Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

domenica 26 giugno 2011




"Con riferimento alla richiesta dei Noe di Taranto, ripresa quest'oggi dagli organi di stampa, di
procedere al sequestro degli impianti dello stabilimento siderurgico Ilva, si precisa come tale
richiesta non sia stata accolta dal Procuratore Capo di Taranto, Francesco Sebastio."

Sono le parole con cui inizia il comunicato stampa diramato da Ilva Spa questa mattina e presente sul sito

La richiesta dei carabinieri del Nucleo operativo ecologico (Noe) di Lecce di emettere un provvedimento di sequestro nei confronti di alcuni impianti dell'Ilva di Taranto non è stata accolta dal procuratore capo della Repubblica di Taranto, Franco Sebastio.... questo eccheggia nella mente di tutti coloro che attendono una risposta...



Dopo la nota di  uno dei legali dell'Ilva, l'avvocato Francesco Perli, arriva la rettifica del procuratore: 

«Non abbiamo respinto una richiesta di sequestro dell'Ilva perchè la polizia giudiziaria non fa richieste ma valutazioni.
La magistratura non deve dare alcuna risposta. Lavoriamo in silenzio e proseguiamo gli accertamenti»

E' difficile capire cosa succede e cosa vogliono far innescare nella testa di noi cittadini stanchi e in attesa di soluzioni decisive e drastiche... è difficile capire la strategia di questo Colosso che sembra "giocare con i nostri nervi".
Cos'è questa fretta a diramare un comunicato senza fondamento alcuno?Una fretta che ha portato persino a far sbagliare nella scrittura "Noe di taranto" (sappiamo che è il Noe di lecce)

Restiamo tutti fiduciosi del lavoro iniziato dalla magistratura senza colpi di testa e scoraggiamento, è quello che vogliono nella loro politica comunicativa... ma certamente attendiamo chiarimenti anche in merito a questa nota.


L'Ilva di Taranto



Condividi su Facebook

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Vendola che fa tanto l'ecologista dov'è? Dov'è per la centrale a carbone? Dov'è per la Fibronit di Bari che ancora non mi risulta essere stata smantellata? Dov'è per i rifiuti tossici sparsi ovunque?

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi