"Contratto con gli italiani": nessun obbiettivo raggiunto

 Ricordate il contratto con gli italiani firmato durante la trasmissione televisiva "Porta a porta" nell'aprile 2001, cioe' 10 anni fa? Vediamone i punti che dovevano essere realizzati in cinque anni (2001-2006).
* Tasse: riduzione delle aliquote a due, 23% fino a 100mila euro e 33% oltre i 100mila euro. Obiettivo non raggiunto.
* Disoccupazione: dimezzamento del tasso di disoccupazione. Si doveva raggiungere il 4,8%, oggi siamo all'8,5%. Obiettivo non raggiunto.
* Pensioni: la minima a 520 euro mensili. Oggi e' 467 euro mensili. Obiettivo non raggiunto.
* Criminalita': diminuzione dei reati. In dieci anni i reati sono aumentati del 21%. Obiettivo non raggiunto.
* Grandi opere: apertura per il 40% delle opere finanziate. Oggi le opere realizzate e cantierate arrivano al 23%. Obiettivo non raggiunto.



fonte



Condividi su Facebook

Commenti

Anonimo ha detto…
correggi il titolo.
Anonimo ha detto…
e quando mai in Italia si raggiunge un obiettivo , con questa classe politica poi, ( sia destra che sinistra) pensano solo al loro obiettivo personale.....

Post popolari in questo blog

E anche Bonanni ha comprato casa con lo sconto: solo 200mila euro per 8 vani sul lungotevere 4 volte meno del prezzo di mercato

DOSSIER: La famiglia più potente del mondo: i ROTHSCHILD

“I Rothschild e il Vaticano”