessa cosa,in maniera diversa..ma il succo è sempre lo stesso.Spiegassero xkè nelle piramidi e in moltissimi altri luoghi della terra che furono abitati da civilta vissute millenni fà,ci sono stampati sopra gli UFO..3000 anni fà.Ora non è che voglio dire che la scienza è un'inganno,tutt'altro..ma come spesso sappiamo ormai si dice quel che si vuole far sapere..mi sembra palese questo,non è una teoria mia personale è la realtà dei fatti.Ma una cosa hai detto bene Dario..il tempo ci darà le risposte che cerchiamo.

Dario

Anonimo ha detto...

"Non censura" ??? altrochè, gente come quelli che scrivono in blog del genere sarebbero da censurare con catene e randellate nella schiena. Che si siano o meno fondi di verità in tutto questo marasma di concetti poco importa, importa il fatto che ormai CI AVETE LESSATO LE SFERE. Sono mesi che tutti i frustrati rammolliti del mondo ci vomitano addosso sempre ste menate, andate a lavorare.

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi